Digitaria exilis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Fonio
Pianta di Fonio
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Cyperales
Famiglia Poaceae
Sottofamiglia Panicoideae
Genere Digitaria
Specie D. exilis
Nomenclatura binomiale
Digitaria exilis
(Kippist) Stapf
Chicchi di fonio
Distribuzione del fonio in Africa Occidentale

Il fonio (Digitaria exilis) è una pianta erbacea della famiglia delle Poaceae, diffusa nelle savane dell'Africa occidentale.

Raccolto del fonio in Mali

Tradizione africana[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la mitologia della gente Dogon del Mali, Amma, il creatore dell'universo, fece l'intero universo dall'esplosione di un singolo chicco di fonio, situato dentro "l'uovo del mondo".

Il fonio è coltivato in una fascia che va dal Senegal al Ciad ed è particolarmente importante in Guinea.

Prospettive recenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 l'Unione europea ha deciso di stanziare fondi per la produzione di fonio.

Con il Regolamento Europeo L 323/1 del 19 dicembre 2018 la Commissione Europea ha approvato l’introduzione in Europa del fonio come Novel Food, a seguito del dossier scientifico di richiesta presentato e gestito dalla società italiana Obà Food.[1][2]

Uno studio realizzato a Febbraio 2019 da WWF e Unilever ha inserito il fonio tra i “50 alimenti del futuro[3]: ottimi per il benessere del pianeta e delle persone”. Lo studio sollecita un cambiamento radicale su larga scala al fine di salvaguardare la biodiversità e invita a mettere al centro della nostra dieta gli alimenti alternativi identificati come i “50 Future Foods”, come primo passo per contribuire al riequilibrio dell’ecosistema.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Regolamento Ue: Fonio "Novel Food", in Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, 19 dicembre 2018. URL consultato il 15 aprile 2019 (archiviato il 1º dicembre 2021).
  2. ^ Novel food: in Europa arriva il fonio, in © EFA News - European Food Agency, 22.01.2019. URL consultato il 15 aprile 2019 (archiviato il 15 aprile 2019).
  3. ^ (EN) WWF & Knorr, 50 Foods for Healthier People and Healthier Planet, 20 Febbraio 2019.
  4. ^ WWF: il Fonio cibo del futuro, su obafoodgroup.com, 26 Marzo 2019. URL consultato il 1º dicembre 2021 (archiviato il 16 aprile 2021).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]