Diocesi di Ciudad Altamirano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Ciudad Altamirano
Dioecesis Civitatis Altamirensis
Chiesa latina
Cd.Altamirano-Catedral.JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di Acapulco
Regione ecclesiastica Sur
Mappa della diocesi
Sede vacante
Sacerdoti 71 di cui 67 secolari e 4 regolari
13.281 battezzati per sacerdote
Religiosi 19 uomini, 81 donne
Abitanti 980.000
Battezzati 943.000 (96,2% del totale)
Superficie 16.000 km² in Messico
Parrocchie 36
Erezione 27 ottobre 1964
Rito romano
Indirizzo Benito Juárez 18 Oriente, Apdo. 17, 40660 Ciudad Altamirano, Gro., México
Dati dall'Annuario pontificio 2014 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Messico

La diocesi di Ciudad Altamirano (in latino: Dioecesis Civitatis Altamirensis) è una sede della Chiesa cattolica in Messico suffraganea dell'arcidiocesi di Acapulco appartenente alla regione ecclesiastica Sur. Nel 2013 contava 943.000 battezzati su 980.000 abitanti. La sede è vacante.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende parte dello stato messicano di Guerrero.

Sede vescovile è Ciudad Altamirano, dove si trova la cattedrale di San Giovanni Battista.

Il territorio è suddiviso in 36 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 27 ottobre 1964 con la bolla Populo Dei di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalle diocesi di Acapulco (oggi arcidiocesi), di Chilapa (oggi diocesi di Chilpancingo-Chilapa), di Tacámbaro e di Toluca.

L'11 ottobre 1985 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Ciudad Lázaro Cárdenas.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Juan Navarro Ramírez † (1º luglio 1965 - 18 agosto 1970 deceduto)
  • Manuel Samaniego Barriga † (11 gennaio 1971 - 5 febbraio 1979 nominato vescovo di Cuautitlán)
  • José Lizares Estrada (4 marzo 1980 - 31 gennaio 1987 dimesso)
  • José Raúl Vera López, O.P. (20 novembre 1987 - 14 agosto 1995 nominato vescovo coadiutore di San Cristóbal de Las Casas)
  • Carlos Garfias Merlos (24 giugno 1996 - 8 luglio 2003 nominato vescovo di Netzahualcóyotl)
  • José Miguel Ángel Giles Vázquez † (19 giugno 2004 - 7 settembre 2005 deceduto)
  • Maximino Martínez Miranda (7 luglio 2006 - 28 ottobre 2017 nominato vescovo ausiliare di Toluca[1])

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 980.000 persone contava 943.000 battezzati, corrispondenti al 96,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 290.000 300.000 96,7 35 35 8.285 19 36
1968 349.000 350.000 99,7 39 39 8.948 28 28
1976 345.000 350.000 98,6 38 38 9.078 33 26
1980 550.000 557.000 98,7 39 39 14.102 30 28
1990 654.000 682.000 95,9 45 42 3 14.533 3 37 26
1998 650.000 676.000 96,2 53 50 3 12.264 3 91 25
1999 660.000 690.000 95,7 55 52 3 12.000 6 83 26
2002 538.535 633.250 85,0 63 58 5 8.548 5 91 25
2003 676.100 690.000 98,0 61 57 4 11.083 4 96 27
2004 863.000 890.000 97,0 63 58 5 13.698 5 96 29
2006 885.000 913.000 96,9 78 71 7 11.346 22 80 28
2013 943.000 980.000 96,2 71 67 4 13.281 19 81 36

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Contestualmente nominato vescovo titolare di Lugura.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi