Dinosauriformes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dinosauriformes
Marasuchus.JPG
Scheletro di Marasuchus, un primitivo dinosauriforme
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Infraclasse Archosauromorpha
Clade Dinosauromorpha
Ordine Dinosauriformes
Novas, 1992
Sottogruppi

Dinosauriformes è un clade di rettili archosauri che includono i dinosauri e i loro parenti più stretti. Tutti i dinosauri sono caratterizzati da diverse caratteristiche, come arti anteriori accorciati e un'acetabolo parzialmente o completamente bucato, il buco nella cavità dell'anca tradizionalmente usato per definire i dinosauri. Una caratteristica tipica di questo gruppo è che tutti i generi possiedono il pube e l'ischio allungati e le zampe poste sotto al corpo. Il più antico membro conosciuto è Asilisaurus, risalente a circa 245 milioni di anni fa, nell'età Anisico nel Triassico medio.[1]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine Dinosauriformes fu coniato nel 1992 da F.E. Novas, che lo usò per includere gli herrerasauri, che non considerava membri di Dinosauria veri e propri. Contrariamente a Novas, la maggior parte dei paleontologi dal 1992 considera gli herrerasauri veri dinosauri, sebbene molti altri rettili primitivi e simili ai dinosauri rientrino nella sua definizione di Dinosauriformi. I Dinosauriformi rientrano all'interno del clade Dinosauromorpha.

Filogenesi[modifica | modifica wikitesto]

Cladogramma semplificato degli studi di Nesbitt et al. (2010), con la terminologia di Cau (2018):[1]


Dinosauriformes

MarasuchusMarasuchus flipped.jpg

Dracohors

SilesauridaeSilesaurus opolensis flipped.jpg

Dinosauria

OrnithischiaStegosaurus stenops sophie wiki martyniuk flipped.png

Saurischia

SauropodomorphaBarapasaurus DB.jpg

TheropodaMeyers grosses Konversations-Lexikon - ein Nachschlagewerk des allgemeinen Wissens (1908) (Antwerpener Breiftaube).jpg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b S.J. Nesbitt, Sidor, C.A., Irmis, R.B., Angielczyk, K.D., Smith, R.M.H. e Tsuji, L.M.A., Ecologically distinct dinosaurian sister group shows early diversification of Ornithodira, in Nature, vol. 464, n. 7285, 2010, pp. 95–98, DOI:10.1038/nature08718, PMID 20203608.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]