Digiblast

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Digiblast - Personal Media Center
console
ProduttoreGrey Innovation
Nikko Europe B.V.
Vivid Imaginations
Tipoconsole portatile
GenerazioneSettima
In vendita5 agosto 2005
Dismissione22 febbraio 2008
Caratteristiche tecniche
Supporto di
memoria
Cartuccia
Dispositivi
di controllo
Croce direzionale integrata, pulsanti integrati

Digiblast - Personal Media Center (stilizzato digiBLAST personal media center) è una console portatile costruita, sviluppata e prodotta da tre aziende separate: Nikko Europe B.V. nei Paesi Bassi, Grey Innovation in Australia e Vivid Imaginations nel Regno Unito.[1][2] Essa venne lanciata nel 2005 principalmente come console da gioco, ma può sfruttare apposite cartucce che permettono anche di guardare cartoni animati in formato RealPlayer e, con un particolare add-on, è possibile dal PC trasferire e ascoltare file audio in formato MP3. Un altro add-on permette di collegare la console a un TV, incompatibile con alcuni giochi e di scarsa qualità, in quanto loro e tutti gli elementi su schermo vengono visualizzati in una minuscola finestra.
Esisteva anche un ultimo add-on con la capacità di scattare fotografie a 1,3 megapixel di risoluzione, che però non ha mai visto la sua uscita nei negozi.

Il Digiblast - Personal Media Center è stato messo in commercio a un prezzo di 90 € circa, e ha cercato di ritagliarsi uno spazio nel mercato delle console portatili che vedeva proprio in quel periodo il lancio del Nintendo DS e della PSP (rispettivamente da parte di Nintendo e Sony), fallendo miseramente con poco più di 100.000 unità vendute.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La console è costituita da uno schermo LCD da 2.7 pollici e con 4096 colori di bassa qualità, affetto da ghosting e con una dominante viola che scompare a poco a poco durante l'uso, che comunque non influisce sull'esperienza di gioco. È dotata inoltre di un piedistallo sul retro del case che le consente di stare in piedi da sola mentre si guarda, per esempio, un cartone animato tra quelli presenti nel catalogo. L'altoparlante in Mono, la cui qualità non è tra le migliori, lo rende poco ideale per l'ascolto di musica, nonostante sia prevista anche questa funzione.

Lista di titoli[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Sviluppatore/i Editore Genere Data di uscita
Activision Anthology[N 1] Nikko Europe Activision Raccolta 31 dicembre 2005
Atari Classics Games[N 2] Digital Eclipse
Nikko Europe (Digiblast porting)
Nikko Europe 1º dicembre 2005[3]
Crazy Jack Int13 Production Piattaforme 25 aprile 2006[4]
Cuccioli Cerca Amici Engine Software Simulatore di vita 1º giugno 2007[5]
Das Magische Labyrinth[N 3] Nurogames Kiddinx Entertainment Rompicapo 23 novembre 2009[6]
digiQUAD Viex Games Nikko Europe Simulatore di guida 18 dicembre 2005[7]
The Fast and The Furious & 2Fast2Furious Nikko Europe (Digiblast porting)
Freddi Fish - Het Verhaal van de Verdwenen
Zeewierzaadjes
[N 3]
Humongous Entertainment
Atari (Digiblast porting)
Transposia
Nikko Europe (Digiblast porting)
Avventura 2005
Gold Miner Joe Arcade Lab Nikko Europe Piattaforme 30 ottobre 2006[8]
Gormiti: The Masters of Gorm Island Engine Software Azione, picchiaduro
Gormiti 2: Agguato nella Valle[N 4] Engine Software/AIM Productions Picchiaduro 30 novembre 2007[9]
Gormiti 3: Lotta Oscura Engine Software Azione, picchiaduro 31 dicembre 2007[9]
Pitfall: The Lost Expedition Torus Games
Endgame Studios (Digiblast porting)
Activision
Nikko Europe (Digiblast porting)
Piattaforme, avventura dinamica 25 febbraio 2006[10]
Rayman 3: Hoodlum Havoc Ubisoft Montpellier
Endgame Studios (Digiblast porting)
Ubisoft
Nikko Europe (Digiblast porting)
Piattaforme 25 aprile 2006[11]
SparkBlast Engine Software Nikko Europe Sparatutto 2007
Spider-Man: Mysterio's Menace Vicarious Visions
Endgame Studios (Digiblast porting)
Activision
Nikko Europe (Digiblast porting)
Azione 25 febbraio 2006
SuperStar Chefs Arcade Lab Nikko Europe Piattaforme 25 aprile 2006[12]
Tony Hawk's Pro Skater 4 Vicarious Visions Activision
Nikko Europe (Digiblast porting)
Skateboarding
Truckz Racing Engine Software/Reactor Nikko Europe Simulatore di guida 2006
Wade Hixton's Counter Punch Engine Software/Inferno Pugilato 25 aprile 2006[13]
X-Men 2: La vendetta di Wolverine GenePool Software Activision
Nikko Europe (Digiblast porting)
Azione

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Per ogni serie sono contenuti nella cartuccia tre episodi.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Distribuita da Giochi Preziosi, Digiblast - Personal Media Center fa il suo debutto sul mercato italiano a Natale 2005 senza però riscuotere un gran successo, nonostante una intensa campagna pubblicitaria televisiva con DJ Francesco come testimonial ufficiale. Quest'ultima puntava molto sulle doti multimediali della console ma, complice anche qualche problema di approvvigionamento delle cartucce nei negozi, è rimasta un po' trascurata, per poi fare la sua ricomparsa per Natale dell'anno successivo (2006).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Approfondimenti
  1. ^ A differenza delle altre versioni, questa per Digiblast contiene solo cinque giochi: H.E.R.O., Tennis, Megamania, Grand Prix e Demon Attack.
  2. ^ La raccolta contiene cinque giochi arcade della Atari, Inc., quali Centipede, Missile Command, Super Breakout, Asteroids e Tempest.
  3. ^ a b Questi due titoli sono gli unici in tutta la ludoteca Digiblast a non essere rilasciati in Italia.
  4. ^ Questo titolo è anche alternativamente conosciuto come Gormiti Arena.
  5. ^ Crazy Mix non è un cartone animato ma una selezione di quattro videoclip, che sono "Right About Now" di Mousse T., "Axel F" di Crazy Frog, "Antes muerta que sencilla" di María Isabel, e "Radio Star" di L'Aura.
  6. ^ a b Questi due episodi sono inclusi solo nella cartuccia dei cinque incorporati giochi Atari Classics Games, presente come bundle all'interno della confezione a tema di quei due cartoni.
Fonti
  1. ^ (EN) David Jenkins, Simon Carless, DigiBLAST Kids' Game Handheld Announces Plans, su Gamasutra, UBM plc, 9 novembre 2005. URL consultato il 10 giugno 2021.
  2. ^ (EN) Dissecta Turns Two! Celebrates with "What a DigiBLAST!" Sponsored by Tantalus Interactive, su Gameindusrty.biz, 14 giugno 2007. URL consultato il 10 giugno 2021.
  3. ^ (EN) Atari Classics Games, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  4. ^ (EN) Crazy Jack, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  5. ^ (EN) Cuccioli Cerca Amici, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  6. ^ (EN) Das Magische Labyrinth, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  7. ^ (EN) digiQUAD, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  8. ^ (EN) Gold Miner Joe, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  9. ^ a b (EN) Gormiti, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  10. ^ (EN) Pitfall: The Lost Expedition, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  11. ^ (EN) Rayman 3: Hoodlum Havoc, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  12. ^ (EN) SuperStar Chefs, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  13. ^ (EN) Wade Hixton's Counter Punch, su Pan European Game Information. URL consultato il 2 ottobre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi