Dexter: New Blood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dexter: New Blood
Dexter New Blood.jpg
Immagine tratta dal trailer
PaeseStati Uniti d'America
Anno2021 – in produzione
Formatominiserie TV
Generedrammatico, poliziesco, thriller, giallo
Puntate3
(al 21 novembre 2021)
Durata60 min (puntata)
Lingua originaleinglese
Rapporto2,39:1
Crediti
RegiaMarcos Siega
SoggettoJeff Lindsay (romanzi)
SceneggiaturaClyde Phillips
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaHillary Fyfe Spera
MontaggioPerri Frank
MusichePat Irwin
ScenografiaEric Weiler
CostumiCatherine Marie Thomas
ProduttoreAdam Brightman, Judson Schwartz
Produttore esecutivoClyde Phillips, Scott Reynolds, Michael C. Hall, Marcos Siega, Bill Carraro, John Goldwyn, Sara Colleton
Casa di produzioneClyde Phillips Productions, John Goldwyn Production, The Colleton Company, Showtime Networks
Prima visione
Prima TV originale
Dal7 novembre 2021
Alin corso
Rete televisivaShowtime
Prima TV in italiano
Dal10 novembre 2021
Alin corso
Rete televisivaSky Atlantic
Opere audiovisive correlate
OriginariaDexter

Dexter: New Blood è una miniserie televisiva statunitense del 2021, scritta da Clyde Phillips, diretta da Marcos Siega[1] che funge da sequel della serie televisiva Dexter (2006-2013), basata sui romanzi scritti da Jeff Lindsay.

Negli Stati Uniti la miniserie va in onda su Showtime a partire dal 7 novembre 2021[2] e in Italia dal 10 novembre su Sky Atlantic[3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Circa dieci anni dopo il finale della serie originale, Dexter Morgan si è trasferito nella piccola città di Iron Lake, nello stato di New York, nascondendo la sua identità sotto il nome di Jim Lindsay, un negoziante. Ha una relazione con Angela Bishop, il capo della polizia della città, e ha represso i suoi impulsi di serial killer, ma una serie di avvenimenti farà ricomparire "l'oscuro passeggero" dentro di lui[4][5].

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Puntate di Dexter: New Blood.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

Ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

A proposito del controverso finale della serie originale, in cui Dexter finge la propria morte, fugge da Miami e ricomincia una nuova vita come boscaiolo in Oregon, il protagonista Michael C. Hall ha dichiarato "penso che il finale sia stato "mistificante" nel migliore dei casi e sconcertante, esasperante e frustrante nei peggiori"[4]. Lo sceneggiatore Clyde Phillips, che aveva lasciato la serie dopo la quarta stagione, complice la continua richiesta dei fan, ha discusso dei possibili modi per un seguito come una sorta di redenzione, ma non riusciva a trovare un percorso appropriato. Il 1° luglio 2019, Phillips è stato contattato da Gary Levine, presidente di Showtime, che disse allo sceneggiatore che sentiva che era il momento giusto per riportare in onda Dexter e se aveva qualche idea. Phillips ha scritto una sceneggiatura preliminare, molto apprezzata da Hall[4].

Phillips ha riconosciuto che il finale originale era adatto al momento in cui è stato trasmesso, poiché intorno al 2013, c'erano un certo numero di serial killer della vita reale noti per vivere in Oregon e negli stati vicini. Riteneva inoltre che circondandosi di motoseghe, Dexter avesse un ricordo costante della morte di sua madre. Poiché Phillips non sapeva come allacciarsi al finale, ha deciso di fare un salto temporale, di quasi un decennio e dall'Oregon si è trasferito nella città immaginaria di Iron Lake, nello stato di New York[4]. Per questo motivo, non considera la miniserie come una nona stagione, poiché c'era una grande discontinuità con la serie madre[4]. Mentre lo staff di sceneggiatori scriveva la miniserie di dieci episodi, stabiliva come sarebbe finita la serie e scriveva a ritroso da quello. Phillips ha affermato che "il finale di questa sarà sorprendente, scioccante e inaspettato e farà esplodere internet"[4].

Il 14 ottobre 2020, il revival di Dexter è stato ufficializzato come una miniserie composta da 10 episodi.[6] Il 17 novembre 2020, è stato annunciato che Marcos Siega avrebbe dovuto dirigere i primi sei episodi, oltre a fungere da produttore esecutivo insieme a Michael C. Hall, John Goldwyn, Sara Colleton, Bill Carraro e Scott Reynolds[7].

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2021, Clancy Brown, Julia Jones, Alano Miller, Johnny Sequoyah, Jack Alcott e David Magidoff si sono uniti al cast principale[8][9][10]. L'11 febbraio 2021, Jamie Chung e Oscar Wahlberg sono stati ingaggiati come personaggi ricorrenti[11]. Il 28 giugno 2021, è stato annunciato il ritorno di John Lithgow, che riprende il ruolo di Arthur Mitchell/Trinity[12]. Il 13 luglio 2021, si è unita al cast anche Jennifer Carpenter, che interpreterà nuovamente Debra Morgan[13][14].

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La produzione è iniziata nel febbraio 2021 e la maggior parte delle riprese, si sono svolte a Shelburne Falls, nel Massachusetts, come sostituto di Iron Lake[4]. Le riprese esterne dovevano essere coordinate in base al tempo, poiché i creatori volevano avere una quantità significativa di neve, incluso un lago ghiacciato. Gli interni sono iniziati a luglio e sono durati circa cinquanta giorni[4][15].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti la miniserie, formata da dieci puntate, va in onda a partire dal 7 novembre 2021 su Showtime, mentre in Italia è trasmessa su Sky Atlantic dal 10 novembre[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ‘Dexter’ Revival Unveils First Trailer, su hollywoodreporter.com, 25 luglio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  2. ^ (EN) Showtime Sets ‘Dexter’ Limited Series Premiere Date At Comic-Con@Home, su deadline.com, 25 luglio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  3. ^ a b Dexter: New Blood, trailer italiano della serie revival, su tg24.sky.it, Sky TG24, 8 novembre 2021. URL consultato il 9 novembre 2021.
  4. ^ a b c d e f g h (EN) Dexter: New Blood creators want to redefine Dexter’s original finale with new ending that’ll ‘blow up the internet’, su polygon.com, 26 luglio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  5. ^ (EN) Dexter Tries to Ditch His Serial Killer Past in New Trailer for Revival ‘Dexter: New Blood’, su rollingstone.com, 26 luglio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  6. ^ (EN) Dexter Revival Ordered at Showtime; Michael C. Hall Returning for 10-Episode Limited Series, su tvline.com, 14 ottobre 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  7. ^ (EN) Dexter Revival Ordered at Showtime; Michael C. Hall Returning for 10-Episode Limited Series, su hollywoodreporter.com, 17 novembre 2020. URL consultato il 1° novembre 2021.
  8. ^ (EN) ‘Dexter’ Revival Casts Clancy Brown In Lead Role, su deadline.com, 5 gennaio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  9. ^ (EN) ‘Dexter’ Revival: Julia Jones, Alano Miller, Johnny Sequoyah, Jack Alcott Join Showtime Limited Series, su deadline.com, 11 gennaio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  10. ^ (EN) ‘Dexter’ Revival: David Magidoff Joins Showtime Limited Series, su deadline.com, 29 gennaio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  11. ^ (EN) ‘Dexter’ Enlists Jamie Chung, Oscar Wahlberg (Exclusive), su hollywoodreporter.com, 11 febbraio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  12. ^ (EN) John Lithgow Joins ‘Dexter’ Revival; Won Emmy For Role In Showtime Serial Killer Drama, su deadline.com, 28 giugno 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  13. ^ (EN) Jennifer Carpenter to Return for ‘Dexter’ Revival, su hollywoodreporter.com, 13 luglio 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  14. ^ (EN) Dexter Revival: Jennifer Carpenter Confirmed to Return as Series Regular — Here's How Deb Will Be Resurrected, su tvline.com, 24 agosto 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.
  15. ^ (EN) Dexter New Blood: everything we know about the upcoming revival, su hellomagazine.com, 30 settembre 2021. URL consultato il 1° novembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione