Didia Clara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Didia Clara (fl. 193; ... – ...) fu la figlia dell'imperatore romano Didio Giuliano e augusta dell'Impero romano.

Didia Clara

Figlia di Didio e di Manlia Scantilla, sposò Gaio Cornelio Repentino. Suggerì al padre, in accordo con la madre, di partecipare all'asta alla quale acquistò la porpora dalla Guardia pretoriana.[1] Sempre assieme alla madre raggiunse il padre a palazzo, "come se avessero presagito la fine prossima".[2] Dopo pochi mesi, in cui venne onorata col titolo di augusta, il padre venne deposto e assassinato, e Didia perse il titolo, ma probabilmente non la vita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erodiano.
  2. ^ Historia Augusta, Didius Julianus, 3.5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]