Diocesi di Azul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Azul
Dioecesis Azulensis
Chiesa latina
Catedral "Nuestra Señora del Rosario".JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di La Plata
Mappa della diocesi
Vescovo Hugh Manuel Salaberry Goyeneche, S.J.
Vescovi emeriti Emilio Bianchi di Cárcano
Sacerdoti 50 di cui 41 secolari e 9 regolari
8.560 battezzati per sacerdote
Religiosi 23 uomini, 75 donne
Diaconi 24 permanenti
Abitanti 504.000
Battezzati 428.000 (84,9% del totale)
Superficie 64.510 km² in Argentina
Parrocchie 43
Erezione 20 aprile 1934
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora del Rosario
Indirizzo Colon 695, B7300IAM Azul [Buenos Aires], Argentina
Sito web www.diocesisazul.org.ar
Dati dall'Annuario pontificio 2013 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Argentina

La diocesi di Azul (in latino: Dioecesis Azulensis) è una sede della Chiesa cattolica in Argentina suffraganea dell'arcidiocesi di La Plata. Nel 2012 contava 428.000 battezzati su 504.000 abitanti. È retta dal vescovo Hugh Manuel Salaberry Goyeneche, S.J.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende quattordici distretti della provincia di Buenos Aires: Ayacucho, Azul, Benito Juárez, Bolívar, General Alvear, General La Madrid, Laprida, Las Flores, Olavarría, Rauch, Roque Pérez, Saladillo, Tandil e Tapalqué.

Sede vescovile è la città di Azul, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora del Rosario.

Il territorio si estende su 64.510 km² ed è suddiviso in 43 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 20 aprile 1934 con la bolla Nobilis Argentinae nationis di papa Pio XI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di La Plata.

L'11 febbraio 1957 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Nueve de Julio.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • César Antonio Cáneva † (13 settembre 1934 - 25 maggio 1953 deceduto)
  • Antonio José Plaza † (28 agosto 1953 - 14 novembre 1955 nominato arcivescovo di La Plata)
  • Manuel Marengo † (22 settembre 1956 - 14 aprile 1982 ritirato)
  • Emilio Bianchi di Cárcano (14 aprile 1982 - 24 maggio 2006 ritirato)
  • Hugh Manuel Salaberry Goyeneche, S.J., dal 24 maggio 2006

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 504.000 persone contava 428.000 battezzati, corrispondenti all'84,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 600.000 680.000 88,2 67 49 18 8.955 38 257 31
1959 320.000 334.948 95,5 82 62 20 3.902 21 264 27
1965 320.000 366.000 87,4 97 70 27 3.298 71 213 40
1970 320.000 366.000 87,4 96 72 24 3.333 66 143 40
1976 354.480 393.867 90,0 77 45 32 4.603 65 169 41
1980 435.000 486.000 89,5 68 43 25 6.397 1 53 165 41
1990 391.000 427.000 91,6 65 44 21 6.015 1 48 168 41
1999 450.000 470.000 95,7 71 49 22 6.338 4 37 77 42
2000 420.000 470.000 89,4 72 50 22 5.833 9 37 77 42
2001 420.000 470.000 89,4 72 50 22 5.833 10 37 77 42
2002 412.714 463.723 89,0 70 51 19 5.895 13 33 92 41
2003 412.714 463.723 89,0 70 49 21 5.895 15 41 89 41
2004 412.714 463.723 89,0 69 49 20 5.981 20 35 85 41
2006 412.714 463.723 89,0 70 48 22 5.895 21 33 87 41
2012 428.000 504.000 84,9 50 41 9 8.560 24 23 75 43

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi