Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Dhu l-Fiqar Pascià

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Saʿīd Dhū l-Fiqār Pascià (in arabo: ﺳﻌﻴﺪ ﺫﻭ ﺍﻟﻔﻘﺎﺭ ﺑﺎﺷﺎ‎), noto anche come Zulfikar Pasha o Zulfiqar Pasha (... – ...) è stato due volte Gran Vizir d'Egitto: una prima volta dal 1857 al 1858 e una seconda volta dal 1861 al 1864.

Nel 1882, in occasione della rivolta di ʿOrābī Pascià, fu arrestato dai britannici, ormai di fatto padroni dell'Egitto,[1] ma poco dopo fu nominato ministro della Giustizia.

Fu poi Gran Ciambellano del Khedivè ʿAbbās Ḥilmī.

Note[modifica | modifica wikitesto]