Denzel Dumfries

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Denzel Dumfries
Nazionalità Aruba Aruba (2014)
Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 188 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Inter
Carriera
Giovanili
2002-2013Smitshoek
2013-2014Barendrecht
Squadre di club1
2014-2017Sparta Rotterdam65 (2)
2017-2018Heerenveen33 (3)[1]
2018-2021PSV89 (13)
2021-Inter41 (6)
Nazionale
2014Aruba Aruba2 (1)
2016Paesi Bassi Paesi Bassi U-204 (0)
2016Paesi Bassi Paesi Bassi U-215 (1)
2018-Paesi Bassi Paesi Bassi37 (5)
Palmarès
Transparent.png UEFA Nations League
Argento Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º ottobre 2022

Denzel Justus Morris Dumfries (Rotterdam, 18 aprile 1996) è un calciatore olandese, difensore o centrocampista dell'Inter e della nazionale olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Rotterdam da padre originario di Aruba e madre originaria del Suriname.[2][3] I suoi genitori lo hanno chiamato Denzel in onore di Denzel Washington.[4][5]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Dumfries è un terzino destro forte fisicamente e abile in fase offensiva,[6] dimostrandosi bravo sia in fase realizzativa che nel fornire assist.[7][8][9] Può giocare anche come esterno a tutta fascia.[9]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e Sparta Rotterdam[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dello Smitshoek prima e del Barendrecht poi, nel 2014 diventa un giocatore dello Sparta Rotterdam.[10] Esordisce tra i professionisti il 20 febbraio 2015, in un match perso per 2-1 contro l'Emmen. Nella stagione successiva in Eerste Divisie colleziona 31 partite e una rete, contribuendo alla vittoria del campionato. Nell'annata seguente fa il suo debutto in Eredivisie, il massimo livello del campionato olandese, totalizzando 31 presenze e un gol.

Heerenveen e PSV[modifica | modifica wikitesto]

Dopo tre stagioni con la maglia dello Sparta Rotterdam, nel luglio 2017 passa all'Heerenveen.[11] Gioca 33 partite in Eredivisie, segnando 3 gol, più 2 partite, con un gol realizzato, nello spareggio contro l'Utrecht per la qualificazione all'Europa League.

Il 19 giugno 2018 viene acquistato a titolo definitivo dal PSV.[12][13] Esordisce in Eredivisie con la maglia del PSV nella partita contro l'Utrecht dell'11 agosto 2018, realizzando la rete del definitivo 4-0. Nella prima stagione totalizza 34 partite e 4 gol in campionato, oltre a fare il suo debutto in Champions League, dove gioca 8 partite, compresi gli spareggi per l'accesso alla fase a gironi della competizione.

Nella stagione 2019-2020 disputa 25 partite in campionato e realizza 7 reti, il suo massimo in carriera. Gioca anche 10 partite, compresi i turni preliminari, in Europa League, dopo le due giocate negli spareggi di Champions League. Nel campionato seguente totalizza 30 presenze e 2 gol in Eredivisie e disputa 8 partite, inclusi i turni preliminari, in Europa League.

Inter[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 agosto 2021 viene ufficializzato il suo passaggio all'Inter, con cui firma un contratto quadriennale,[14][15] per 12,5 milioni di euro più 2,5 di bonus legati a presenze e qualificazione in Champions dei nerazzurri.[16] Esordisce con la maglia nerazzurra sette giorni dopo, subentrando all'84º minuto al posto di Bastoni nella vittoria per 4-0 in campionato contro il Genoa.[17] Dopo un inizio complicato,[18] il 4 dicembre realizza il primo gol con i nerazzurri, firmando la terza ed ultima rete nel successo in casa della Roma per 3-0,[19] ripetendosi contro la Salernitana (5-0)[20] e contro il Torino (1-0).[21] Il 12 gennaio 2022 vince il suo primo trofeo con l'Inter, la Supercoppa italiana, battendo per 2-1 la Juventus dopo i tempi supplementari.[22] Nel corso della stagione vince anche la Coppa Italia, superando la Juventus in finale per 4-2 dopo i tempi supplementari.[23]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale arubana[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo del 2014 risponde alla chiamata della nazionale del suo Paese di origine, la nazionale arubana, con la quale disputa due partite amichevoli contro Guam, nella seconda delle quali mette a segno il suo unico gol.[8][24]

Nazionale olandese[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 torna sui propri passi scegliendo di rappresentare i Paesi Bassi.[25] Nello stesso anno colleziona 4 presenze con la nazionale Under-20 e 5 presenze, con una rete segnata, nella nazionale Under-21.

Il 13 ottobre 2018 scende in campo per la prima volta con la maglia della nazionale maggiore, nella partita vinta per 3-0 sulla Germania.[26] Nel 2021 viene convocato per il campionato europeo.[27] Nella partita di debutto contro l'Ucraina scende in campo dal primo minuto, segnando la sua prima rete in nazionale e contribuendo al successo per 3-2 della nazionale olandese.[28] Si ripete nella partita successiva, mettendo a segno una delle due reti con le quali i Paesi Bassi superano per 2-0 l'Austria: prima di lui, tra i calciatori olandesi, solo Ruud van Nistelrooij aveva segnato due reti nelle prime due gare di un campionato europeo.[29] Questa è anche la sua ultima rete nella competizione,[30] dato che la nazionale olandese viene eliminata agli ottavi dalla Rep. Ceca.[31] Dumfries conclude il torneo con 4 partite giocate e 2 gol realizzati.[30]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º ottobre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014-2015 Paesi Bassi Sparta Rotterdam EE 3 0 CO 0 0 - - - - - - 3 0
2015-2016 EE 31 1 CO 2 0 - - - - - - 33 1
2016-2017 ED 31 1 CO 5 0 - - - - - - 36 1
Totale Sparta Rotterdam 65 2 7 0 - - - - 72 2
2017-2018 Paesi Bassi Heerenveen ED 33+2[32] 3+1[32] CO 2 0 - - - - - - 37 4
2018-2019 Paesi Bassi PSV ED 34 4 CO 0 0 UCL 8[33] 0 SO 1 0 43 4
2019-2020 ED 25 7 CO 2 0 UCL+UEL 2[34]+10[35] 0+1[34] SO 1 0 40 8
2020-2021 ED 30 2 CO 3 1 UEL 8[34] 1 - - - 41 4
Totale PSV 89 13 5 1 28 2 2 0 124 16
2021-2022 Italia Inter A 33 5 CI 4 0 UCL 7 0 SI 1 0 45 5
2022-2023 A 8 1 CI 0 0 UCL 2 1 SI 0 0 10 2
Totale Inter 41 6 4 0 9 1 1 0 55 7
Totale carriera 230 25 18 1 37 3 3 0 288 29

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Aruba
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-3-2014 Oranjestad Aruba Aruba 2 – 2 Guam Guam Amichevole -
31-3-2014 Oranjestad Aruba Aruba 2 – 0 Guam Guam Amichevole 1 Uscita al 89’ 89’
Totale Presenze 2 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-10-2018 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 0 Germania Germania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
16-10-2018 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 46’ 46’
16-11-2018 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Francia Francia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
21-3-2019 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 4 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Euro 2020 - Uscita al 68’ 68’
24-3-2019 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 3 Germania Germania Qual. Euro 2020 -
6-6-2019 Guimarães Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 dts Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - Semifinale - Ammonizione al 45’ 45’
9-6-2019 Porto Portogallo Portogallo 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - Finale - Ammonizione al 88’ 88’
6-9-2019 Amburgo Germania Germania 2 – 4 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 2020 - Uscita al 58’ 58’
10-10-2019 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Euro 2020 - Uscita al 78’ 78’
7-9-2020 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Italia Italia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 70’ 70’
11-10-2020 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 70’ 70’
11-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
15-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 64’ 64’
18-11-2020 Chorzów Polonia Polonia 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 57’ 57’
24-3-2021 Istanbul Turchia Turchia 4 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 66’ 66’
27-3-2021 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2022 -
30-3-2021 Gibilterra Gibilterra Gibilterra 0 – 7 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 46’ 46’
2-6-2021 Faro Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 2 Scozia Scozia Amichevole -
6-6-2021 Enschede Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 0 Georgia Georgia Amichevole -
13-6-2021 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 2 Ucraina Ucraina Euro 2020 - 1º turno 1
17-6-2021 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Austria Austria Euro 2020 - 1º turno 1
21-6-2021 Amsterdam Macedonia del Nord Macedonia del Nord 0 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
27-6-2021 Budapest Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2020 - Ottavi di finale - Ammonizione al 46’ 46’
1-9-2021 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 90+2’ 90+2’
4-9-2021 Eindhoven Paesi Bassi Paesi Bassi 4 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2022 -
7-9-2021 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 6 – 1 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 71’ 71’
8-10-2021 Riga Lettonia Lettonia 0 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 -
11-10-2021 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 6 – 0 Gibilterra Gibilterra Qual. Mondiali 2022 1
13-11-2021 Podgorica Montenegro Montenegro 2 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 42’ 42’
16-11-2021 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 79’ 79’
26-3-2022 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 4 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole -
29-3-2022 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Germania Germania Amichevole -
3-6-2022 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 4 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno 1
11-6-2022 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 2 Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno 1
14-6-2022 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 2 Galles Galles UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
22-9-2022 Varsavia Polonia Polonia 0 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
25-9-2022 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 0 Belgio Belgio UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ammonizione al 77’ 77’
Totale Presenze 37 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sparta Rotterdam: 2015-2016
Inter: 2021
Inter: 2021-2022

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 35 (4) se si comprendono i play-off per l'accesso all'Europa League.
  2. ^ (NL) Dit is volgens zijn vader hét geheim van voetbalheld Denzel Dumfries: ‘Hij had maar één doel’, su ad.nl. URL consultato il 18 giugno 2021.
  3. ^ Alla scoperta di Denzel Dumfries, dal nome d'attore all'idolo Maicon, dalla fidanzata e i figli al... sushi - Le origini, su gazzetta.it. URL consultato il 5 dicembre 2021.
  4. ^ Alla scoperta di Denzel Dumfries, dal nome d'attore all'idolo Maicon, dalla fidanzata e i figli al... sushi - Denzel Dumfries, la fidanzata Jaimy e i bimbi, su gazzetta.it. URL consultato il 5 dicembre 2021.
  5. ^ (EN) Gary Parkinson, Where did Denzel Dumfries get his name from – and is there any Scottish link?, su fourfourtwo.com, 25 giugno 2021. URL consultato il 13 agosto 2021.
  6. ^ Francesco Sessa, Dumfries, parla l'ex capitano: "Affare! Energia e forza uniche. E quelle discussioni…", su gazzetta.it, 26 agosto 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  7. ^ (NL) 'On-Nederlandse Dumfries, ‘heerlijk joch’ Bergwijn', su psv.nl, 9 ottobre 2018. URL consultato il 18 giugno 2021.
  8. ^ a b Inter: chi è Dumfries, il terzino destro goleador che va... Aruba, su gazzetta.it. URL consultato il 18 giugno 2021.
  9. ^ a b Dumfries-Inter: carriera, caratteristiche tecniche e collocazione del nuovo esterno nerazzurro, su it.finance.yahoo.com. URL consultato il 13 agosto 2021.
  10. ^ (NL) DENZEL DUMFRIES DWINGT CONTRACT AF BIJ SPARTA ROTTERDAM, su bvvbarendrecht.nl. URL consultato il 18 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).
  11. ^ (NL) sc Heerenveen neemt Denzel Dumfries over van Sparta Rotterdam, su sparta-rotterdam.nl, 25 luglio 2017. URL consultato il 18 giugno 2021.
  12. ^ (NL) Denzel Dumfries vertrekt naar PSV, su sc-heerenveen.nl. URL consultato il 18 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2018).
  13. ^ (NL) PSV neemt Dumfries over van sc Heerenveen, su psv.nl, 19 giugno 2018. URL consultato il 18 giugno 2021.
  14. ^ (NL) Denzel Dumfries maakt transfer naar Inter, su psv.nl, 14 agosto 2021. URL consultato il 15 agosto 2021.
  15. ^ Denzel Dumfries è un nuovo giocatore dell'Inter, su inter.it, 14 agosto 2021. URL consultato il 14 agosto 2021.
  16. ^ Inter, Dumfries è a Milano: inizia il dopo Hakimi, su sport.sky.it, 24 agosto 2021. URL consultato il 25 agosto 2021.
  17. ^ Inter, è subito show: 4-0 al Genoa con super Calhanoglu, su gazzetta.it, 21 agosto 2021. URL consultato il 22 agosto 2021.
  18. ^ Inter, Dumfries: "Inizio difficile poi anno fantastico", su sportmediaset.mediaset.it, 11 giugno 2022. URL consultato il 24 giugno 2022.
  19. ^ Serie A: Roma-Inter 0-3, nerazzurri senza pietà con l'ex Mourinho, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 5 dicembre 2021.
  20. ^ L'Inter è una macchina da gol, 5-0 alla Salernitana e mini fuga: +4 sul Milan, su gazzetta.it, 17 dicembre 2021.
  21. ^ L'Inter cala il settebello di Natale: Dumfries castiga un bel Toro, su gazzetta.it, 22 dicembre 2021.
  22. ^ Festa Inter in Supercoppa: Sanchez punisce la Juve al 121'!, su gazzetta.it, 12 gennaio 2022.
  23. ^ L'Inter batte 4-2 la Juve e vince la Coppa Italia: decisiva la doppietta di Perisic, su gazzetta.it, 11 maggio 2022.
  24. ^ (NL) BVV-TALENT DENZEL DUMFRIES SCOORT VOOR NATIONAAL ELFTAL ARUBA, su bvvbarendrecht.nl. URL consultato il 18 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2015).
  25. ^ (NL) Denzel Dumfries opgeroepen voor Jong Oranje, su sparta-rotterdam.nl, 5 novembre 2016. URL consultato il 16 agosto 2021.
  26. ^ (NL) 'Bergwijn en Dumfries uitzinnig', su psv.nl, 15 ottobre 2018. URL consultato il 18 giugno 2021.
  27. ^ (EN) Netherlands Euro 2020 squad: Full team profile, su fourfourtwo.com. URL consultato il 14 giugno 2021.
  28. ^ Olanda - Ucraina 3-2: alla fine la spuntano gli Oranje, su it.uefa.com, 13 giugno 2021. URL consultato il 14 giugno 2021.
  29. ^ Euro 2020, Olanda-Austria 2-0: Alaba tradisce e gli Oranje puniscono, de Boer vola agli ottavi di finale, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 18 giugno 2021.
  30. ^ a b Inter-Dumfries: è fatta! L'olandese in arrivo già oggi a Milano, su gazzetta.it. URL consultato il 12 agosto 2021.
  31. ^ EURO 2020 - LE PAGELLE DI OLANDA-REPUBBLICA CECA 0-2: HOLES CARNEADE INDEMONIATO, WIJNALDUM DISTRATTO, su eurosport.it, 15 luglio 2021. URL consultato il 12 agosto 2021.
  32. ^ a b Nei play-off per l'accesso all'Europa League.
  33. ^ 2 nei turni preliminari.
  34. ^ a b c Nei turni preliminari.
  35. ^ 4 nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]