Diocesi di Banská Bystrica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Banská Bystrica
Dioecesis Neosoliensis
Chiesa latina
Banska Bystrica St Francis Xavier.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Bratislava
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Vescovo Marián Chovanec
Sacerdoti 279 di cui 215 secolari e 64 regolari
1.339 battezzati per sacerdote
Religiosi 96 uomini, 234 donne
Diaconi 2 permanenti
Abitanti 605.284
Battezzati 373.713 (61,7% del totale)
Superficie 6.675 km² in Slovacchia
Parrocchie 155
Erezione 13 marzo 1776
Rito romano
Indirizzo Biskupský urad, post. schránka 107, Nám. SNP 19, SK-975 90 Banská Bystrica, Slovenská Republika
Dati dall'Annuario pontificio 2016 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Slovacchia

La diocesi di Banská Bystrica (in latino: Dioecesis Neosoliensis) è una sede della Chiesa cattolica in Slovacchia suffraganea dell'arcidiocesi di Bratislava. Nel 2015 contava 373.713 battezzati su 605.284 abitanti. È retta dal vescovo Marián Chovanec.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la regione di Banská Bystrica, ad eccezione dei distretti di Brezno, Poltár, Rimavská Sobota e Revúca; il distretto di Partizánske nella regione di Trenčín e parte del distretto di Levice nella regione di Nitra.

Sede vescovile è la città di Banská Bystrica, dove si trova la cattedrale di San Francesco Saverio.

Il territorio è suddiviso in 155 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 13 marzo 1776 con la bolla Regalium principum di papa Pio VI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Strigonio, di cui era originariamente suffraganea.

Il 2 settembre 1937 per effetto della bolla Ad ecclesiastici di papa Pio XI divenne una diocesi immediatamente soggetta alla Santa Sede.

Il 30 dicembre 1977, quando è stata creata la metropolia slovacca di Trnava, Banská Bystrica ne divenne suffraganea.

Con il riordino delle circoscrizioni ecclesiastiche della Slovacchia occidentale del 14 febbraio 2008 Banská Bystrica è divenuta suffraganea dell'arcidiocesi di Bratislava e si è ampliata incorporando una porzione del territorio appartenuto all'arcidiocesi di Bratislava-Trnava e cedendo porzioni del proprio territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Žilina e alla diocesi di Rožňava.

La diocesi fu visitata da papa Giovanni Paolo II nel 2003. Il 12 settembre celebrò una Messa nella piazza principale, la stessa piazza in cui nel 1964 la statua mariana fu rimossa dalla sua colonna in occasione di un discorso di Nikita Chruščëv.[1]

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • František von Berchtold † (16 settembre 1776 - 14 agosto 1793 deceduto)
  • Gabriel Zerdahelyi † (22 dicembre 1800 - 5 ottobre 1813 deceduto)
  • Antón Mákay † (21 dicembre 1818 - 24 novembre 1823 nominato vescovo di Veszprém)
  • Jozef Belánsky † (24 novembre 1823 - 3 gennaio 1843 deceduto)
  • Jozef Rudnyánszky † (20 gennaio 1845 - 14 marzo 1850 dimesso)
  • Štefan Moyzes † (17 febbraio 1851 - 5 luglio 1869 deceduto)
    • Zigmund Szuppán † (27 giugno 1870 - 7 ottobre 1870 dimesso) (vescovo eletto)
  • Arnold Ipolyi-Stummer † (22 dicembre 1871 - 7 giugno 1886 nominato vescovo di Gran Varadino)
  • Imrich Bende † (17 marzo 1887 - 19 gennaio 1893 nominato vescovo di Nitra)
  • Karol Rimely † (15 giugno 1893 - 13 gennaio 1904 deceduto)
  • Wolfgang Radnai † (11 luglio 1904 - 16 dicembre 1920 dimesso)
  • Marián Blaha † (16 dicembre 1920 - 21 agosto 1943 deceduto)
  • Andrej Skrábik † (21 agosto 1943 succeduto - 8 gennaio 1950 deceduto)
    • Sede vacante (1950-1973)
  • Jozef Feranec † (19 febbraio 1973 - 14 febbraio 1990 ritirato)
  • Rudolf Baláž † (14 febbraio 1990 - 27 luglio 2011 deceduto)
  • Marián Chovanec, dal 20 novembre 2012

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2015 su una popolazione di 605.284 persone contava 373.713 battezzati, corrispondenti al 61,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1949 231.078 312.350 74,0 223 195 28 1.036 66 309 120
1969 320.000 442.696 72,3 135 125 10 2.370 10 104
1980 383.078 532.149 72,0 120 113 7 3.192 7 120
1990 399.285 567.602 70,3 124 124 3.220 120
1999 320.335 615.631 52,0 190 151 39 1.685 1 94 121 111
2000 327.586 606.680 54,0 159 111 48 2.060 1 111 121 116
2001 338.695 601.636 56,3 163 112 51 2.077 1 89 284 115
2002 355.706 595.581 59,7 164 112 52 2.168 1 95 294 115
2003 362.008 586.422 61,7 223 164 59 1.623 1 91 284 117
2004 348.627 581.146 60,0 221 162 59 1.577 1 93 295 120
2006 366.170 590.494 62,0 231 170 61 1.585 1 92 292 122
2012 401.300 616.000 65,1 164 109 55 2.446 2 89 278 155
2015 373.713 605.284 61,7 279 215 64 1.339 2 96 234 155

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN147074842 · WorldCat Identities (EN147074842
Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi