Dinamizzazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Wikipedia non dà consigli medici: leggi le avvertenze.

La dinamizzazione o potenziamento (dal greco dynamis, che vuol dire «forza», «energia») è una pratica pseudoscientifica che indica la particolare metodologia di produzione dei preparati omeopatici. Questi infatti, perché possano definirsi tali, devono attraversare due principali forme di preparazione: la diluizione di una sostanza-base in acqua o alcool, che da sola però non è sufficiente, e appunto la «dinamizzazione», che consiste nel sottoporre la sostanza appena diluita ad una serie rigorosa di scuotimenti. A seguito di tale procedura il preparato finale non presenta traccia alcuna (o tracce irrilevanti) della sostanza originaria.

Boccetta contenente Arnica montana D6, cioè diluita in quantità decimale e dinamizzata 6 volte

Metodo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo ogni diluizione, la boccetta contenente la soluzione deve subire un numero di 100 succussioni in senso verticale, da effettuarsi con movimenti netti e rapidi, che possono essere fatti a mano oppure tramite apparecchi meccanici.[1]

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

Ogni preparato riceve così una sua propria sigla, corrispondente al tipo di diluizione e a quante serie da 100 scuotimenti ha subito: vi possono essere, ad esempio, 1, 2, 10, 15, 30, fino a 100, o 200 serie di 100 scuotimenti l'una (200 serie corrisponderebbero a 200 * 100 succussioni); dopo ogni serie si ripete la diluizione. Le dinamizzazioni vengono chiamate basse fino a 9 serie, medie fino a 30, alte fino a 200, altissime quelle oltre 200.[1]

Il tipo di diluizione, invece, può essere decimale se la sostanza madre viene diluita in un contenuto d'acqua e alcool che sia pari, in proporzione, a 9 volte il suo volume, e si indica con «DH»[2] (o «X» secondo la numerazione romana). È centesimale se la sostanza viene diluita in un contenuto pari a 99 il suo volume, e si indica con «CH». Se millesimale, la diluizione avviene in contenuto pari a 999 il volume della sostanza, e si indica con «MH». Più recentemente si usa anche la diluizione cinquantamillesimale, indicata con «LM».[1] Vi possono essere tuttavia svariate forme di diluizione, anche milionesime («MM»).[1]

La quantità delle dinamizzazioni, detta anche potenza, insieme al tipo di diluizione, compongono così la sigla del preparato: ad esempio «2D» significa che la sostanza madre ha subito 2 serie di scuotimenti (da 100 l'una) e che la diluizione (ripetuta entrambe le volte) è stata di tipo decimale.[1]

Altri esempi:

Scala D Scala C Diluizione Note
1D 1:10 Descritta come la più bassa potenza: una sola serie di scuotimenti di diluizione decimale
2D 1CH 1:102 ovvero
1:100
1 serie di scuotimenti di diluizione centesimale
12D 6CH 1:1012 ovvero
1:1006
6 serie di scuotimenti di diluizione centesimale
D16 8CH 1:1008 8 serie di scuotimenti di diluizione centesimale
D24 12CH 1:10012 12 serie di scuotimenti di diluizione centesimale
D48 24CH 1:10024 24 serie di scuotimenti di diluizione centesimale
D120 60CH 1:10060 60 serie di scuotimenti di diluizione centesimale
D800 400CH 1:100400 400 serie di scuotimenti di diluizione centesimale

La presente tabella confronta le bilance di diluizione D e CH e le equipara con diluizioni equivalenti: la concentrazione del materiale di partenza in una potenza CH6 e in una D12 è la stessa, ma secondo l'insegnamento omeopatico le potenze C6 e D12 hanno proprietà differenti perché alla sostanza potenziata 12 volte è attribuito un effetto maggiore.[1]

Agricoltura biodinamica[modifica | modifica wikitesto]

Dinamizzazione meccanica dell'acqua

La dinamizzazione è una pratica utilizzata anche in agricoltura biodinamica, ad esempio per dinamizzare l'acqua, o amplificare le capacità dei cornoletami.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Omeopatia: Diluizione e Dinamizzazioni, su my-personaltrainer.it, My Personal Trainer. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato il 22 maggio 2018).
  2. ^ «H» è una lettera in omaggio ad Hahnemann in quanto iniziale del suo nome.
  3. ^ La dinamizzazione dei preparati biodinamici, su agribionotizie.it.