Democrazia apartitica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una democrazia apartitica è una forma di democrazia rappresentativa in cui i rappresentanti vengono eletti a titolo personale. Sono democrazie apartitiche alcuni stati monopartitici in cui i candidati si presentano personalmente e non come candidati del partito. Vedi Cuba e la Repubblica popolare Cinese.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Abizadeh, Arash. "Democratic Elections without Campaigns? Normative Foundations of National Baha'i Elections." World Order (2005) 37.1: 7-49.
  • Ware, Alan. Citizens, Parties and the State. Princeton: Princeton University Press, 1987.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]