Desiderio di Langres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Desiderio di Langres
(o di Genova)
Martyrium Sancti Desiderii.jpg
Martirio di san Desiderio di Langres
 

Vescovo e martire

 
NascitaGenova, IV secolo
MorteLangres
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza23 maggio
Attributibastone pastorale, palma, cefaloforia
Patrono diparti difficili e giuramenti

Desiderio di Langres (Genova, ... – Langres, IV secolo) è stato un vescovo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Desiderio nacque a Genova, nelle campagne di Bavari, nel IV secolo.

Fu il terzo vescovo di Langres in Francia. Atanasio di Alessandria lo indica come partecipante al concilio di Sardica del 343, ma compare anche nel concilio di Colonia del 346. Durante le invasioni barbariche (355-357) fu decapitato nel 355 d.C. dai Vandali per salvare il suo popolo; il corpo quindi raccolse la propria testa e rientrò in città a Langres (cefaloforia).

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Desiderio è il protettore di insegnanti, puntatori e contadini. Inoltre è il patrono di Assago, Castelnuovo Scrivia, Brignano-Frascata e di Langres.

Durante il medioevo venne scambiato con san Desiderio di Vienne.

Dal Martirologio Romano al 23 maggio:

«Presso Langres nella Gallia lugdunense, ora in Francia, passione di san Desiderio, vescovo, che, come si tramanda, vedendo il suo popolo oppresso dai Vandali, si recò dal loro re per supplicarlo, ma, per ordine di costui, fu immediatamente sgozzato, offrendosi serenamente per il bene del gregge a lui affidato.»

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Langres Successore BishopCoA PioM.svg
San Giusto metà del IV secolo Martino