Dietista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il dietista è un professionista sanitario che si occupa dell'applicazione della scienza dell'alimentazione, soprattutto per quanto riguarda l'elaborazione delle diete.

Ambiti d'intervento[modifica | modifica wikitesto]

Gli interessi del dietista si allargano anche al controllo dell'igiene degli alimenti con funzioni di responsabilità, all'educazione alimentare, alla ricerca scientifica, alla coordinazione di attività relative all'alimentazione nonché all'insegnamento universitario delle "scienze e tecniche dietetiche applicate"[1][2][3]. Più precisamente, il dietista può:

  1. organizzare e coordinare le attività specifiche relative all'alimentazione in generale e alla dietetica in particolare;
  2. collaborare con gli organi preposti alla tutela dell'aspetto igienico sanitario del servizio di alimentazione;
  3. elaborare, formulare, attuare e controllare le diete prescritte dal medico[4];
  4. in autonomia può effettuare valutazioni nutrizionali (diagnosi dietistica) nelle persone sane e malate;
  5. collaborare con altre figure (ad es. psicoterapeuti) al trattamento dei disturbi del comportamento alimentare;
  6. studiare ed elaborare la composizione di razioni alimentari atte a soddisfare i bisogni nutrizionali di gruppi di popolazione e pianificare l'organizzazione dei servizi di alimentazione di comunità di sani e di malati;
  7. svolgere attività didattico-educativa e di informazione finalizzata alla diffusione di principi di alimentazione corretta tale da consentire il recupero e il mantenimento di un buono stato di salute del singolo, di collettività e di gruppi di popolazione. [2]

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il dietista è laureato con una laurea di primo livello in dietistica (classe delle lauree L-SNT/03), ed il dietista abilitato ha superato positivamente l'esame di stato abilitante alla professione sanitaria di dietista. Il profilo professionale è stabilito dalla legge D.M. 14/09/94 n. 744[2]. In Italia il dietista è l'unica figura professionale abilitata ad elaborare diete (come prevedono il D.M. 14/09/94[2], la legge n. 744 10 agosto 2000[5] e l'accordo Stato-regioni Rep. Atti n. 47/CSR del 7 febbraio 2013[6]) oltre al medico-chirurgo (tutte le specialità), mentre la prescrizione medica della dieta spetta al solo medico-chirurgo[7]. Anche la diagnosi e l'accertamento fisiopatologico delle condizioni del paziente/cliente spetta al solo medico-chirurgo [8]. L'associazione ANDID (Associazione Dietisti Italiani), nel suo sito online, presenta un registro dei soci dietisti (albo autogestito), consultabile qui.

In Francia[modifica | modifica wikitesto]

In Francia il dietista è un laureato nel settore sanitario ed il suo profilo professionale è regolato dall'articolo L4371-1 del Codice di Sanità Pubblica francese. Possono esercitare la professione i possessori di una laurea in BTS Diététique o in DUT génie biologique option diététique. Senza una di queste due lauree, l'esercizio della professione di dietista è illegale ed ai sensi dell'articolo L 4372-1 del codice della sanità pubblica, "la pratica illegale della professione di dietista è punibile con la reclusione di un anno e 15.000 € d'ammenda".[9] I dietisti francesi possono scegliere di farsi chiamare anche "nutrizionisti", come sottolinea l'AFDN (Association Française des Diététiciens Nutritionnistes), che è l'associazione dei dietisti francesi.

Nel Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Un dietista registrato (RD) o un dietista nutrizionista registrato (RDN) è un dietista che è in possesso di una serie di requisiti accademici e professionali, inclusi:

  • una laurea triennale con un curriculum nutrizionale accreditato
  • il superamento dell'esame di registrazione
  • un tirocinio riconosciuto in un servizio sanitario, in un servizio ristorativo o presso un ente di comunità[10]

I dietisti devono essere registrati presso l'Health and Care Professions Council (HCPC, formerly the Health Professions Council, HPC) per poter lavorare presso il National Health Service. I requisiti universitari includono l'ottenimento o di una laurea triennale in dietistica o altra qualifica post-bachelor approvata dall'HCPC.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dietitians do more than tell you what to eat, su tribunedigital-chicagotribune. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  2. ^ a b c d *** NORMATTIVA ***, su www.normattiva.it. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  3. ^ Che cosa può fare un dietista?, bda.uk.com. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  4. ^ Per prescrizione si intende l'indicazione data ad un paziente di sottoporsi ad una terapia (sia essa farmacologica, dietetica, chirurgica, fisioterapica, ecc.) ed è un atto di esclusiva competenza medica
  5. ^ Legge 251/2000, su www.parlamento.it. URL consultato l'8 gennaio 2016.
  6. ^ Conferenze Stato Regioni e Unificata, su www.statoregioni.it. URL consultato l'8 gennaio 2016.
  7. ^ Salute: tribunale di Roma, solo medico può prescrivere una dieta | Altalex, su Altalex. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  8. ^ Dietista, dietologo, nutrizionista, su www.andid.it. URL consultato l'8 gennaio 2016.
  9. ^ http://legifrance.gouv.fr/affichCodeArticle.do;jsessionid=B0D9502A4AA8ED4903BC1FCF3CAF9FF0.tpdila09v_1?idArticle=LEGIARTI000006689537&cidTexte=LEGITEXT000006072665&dateTexte=20150224. URL consultato il 28 dicembre 2015.
  10. ^ Sito associazione dietisti UK, bda.uk.com. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  11. ^ Health Careers, su Health Careers. URL consultato il 28 dicembre 2015.