Diamonds (film 1999)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diamonds
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Germania
Anno1999
Durata91 min
Rapporto1,85 : 1
Generecommedia, giallo
RegiaJohn Mallory Asher
SceneggiaturaAllan Aaron Katz
ProduttorePatricia Green, Hannah Hempstead
Produttore esecutivoGerald Green
Casa di produzioneCinerenta Medienbeteiligungs, Total Film Group
FotografiaPaul Elliott
MontaggioDavid L. Bertman, Carroll Timothy O'Meara
Effetti specialiJeff Matakovich (visual effects supervisor: Optical Illusions)
MusicheJoel Goldsmith
ScenografiaVance Lorenzini
CostumiVicki Sánchez
TruccoAnita Brabec, Judy Crown, Wayne Massarelli
Interpreti e personaggi

Diamonds è un film del 1999 diretto da John Mallory Asher.

È una commedia gialla statunitense e tedesca con Kirk Douglas, Kurt Fuller e Dan Aykroyd. Lauren Bacall appapre in un piccolo ruolo come madame di un bordello.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da John Mallory Asher su una sceneggiatura di Allan Aaron Katz,[2] fu prodotto da Patricia Green e Hannah Hempstead per la Cinerenta Medienbeteiligungs e la Total Film Group[3] e girato sul Donner Lake in California e a Reno in Nevada.[4] Il titolo di lavorazione fu Sundowning.[5] È stato il primo film interpretato da Douglas dopo il grave ictus che lo aveva colpito nel 1997.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti in première nel 1999 e dal 18 febbraio 2000[5] al cinema dalla Miramax Films.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

  • in Francia il 6 settembre 1999 (Deauville Festival of American Cinema),
  • negli Stati Uniti il 10 dicembre 1999 (limited),
  • in Singapore il 23 marzo 2000
  • in Spagna il 28 aprile 2000 (Diamonds)
  • in Islanda il 15 novembre 2000 (in anteprima)
  • in Malesia il 15 marzo 2001
  • in Ungheria il 27 marzo 2001 (Gyémántok, in prima TV)
  • in Germania il 26 aprile 2001 (Der Gauner mit dem Diamantenherz, in prima TV; Diamonds - Hart wie Diamant, in DVD)
  • in Norvegia il 31 ottobre 2001 (in anteprima)
  • in Polonia (Brylanty)
  • in Venezuela (Diamantes)
  • in Romania (Diamante)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: "Hunting for buried treasure was never this much fun.".[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Diamonds - AllRovi, su allrovi.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  2. ^ Diamonds - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.it. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  3. ^ a b Diamonds - IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.it. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  4. ^ Diamonds - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.it. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  5. ^ a b c Diamonds - IMDb - Date di uscita, su imdb.it. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  6. ^ (EN) Diamonds - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema