Diocesi di Apatzingán

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Diocesi di Apatzingan)
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Apatzingán
Dioecesis Apatzinganiensis
Chiesa latina
Catedral de Apatzingan 2019.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Morelia
Regione ecclesiastica Don Vasco
Mappa della diocesi
Vescovo Cristóbal Ascencio García
Sacerdoti 61 di cui 61 secolari
6.229 battezzati per sacerdote
Religiosi 113 donne
Abitanti 412.000
Battezzati 380.000 (92,2% del totale)
Superficie 13.102 km² in Messico
Parrocchie 27
Erezione 30 aprile 1962
Rito romano
Cattedrale Immacolata Concezione
Indirizzo Apartado 100, Calle Esteban Baca Calderon 1, 60600 Apatzingán, Mich., México
Dati dall'Annuario pontificio 2016 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Messico

La diocesi di Apatzingán (in latino: Dioecesis Apatzinganiensis) è una sede della Chiesa cattolica in Messico suffraganea dell'arcidiocesi di Morelia appartenente alla regione ecclesiastica Don Vasco. Nel 2015 contava 380.000 battezzati su 412.000 abitanti. È retta dal vescovo Cristóbal Ascencio García.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende 10 comuni dello stato messicano di Michoacán: Aguililla, Apatzingán, Buenavista, Chinicuila, Coalcomán de Vázquez Pallares, Gabriel Zamora, Múgica, Parácuaro, Tepalcatepec, Tumbiscatío.

Sede vescovile è la città di Apatzingán, dove si trova la cattedrale dell'Immacolata Concezione di Maria Vergine.

Il territorio si estende su una superficie di 13.102 km² ed è suddiviso in 27 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 30 aprile 1962 con la bolla Quo aptius christifidelium di papa Giovanni XXIII, ricavandone il territorio dalle diocesi di Colima e di Tacámbaro.

Il 20 novembre 1962, con la lettera apostolica Caeleste patrocinium, Giovanni XXIII ha proclamato la Beata Maria Vergine di Acahuato patrona principale della diocesi.[1]

L'11 ottobre 1985 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Ciudad Lázaro Cárdenas.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Victorino Álvarez Tena † (24 maggio 1962 - 14 febbraio 1974 nominato vescovo di Celaya)
  • José Fernández Arteaga (13 luglio 1974 - 8 febbraio 1980 nominato vescovo di Colima)
  • Miguel Patiño Velázquez, M.S.F. † (9 aprile 1981 - 17 novembre 2014 ritirato)
  • Cristóbal Ascencio García, dal 17 novembre 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2015 su una popolazione di 412.000 persone contava 380.000 battezzati, corrispondenti al 92,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 197.000 201.000 98,0 47 41 6 4.191 11 48 19
1970 ? 273.041 ? 51 43 8 ? 13 45 19
1976 580.000 600.000 96,7 49 40 9 11.836 19 64 33
1980 777.000 829.000 93,7 43 35 8 18.069 2 17 50 30
1990 598.000 648.000 92,3 47 45 2 12.723 6 92 23
1999 679.600 755.200 90,0 54 51 3 12.585 6 105 25
2000 685.800 762.100 90,0 53 50 3 12.939 6 112 25
2001 630.000 700.000 90,0 53 50 3 11.886 7 115 25
2002 630.000 700.000 90,0 58 55 3 10.862 3 130 26
2003 630.000 700.000 90,0 56 53 3 11.250 3 134 26
2004 630.000 700.000 90,0 55 55 11.454 134 26
2006 646.000 718.000 90,0 56 56 11.535 132 26
2012 370.000 400.000 92,5 62 62 5.967 127 27
2015 380.000 412.000 92,2 61 61 6.229 113 27

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (LA) Lettera apostolica Caeleste patrocinium, AAS 55 (1963), pp. 223-224.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi