Dietro lo specchio (saggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dietro lo specchio. Il misterioso fascino delle dimensioni addizionali da Platone alla teoria delle stringhe e oltre
Titolo originaleHiding in the mirror
The Mysterious allure of Extra Dimensions, from Plato to String Theory and beyond
AutoreLawrence Krauss
1ª ed. originale2005
Generesaggio
Sottogenerescientifico
Lingua originale inglese

Dietro lo specchio è un saggio pubblicato nel 2005 del fisico Lawrence Krauss, tradotto in italiano nel 2007.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Il saggio ripercorre tutta la storia della fisica dell'Ottocento e del Novecento senza trascurare i risvolti letterari, filosofici e in generale artistico-culturale di ciò che hanno creato il concetto di dimensioni addizionali e dello spazio-tempo. Gran parte del libro, è dedicata alla storia della teoria delle stringhe e alle ultime più bizzarre teorie scaturite da essa come la teoria del mondo-brana e la teoria delle superstringhe.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Lawrence Krauss, Dietro lo specchio. Il misterioso fascino delle dimensioni addizionali da Platone alla teoria delle stringhe e oltre, traduzione di Sergio Orrao, 2005, pp. 273, cap. 17, ISBN 88-7578-070-6.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]