Dhu l-Kifl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Dhū l-Kifl (in arabo: ﺫﻭ ﺍﻟﻜﻔﻞ‎) è un personaggio citato nel Corano - sūra XXI:85 e XXXVIII:48 - come profeta attivo in epoca preislamica. Dal momento che il significato potrebbe essere quello di "Colui che riceve una doppia ricompensa". Secondo alcune ipotesi poteva trattarsi di Ezechiele (Ḥizkīl). Alcuni vorrebbero identificarlo con Buddha, giacché Dhu l-Kifl vuol dire "Uomo di Kifl" ossia Kapeela.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John Walker, "Who is Dhu 'l-Kifl?", in Muslim World, XVI (1926), pp. 399–401.
  • Lemma «Dhu l-Kifl», in The Encyclopaedia of Islam (G. Vajda).
  • Roberto Tottoli, Biblical Prophets in the Qurʾān and Muslim Literature, Richmond, Surrey, Curzon Press, 2002 (trad. dell'orig. italiano I profeti biblici nella tradizione islamica, Brescia, Paideia, 1999).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Islam Portale Islam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Islam