Diocesi di Clogher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Clogher
Dioecesis Clogheriensis
Chiesa latina
MonaghanCathedral.JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di Armagh
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Sede vacante
Vescovi emeriti Joseph Duffy,
Liam Seán MacDaid
Sacerdoti 82 di cui 77 secolari e 5 regolari
1.075 battezzati per sacerdote
Religiosi 6 uomini, 130 donne
Abitanti 114.300
Battezzati 88.203 (77,2% del totale)
Superficie 3.456 km² in Irlanda
Parrocchie 37
Erezione 454
Rito romano
Cattedrale San Macartan
Santi patroni San Macartan
Indirizzo Tigh an Easpaig, Co. Monaghan, Ireland
Sito web www.clogherdiocese.ie
Dati dall'Annuario pontificio 2014 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Irlanda
L'antica cattedrale della diocesi, nel villaggio di Clogher, dedicata a San Macartan, ora chiesa anglicana.

La diocesi di Clogher (in latino: Dioecesis Clogheriensis) è una sede della Chiesa cattolica in Irlanda suffraganea dell'arcidiocesi di Armagh. Nel 2013 contava 88.203 battezzati su 114.300 abitanti. La sede è vacante.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è divisa fra la Repubblica d'Irlanda e l'Irlanda del Nord. Comprende per intero la contea di Monaghan nella Repubblica d'Irlanda. Nell'Irlanda del Nord abbraccia gran parte della contea di Fermanagh e parti minori delle contee di Tyrone e Donegal.

Sede vescovile è la città di Monaghan, dove si trova la cattedrale di San Mac Cairthind.

Il territorio si estende su 3.456 km² ed è suddiviso in 37 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Clogher fu una delle prime sedi fondate da san Patrizio che vi nominò come primo vescovo San Macartan, nel 454. Tuttavia è incerto se le presenze vescovili dei secoli dal VI all'XI, che si confondono con quelle degli abati-vescovi del monastero di Clogher, indichino la presenza di una vera e propria diocesi. Nell'XI secolo alla sede di Clogher fu unita la diocesi di Louth.

In ogni caso la diocesi di Clogher fu eretta o confermata nel sinodo di Ráth Breasail del 1111 e confermata dal sinodo di Kells del 1152.

Nel 1214 re Enrico III, per migliorare le entrate delle rispettive diocesi, ordinò l'unione di Clogher all'arcidiocesi di Armagh, ma tale provvedimento non ebbe effetto.

In seguito alla Riforma protestante, la successione episcopale si sdoppiò, dando origine anche alla linea dei vescovi di Clogher della Chiesa d'Irlanda.

Nei secoli XVI e XVII i cattolici furono duramente perseguitati e la diocesi, spesso vacante, vide pressoché smantellata la rete delle sue parrocchie. Il ministero pastorale era affidato soprattutto a francescani e domenicani, che percorrevano le campagne, dove i contadini irlandesi, per lo più spossessati delle loro terre da ricchi protestanti, rimasero fedeli al Cattolicesimo. In questo periodo molti preti furono presi di mira dalla giustizia: sono rimaste ballate e leggende popolari che raccontano di preti condannati a morte. Spesso in questo periodo la sede rimase vacante ed amministrata da vicari apostolici.

La diocesi di Clogher ebbe anche la presenza di sant'Oliver Plunkett, arcivescovo di Armagh, che spesso valicava i confini della sua arcidiocesi per amministrare la Cresima e l'Ordine.[1] Lo stesso Plunkett presiedette un sinodo a Clones nel 1670, nel territorio della diocesi di Clogher.

Tra i vescovi più noti di Clogher ci fu Hugh O'Cervellan, che comandò l'esercito confederato cattolico contro gli inglesi. Sconfitto nella battaglia di Scarrifhollis, nei pressi di Letterkenny, fu decapitato nel 1650.

L'antica cattedrale di San Macartan a Clogher era stata occupata dai protestanti fin dal tempo della Riforma. A metà del XIX secolo il vescovo MacNally decise di trasferire la sede vescovile a Monaghan, cittadina 32 km a sud-est del villaggio di Clogher, e di costruire una nuova cattedrale dedicata a San Macartan, che fu consacrata nell'agosto del 1892.[2]

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • San Macartan † (454 ? - 24 marzo 506 deceduto)
  • San Tigernach † (? - 5 aprile 549 deceduto)
  • San Sinell † (550 - ?)
  • Liberio †
  • San Fedlimid †
  • Deodiagha MacCarwail †
  • Armetus †
  • Hermetius †
  • Sant'Ultan †
  • Settine †
  • Earch †
  • Eirglean †
  • Cedach †
  • Crimir-Rodan †
  • San Laserian †
  • Attigern †
  • Sant'Enda † (? - 12 settembre 571 deceduto)
  • Faeldobar † (? - 29 giugno 731 deceduto)
  • Ailild † (? - 867 od 897 deceduto)
  • Kinfail † (? - 929 deceduto)
  • Conaing O'Domnellan † (? - 959 deceduto)
  • Cenaid Tumultuach †
  • Cellach †
  • Murigach †
  • O'Do †
  • O'Buigil †
  • Muiredach †
  • MacMelisa †
  • O'Cullen † (? - 1126 deceduto)
  • Christian O'Morgair † (1126 - 12 giugno 1138 deceduto)
  • Edan O'Kelly † (1139 - 1178 dimesso)
  • Maelisa O'Carrol † (1178 - 1184 nominato arcivescovo di Armagh)
  • Christian O'Macturan † (1184 - 1191 deceduto)
  • Maelisa MacMaelkieran † (1191 - 1195 deceduto)
  • Tigernach MacGilla Ronan, O.S.A. † (1195 - 1218 deceduto)
  • Donatus O'Fidabra † (1218 - 1227 nominato arcivescovo di Armagh)
  • Nehemias O'Brogan † (settembre 1227 - circa 1240 deceduto)
  • David O'Brogan, O.Cist. † (1240 - 1267 deceduto)
  • Michael MacInsair † (1268 - 1287 dimesso)
  • Matthew O'Cohesy † (1287 - circa 1310 deceduto)
  • Henry † (circa 1310 - circa 1316 deceduto)
  • Gelasius O'Banan † (1316 - 1319 deceduto)
  • Nicholas O'Cohesy † (19 febbraio 1320 - 1356 deceduto)
  • Brian MacCamoeil † (1356 - 1358 deceduto)
  • Matthew McCatasaid † (1361 - ?)
  • Odo O'Neil † (? - 27 luglio 1370 deceduto)
  • John O'Corcoran, O.S.B. † (6 aprile 1373 - circa 1389 deceduto)
  • Arthur MacCamoeil † (1389 - 10 agosto 1432 deceduto)
  • Peter MacGuire † (31 agosto 1433 - 1447 dimesso)
  • Roger MacGuire † (21 luglio 1447 - 1483 deceduto)
    • Florence Woolley, O.S.B. † (20 novembre 1475 - ?)[3]
  • John Edmund de Courcy, O.F.M. † (14 giugno 1484 - 26 settembre 1494 nominato vescovo di Ross)
  • Nehemias Ó Cluainín, O.E.S.A. † (24 gennaio 1502 - 1503 dimesso)
  • Patrick O'Cannally † (6 marzo 1504 - 1504 deceduto)
  • Eugene MacChamaell † (4 aprile 1505 - 1515 deceduto)
  • Patrick O'Culwin, O.E.S.A. † (11 febbraio 1517 - 26 marzo 1534 deceduto)
  • Hugh O'Cervellan † (6 agosto 1535 - ?)
  • Raymund MacMahon † (27 agosto 1546 - circa 1560 deceduto)
  • Cornelius MacArdel † (29 maggio 1560 - 1568 deceduto)
    • Sede vacante (1568-1609)
  • Eugene Matthews † (31 agosto 1609 - 2 maggio 1611 nominato arcivescovo di Dublino)
    • Sede vacante (1611-1643)
  • Heber McMahon † (27 giugno 1643 - 17 luglio 1650 deceduto)
    • Sede vacante (1650-1671)
  • Patrick Duffy, O.F.M.Ref. † (13 luglio 1671 - 1º agosto 1675 deceduto)
  • Patrick Tyrrell, O.F.M.Ref. † (13 maggio 1676 - 24 gennaio 1689 nominato vescovo di Meath)
    • Sede vacante (1689-1707)
  • Hugh McMahon † (31 marzo 1707 - 5 luglio 1715 nominato arcivescovo di Armagh)
    • Sede vacante (1715-1727)
  • Bernard (Brian Roe) McMahon † (7 aprile 1727 - 8 novembre 1737 nominato arcivescovo di Armagh)
  • Ross McMahon † (8 novembre 1738 - 3 agosto 1747 nominato arcivescovo di Armagh)
  • Daniel O'Reilly † (11 settembre 1747 - 28 marzo 1778 deceduto)
  • Hugh O'Reilly † (28 marzo 1778 succeduto - 3 settembre 1801 deceduto)
  • James Murphy † (3 novembre 1801 succeduto - 19 novembre 1824 deceduto)
  • Edward Kernan † (19 novembre 1824 succeduto - 20 febbraio 1844 deceduto)
  • Charles McNally † (20 febbraio 1844 succeduto - 21 novembre 1864 deceduto)
  • James Donnelly † (10 gennaio 1965 - 29 dicembre 1893 deceduto)
  • Richard Owens † (6 luglio 1894 - 3 marzo 1909 deceduto)
  • Patrick McKenna † (1º giugno 1909 - 7 febbraio 1942 deceduto)
  • Eugene O'Callaghan † (30 gennaio 1943 - 28 novembre 1969 ritirato)
  • Patrick Mulligan † (28 novembre 1969 - 7 luglio 1979 dimesso)
  • Joseph Duffy (7 luglio 1979 - 6 maggio 2010 ritirato)
  • Liam Seán MacDaid (6 maggio 2010 - 1º ottobre 2016 dimesso)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 114.300 persone contava 88.203 battezzati, corrispondenti al 77,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 83.569 117.250 71,3 152 136 16 549 40 276 40
1970 74.437 104.605 71,2 147 121 26 506 51 268 40
1980 81.000 108.800 74,4 137 116 21 591 36 234 40
1990 86.500 114.900 75,3 126 109 17 686 25 189 37
1999 86.022 113.201 76,0 100 89 11 860 15 164 37
2000 85.022 113.201 75,1 98 92 6 867 10 159 37
2001 86.047 113.239 76,0 95 88 7 905 11 152 37
2002 86.047 113.239 76,0 94 88 6 915 10 148 37
2003 86.047 113.239 76,0 89 86 3 966 6 146 37
2004 86.047 113.239 76,0 88 85 3 977 6 141 37
2006 86.483 113.401 76,3 82 79 3 1.054 6 139 37
2013 88.203 114.300 77,2 82 77 5 1.075 6 130 37

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Plantation or Dispossession
  2. ^ Institution
  3. ^ Pare che fosse nominato sulla base della falsa notizia delle dimissioni di Roger MacGuire, non poté quindi prendere possesso della diocesi.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi