Della certezza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Della certezza
Titolo originaleÜber Gewißheit
AutoreLudwig Wittgenstein
1ª ed. originale1969[1]
1ª ed. italiana1978[2]
Generesaggio
Sottogenerefilosofia
Lingua originaletedesco

Della certezza (titolo originale tedesco: Über Gewißheit) è un testo di filosofia di Ludwig Wittgenstein. Vi sono raccolti, in forma di brevi osservazioni numerate, pensieri che Wittgenstein elaborò nell'ultima parte della sua vita, tra la seconda metà del 1949 e il 27 aprile 1951 (egli morì il 29 aprile 1951).[3]

Il testo tratta la questione dei fondamenti della certezza e della conoscenza in generale, e costituisce anche una discussione del problema dello scetticismo con riferimento al dubbio e ai limiti della sua sensatezza. In contrapposizione alle teorie di G.E. Moore sul senso comune, Wittgenstein afferma che quelle proposizioni che non siamo disposti a mettere in discussione (e che consideriamo appunto proposizioni del senso comune) non sono oggetto di conoscenza da parte nostra, ma sono «istruzioni»[4] che determinano il nostro modo di utilizzare le parole: esse sono certe e impossibili da mettere in dubbio nello stesso modo in cui lo sono le regole di una grammatica. Quelle che Moore considerava cose che sappiamo con certezza e siamo giustificati a credere al di là di ogni obiezione (per esempio, «qui c'è una mano»)[5] Wittgenstein le considera cose per cui non abbiamo alcuna giustificazione, e che tuttavia non possiamo mettere in dubbio per l'unica ragione che, altrimenti, nessuna operazione filosofica o linguistica, inclusa quella di dubitare, sarebbe più sensata.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Ludwig Wittgenstein, Über Gewißheit, a cura di G.E.M. Anscombe e G.H. von Wright, Francoforte sul Meno, Suhrkamp, 1969. (ENDE) Ludwig Wittgenstein, On Certainty. Über Gewißheit, a cura di G.E.M. Anscombe e G.H. von Wright, Oxford, Blackwell, 1969.
  2. ^ Ludwig Wittgenstein, Della Certezza, traduzione di Mario Trinchero, Torino, Einaudi, 1978.
  3. ^ Ludwig Wittgenstein, Della Certezza, traduzione di Mario Trinchero, Torino, Einaudi, 1999, p. xxx, ISBN 978-88-06-15236-9.
  4. ^ Della Certezza, § 36.
  5. ^ Della Certezza, § 1.
  6. ^ Della Certezza, §§ 341-343.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Filosofia Portale Filosofia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di filosofia