Diocesi di Ambia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ambia
Sede vescovile titolare
Dioecesis Ambiensis
Chiesa latina
Vescovo titolare Roberto Bergamaschi, S.D.B.
Istituita 1933
Stato Algeria
Diocesi soppressa di Ambia
Eretta  ?
Soppressa  ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Ambia (in latino: Dioecesis Ambiensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ambia, nei pressi di Hamman-Bou-Hanifia nell'odierna Algeria, è un'antica sede episcopale della provincia romana della Mauritania Cesariense.

Un solo vescovo è attribuibile a questa sede, Felice, che fu tra i prelati cattolici convocati a Cartagine dal re vandalo Unerico nel 484.

Oggi Ambia sopravvive come sede vescovile titolare; l'attuale vescovo titolare è Roberto Bergamaschi, S.D.B., vicario apostolico di Auasa.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Felice † (menzionato nel 484)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN122844418 · BNF: (FRcb12120305k (data)
Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi