Diocesi di Arpaia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arpaia
Sede vescovile titolare
Dioecesis Caudina
Chiesa latina
Arcivescovo titolare George Panikulam
Istituita 1970
Stato Italia
Regione Campania
Diocesi soppressa di Arpaia
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Arpaia (in latino: Dioecesis Caudina) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Arpaia è un'antica sede episcopale della Campania, nella regione di Benevento. Incerte sono le origini e la collocazione geografica: si vuole identificare la diocesi o con Arpaia o con l'antica Caudium.[1] Secondo Lanzoni, univo vescovo noto di questa sede fu Felicissimo, menzionato nel 499.

Nel X secolo i territori della non più esistente diocesi entrarono a far parte della nuova diocesi di Sant'Agata de' Goti.[2]

Oggi Arpaia sopravvive come sede vescovile titolare; l'attuale arcivescovo, titolo personale, titolare è George Panikulam, già nunzio apostolico in Uruguay.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Felicissimo † (menzionato nel 499)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

  • François-Victor-Marie Frétellière, P.S.S. † (2 gennaio 1971 - 21 novembre 1979 nominato vescovo coadiutore di Créteil)
  • George Eli Dion, O.M.I. † (28 gennaio 1980 - 12 febbraio 1999 deceduto)
  • George Panikulam, dal 4 dicembre 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Annuario Pontificio identifica la sede con Caudium.
  2. ^ Sito della diocesi di Cerreto Archiviato il 7 dicembre 2011 in Internet Archive..

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi