Denis Kaliberda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Denis Kaliberda
Denys Viktorovic Kaliberda0624.JPG
Nazionalità Germania Germania
Altezza 195 cm
Peso 95 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore
Squadra Modena
Carriera
Giovanili
1999-2004Charlottenburg
2004-2006Olympia Berlino
Squadre di club
2006-2009Olympia Berlino
2009-2012Unterhaching
2012-2013Callipo
2013-2014Piacenza
2014-2015Jastrzębski Węgiel
2015-2016Sir Safety Perugia
2016-2017Lube
2017-2018Ziraat Bankası
2018-Modena
Nazionale
2007Germania Germania U-19
2008Germania Germania U-20
2008-Germania Germania
Palmarès
Transparent.png Campionato mondiale
Bronzo Polonia 2014
Transparent.png Campionato europeo
Argento Polonia 2017
Statistiche aggiornate al 27 maggio 2017

Denis Viktorovic Kaliberda (Poltava, 24 giugno 1990) è un pallavolista ucraino naturalizzato tedesco.

Gioca nel ruolo di schiacciatore nel Modena.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Denis Kaliberda, figlio dell'ex pallavolista ucraino Viktor Kaliberda, inizia nelle formazioni giovanili di due società tedesche con sede a Berlino, lo Charlottenburg prima e l'Olympia Berlino poi. Nel 2008 viene convocato dalla nazionale Under-20 tedesca per il campionato europeo di categoria, dove conquista la medaglia d'argento.

L'esordio nel 1. Bundesliga avviene nella stagione 2006-07, sempre con la maglia del club federale del Olympia Berlino, che lascia nel campionato 2009-10, quando approda all'Unterhaching: in tre anni conquista due coppe nazionali consecutive. Entra a far parte della nazionale maggiore, con cui vince la medaglia d'oro alla European League 2009 e partecipa al campionato mondiale 2010 disputato in Italia, raggiungendo l'ottavo posto. Nel 2012 vince la medaglia d'argento al Memorial Hubert Wagner.

Nella stagione 2012-13 si trasferisce nel campionato italiano, dove viene tesserato per la Callipo di Vibo Valentia. L'annata successivo arriva alla Pallavolo Piacenza, con cui vince la Coppa Italia; Nel 2014 con la nazionale vince la medaglia di bronzo al campionato mondiale 2014, miglior risultato di sempre nella storia della Germania.

Nella stagione 2014-15 viene ingaggiato dallo Jastrzębski Węgiel, militante nella PlusLiga polacca; con la nazionale si aggiudica la medaglia d'oro ai I Giochi europei. Ritorna in Italia nella stagione 2015-16, difendendo i colori della Sir Safety Perugia, restando nella medesima divisione anche nella stagione seguente, vestendo però la maglia della Lube di Treia, club con cui vince nella stessa annata la Coppa Italia e lo scudetto; con la nazionale conquista la medaglia d'argento al campionato europeo 2017.

Nel campionato 2017-18 si trasferisce in Turchia, prendendo parte alla Efeler Ligi con lo Ziraat Bankası per poi ritornare nuovamente nella Serie A1 italiana con il Modena nella stagione 2018-19, con cui conquista la Supercoppa italiana.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2016-17
2009-10, 2010-11
2013-14, 2016-17
2018

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]