Diana King

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diana King
NazionalitàGiamaica Giamaica
GenereDancehall reggae
Raggamuffin
Reggae fusion
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Album pubblicati3
Studio3
Live0
Raccolte0
Sito ufficiale

Diana King (Spanish Town, 8 novembre 1970) è una cantante giamaicana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nata da madre Indo-Giamaicana e padre giamaicano, Diana King, nel 1994 dopo aver partecipato alla canzone di Notorious B.I.G. "Respect", ottiene un contratto con la casa discografica Sony Music. Il suo secondo singolo "Shy Guy", dall'album Tougher Than Love, ed inserito nella colonna sonora del film Bad Boys, ottiene un enorme successo in Europa e USA, dove raggiunge i vertici delle classifiche.

Nel 1997 il suo secondo album Think Like a Girl debutta nella classifica Billboard's Top Reggae Albums direttamente al primo posto e la sua cover di "I Say a Little Prayer", originariamente di Aretha Franklin viene inserita nel commento musicale di Il matrimonio del mio migliore amico.

Nel 1998 duetta con Celine Dion in "Treat Her Like a Lady" agli Essence Awards, ricevendo una standing ovation. Lo stesso anno appare in Soul Train, lo show di RuPaul

Nel 1999 è in tour in India doing a five city tour. In quell'occasione, Diana King dichiarerà "Non avrei mai pensato di tornare in India così presto. L'India è un posto molto speciale per me. È come stare a casa, dalla gente al cibo. Mi sento a casa qui"[1]

Nel 2000, la King entra a far parte della scuderia Maverick Records di Madonna, con cui incide il suo terzo album Respect, che ottiene consensi in tutto il mondo, ma non viene pubblicato negli Stati Uniti fino all'estate del 2006, quando diventa disponibile sul sito Amazon.com.

Nel 2007 la King ha registrato la canzone "The Light Within" con il cantante reggae tedesco Gentleman, per il suo album "Another Intensity".

Nel luglio del 2012, tramite la sua pagina facebook, dichiara la propria omosessualità. Nella nota la cantante scrive:

« Mi chiamo Diana Eugena King, meglio nota come Diana King. I miei fan mi chiamano KingSinga. Sono donna… madre… zia… giamaicana… americana… artista internazionale… cantante… compositrice… leader di una band… amica… amante… impresaria… dea! E sì! Sono lesbica[2] »

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

1994 Stir It Up
1994 Shy Guy
1995 Love Triangle
1995 Ain't Nobody
1997 I Say A Little Prayer
1997 L-L-Lies
1997 Find My Way Back
1997 When We Were Kings (con Brian McKnight)
1999 Treat Her Like a Lady (con Celine Dion e i Brownstone)
2002 Summer Breezin'

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN51880072 · ISNI: (EN0000 0000 5518 2164 · LCCN: (ENno2001088578 · GND: (DE134896386 · BNF: (FRcb13943009s (data)