Diocesi di Apucarana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Apucarana
Dioecesis Apucaranensis
Chiesa latina
Catedral de Apucarana.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Londrina
Regione ecclesiastica Sul 2
Sede vacante
Vescovo eletto Carlos José de Oliveira
Sacerdoti 81 di cui 73 secolari e 8 regolari
4.925 battezzati per sacerdote
Religiosi 8 uomini, 54 donne
Diaconi 103 permanenti
Abitanti 527.000
Battezzati 399.000 (75,7% del totale)
Superficie 9.326 km² in Brasile
Parrocchie 64 (4 vicariati)
Erezione 28 novembre 1964
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora di Lourdes
Indirizzo Rua Osório Ribas de Paula 1623, 86802-710 Apucarana; C.P. 203, 86800-970 Apucarana, PR, Brazil
Sito web www.diocesedeapucarana.com.br
Dati dall'Annuario pontificio 2016 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Apucarana (in latino: Dioecesis Apucaranensis) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Londrina appartenente alla regione ecclesiastica Sul 2. Nel 2015 contava 399.000 battezzati su 527.000 abitanti. La sede è vacante, in attesa che il vescovo eletto Carlos José de Oliveira ne prenda possesso.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende 36 comuni dello Stato brasiliano del Paraná: Apucarana, Ângulo, Arapongas, Arapuã, Ariranha do Ivaí, Astorga, Borrazópolis, Cafeara, Califórnia, Cambira, Colorado, Cruzmaltina, Faxinal, Flórida, Godoy Moreira, Grandes Rios, Guaraci, Iguaraçu, Itaguajé, Ivaiporã, Jardim Alegre, Lidianópolis, Lobato, Lunardelli, Marilândia do Sul, Mauá da Serra, Munhoz de Melo, Nossa Senhora das Graças, Novo Itacolomi, Pitangueiras, Rio Bom, Sabáudia, Santa Fé, Santa Inês, Santo Inácio e São João do Ivaí.

Sede vescovile è la città di Apucarana, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora di Lourdes.

Il territorio si estende su una superficie di 9.326 km² ed è suddiviso in 64 parrocchie, raggruppate in 6 decanati: Nord, Centro-Nord, Apucarana, Centro, Centro-Sud e Sud.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 28 novembre 1964 con la bolla Munus apostolicum di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalle diocesi di Campo Mourão e di Londrina (oggi arcidiocesi).

Originariamente suffraganea dell'arcidiocesi di Curitiba, il 31 ottobre 1970 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Londrina.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 527.000 persone contava 399.000 battezzati, corrispondenti al 75,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 560.000 600.000 93,3 37 8 29 15.135 37 78 28
1970 564.000 600.000 94,0 66 35 31 8.545 1 45 10 40
1976 580.000 620.000 93,5 54 35 19 10.740 20 19 99 51
1980 630.000 710.000 88,7 43 27 16 14.651 47 16 94 64
1990 424.000 492.000 86,2 49 38 11 8.653 69 12 65 59
1999 503.000 572.000 87,9 57 45 12 8.824 69 12 82 61
2000 398.800 465.000 85,8 63 50 13 6.330 70 13 82 61
2001 410.000 465.000 88,2 72 60 12 5.694 70 12 86 62
2002 410.000 465.000 88,2 65 53 12 6.307 61 12 86 62
2003 398.800 465.000 85,8 66 57 9 6.042 67 9 86 62
2004 398.800 465.800 85,6 67 58 9 5.952 67 9 89 62
2006 366.020 476.000 76,9 71 60 11 5.155 74 11 87 60
2012 390.000 515.000 75,7 80 72 8 4.875 74 8 47 62
2015 399.000 527.000 75,7 81 73 8 4.925 103 8 54 64

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]