Diacono Frost

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diacono Frost
UniversoUniverso Marvel
Nome orig.Deacon Frost
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.ottobre 1973
1ª app. inTomb of Dracula n. 13
Editore it.Editoriale Corno
Interpretato daStephen Dorff
Voce orig.Tsutomu Isobe (Blade)
Voce italianaVittorio De Angelis
Specievampiro
SessoMaschio
PoteriTipici poteri da vampiro

Diacono Frost (Deacon Frost) è un personaggio immaginario che appare nei fumetti americani pubblicati dalla Marvel Comics. Appare in Tomb of Dracula ed è un nemico di Blade. Nei fumetti, Diacono Frost era raffigurato come un signore alto, dai capelli bianchi, di mezza età con gli occhi rossi, e con indosso abiti dell'epoca della Germania del 1860. Il suo doppelgänger sfoggiava un accento e un abbigliamento che suggerivano un predicatore del Sud.

Il personaggio è apparso nel film del 1998 Blade, interpretato da Stephen Dorff.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Frost è un dottore in cerca dell'immortalità. Volendo osservare cosa sarebbe successo iniettando sangue di un vampiro in un corpo umano, Frost proverà a farlo su una giovane fanciulla, che sarà però salvata dal suo fidanzato, e così sarà proprio Frost ad ottenere poteri vampirici.

Nel corso degli anni, Frost compirà numerosi crimini, cercando di regnare sulla razza dei vampiri, fino a quando morderà la giovane Vanessa Brooks, sul punto di partorire un bambino. Il morso di Frost, donerà al bambino particolari poteri, che lo muteranno nel cacciatore di vampiri Blade.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Oltre ai classici poteri da vampiro, Frost possiede la capacità di creare una clone delle persone che vampirizza.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Diacono Frost è il principale antagonista della tenebrosa serie animata anime Blade, assieme una misteriosa organizzazione criminale di vampiri, "Existence".

Film[modifica | modifica wikitesto]

  • Diacono Frost è apparso come il principale antagonista del film del 1998 Blade, interpretato da Stephen Dorff. Questa raffigurazione era una versione più giovane e più aggiornata per gli anni '90, pur mantenendo le sue ambizioni iniziali. Il suo obiettivo principale era diventare il dio vampiro La Magra e liberare il mondo dagli umani, credendo che appartenesse alla razza dei vampiri. Dopo aver ucciso i leader della Casa di Erebus come parte del rituale, Blade e Karen Jenson hanno rovinato i piani di Frost. Nonostante i loro sforzi, tuttavia, Frost è riuscito a completare il rituale e ad essere uno con La Magra, coinvolgendo Blade in una battaglia con la spada. Durante il combattimento, Blade è riuscito a prendere il sopravvento, tagliando il braccio destro di Frost e poi ha proceduto a tagliarlo a metà, solo per permettere alla metà superiore di Frost di ricollegarsi e ricrescere il braccio destro. Ma dopo uno scontro, Frost è stato infine ucciso dall'uso di dardi EDTA di Blade che lo ha fatto esplodere.
  • Diacono Frost è stato menzionato in Blade II come non ben voluto nella comunità dei vampiri; Il signore della guerra dei vampiri Eli Damaskinos e il "familiare" / avvocato Karl Kounen hanno detto che Blade "effettivamente [li] ha fatto un favore" con la morte di Frost.
  • Stephen Dorff ha dichiarato a Wordpass.com nel 2009 che c'era una trilogia prequel con il suo personaggio in fase di sviluppo e che Stephen Norrington sarebbe stato coinvolto nel progetto. Tuttavia, nel 2012 i diritti per Blade sono tornati ai Marvel Studios.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Diacono Frost appare come l'antagonista principale del tavolo Blade in Marvel Pinball.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics