Diocesi di Antipirgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antipirgo
Sede vescovile titolare
Dioecesis Antipyrgensis
Chiesa latina
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XX secolo
Stato Libia
Diocesi soppressa di Antipirgo
Suffraganea di Darni
Eretta  ?
Soppressa  ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Antipirgo (in latino: Dioecesis Antipyrgensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Antipirgo, identificabile con Tobruch nell'odierna Libia, è un'antica sede episcopale della provincia romana della Libia Inferiore (Marmarica), suffraganea dell'arcidiocesi di Darni.

Di questa antica diocesi è noto un solo vescovo, Emiliano, che fu tra i padri del secondo concilio di Costantinopoli nel 553.

Oggi Antipirgo sopravvive come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 6 marzo 1969.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Emiliano † (menzionato nel 553)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Ermenegildo Ricci, O.F.M. † (22 febbraio 1922 - 26 novembre 1931 deceduto)
  • John Chang Pi-te † (11 gennaio 1932 - 11 aprile 1946 nominato vescovo di Zhaoxian)
  • Riccardo Ramos de Castro Vilela † (16 agosto 1946 - 8 agosto 1958 deceduto)
  • Wilhelm Tuschen † (21 agosto 1958 - 21 giugno 1961 deceduto)
  • Myles McKeon † (23 maggio 1962 - 6 marzo 1969 nominato vescovo di Bunbury)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi