Delfino Muletti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Delfino Muletti (Saluzzo, 24 dicembre 1755Cuneo, 10 dicembre 1808) è stato uno storico e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del banchiere Carlo Felice Muletti, discendente di un'antica famiglia saluzzese, visse i suoi primi anni nella villa-Castello detta Merlino dal suo primo proprietario Merlino Enganna dei signori di Barge, marito di Caterina, figlia del marchese Manfredo IV di Saluzzo >>[1]. Scrisse sei fondamentali volumi dedicati alla storia del Marchesato di Saluzzo che giunge fino al 1548 anno della caduta della dinastia marchionale. I sei volumi uscirono dopo la sua morte con il titolo "Memorie storico-diplomatiche appartenenti alla città ed ai marchesi di Saluzzo" pubblicati da Domenico Lobetti-Bodoni, 1829-1833, con addizioni e note dal figlio Carlo Muletti. Nel 1973 venne inoltre pubblicato un altro suo inedito a cura della Cassa di risparmio di Saluzzo: "Descrizione dello stato presente della città di Saluzzo" che tratta gli oggetti più interessanti della città e del suo territorio estendendo i tempi dell'esame fino al 1800.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (Delfino Muletti "Descrizione dello stato presente della città di Saluzzo" note di Mario Balbis, Cassa di risparmio di Saluzzo, 1973

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Giacomo De Fia, Bernardino Orsello, Giovanni Lodovico Vivaldo, "Opuscoli concernenti alla storia di Saluzzo", Domenico Lobetti-Bodoni, 1831
  • Goffredo Casalis, a cura di, Dizionario Geografico Storico-Statistico-Commerciale degli Stati di S. M. il Re di Sardegna, Compilato per cura del professore e dottore di belle lettere Goffredo Casalis, Torino, 1833-1856, in 28 Volumi, di volta in volta pubblicati presso codesti editori torinesi: G. Maspero librajo e Cassone, Marzorati, Vercellotti tipografi. (ristampato Nabu Press, 2011)
  • Giulio de San Quintino, "Osservazioni critiche sopra alcuni particolari delle storie del Piemonte e della Liguria nell'undecimo e dodicesimo secolo, Volume 1", Georg. Franz in Monaco, 1851
  • Carlo Muletti, "Iscrizioni a memoria di alcuni illustri Saluzzesi solennemente inaugurate li dì otto settembre dell'anno MDCCCLVI.", G. Enrici, 1856
  • Giuseppe Cappelletti, "Le chiese d'Italia della loro origine sino ai nostri giorni", 1857
  • Leone Tettoni, "Vita letteraria del conte Giovanni Antonio Luigi Cibrario", Tipografia eredi Botta, 1872
  • Raffaello Menochio, Le Memorie storiche della città di Carmagnola, Torino, 1890
  • Domenico Chiattone, "Piccolo archivio storico dell' antico marchesato di Saluzzo", Volume 1 - 1901
  • Carlo Evasio Patrucco, "La storia nella leggenda di Griselda", 1901
  • Armando Tallone, "Regesto dei marchesi di Saluzzo (1091-1340)", Chiantore-Mascarelli, 1906
  • Antonio Manno, Vincenzo Armando, "Bibliografia dell' assedio di Torino dell' anno 1706", Fratelli Bocca, 1909
  • Piccolo archivio storico dell'antico marchesato di Saluzzo sotto il patronato del conte Ludovico di Saluzzo-Crissolo dei marchesi di Saluzzo / diretto da Domenico Chiattone ; colla collaborazione di Costanzo Rinaudo, Ferdinando Gabotto, Giuseppe Roberti. - Rist. anast. - Saluzzo : Editoriale Rosso, 1987
  • Grato Molineri, "Serie, e vita dei marchesi di Saluzzo", Agami, 1997
  • Regesti dei marchesi del Monferrato (secoli IX-XVI), curati da Walter Haberstumpf, San Giorgio, 2009
  • Giuseppe Manuel Di San Giovanni, "Memorie Storiche Di Dronero E Della Valle Di Maira, Part 3: Cartario (1868)", Kessinger Publishing, 2010
Controllo di autorità VIAF: (EN39719548 · ISNI: (EN0000 0000 6136 7640 · BAV: ADV10975958
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie