Debian-Installer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Debian-Installer
Screenshot di Debian-Installer
Screenshot di Debian-Installer
Sviluppatore Debian Project
Ultima versione 7.0.0 (4 maggio 2013)
Sistema operativo nessuno (è un sistema operativo live)
Microsoft Windows (grazie a win32-loader)
Linguaggio C
Genere Installatore del sistema operativo (non in lista)
Licenza GNU General Public License
(Licenza libera)
Lingua Multilingua (87 disponibili)
Sito web debian.org/devel/debian-installer/

Il Debian-Installer è il programma di installazione della distribuzione Linux Debian GNU/Linux.

Scritto originariamente per la release Sarge di Debian, ed usato per la prima volta[1] in Skolelinux Venus (1.0), il programma fa uso di cdebconf, un'apposita riscrittura in C dello strumento debconf di configurazione dei pacchetti scritto in Perl.

Inizialmente dotato di sola interfaccia testuale, Debian-Installer viene arricchito da una controparte grafica, basata sulle librerie GTK+-DirectFB, a partire dalla pubblicazione di Debian 4.0 (nome in codice Etch), che viene reso disponibile scegliendo l'opzione installgui al momento dell'avvio dell'installazione.

Debian-Installer è utilizzato anche in diverse distribuzioni derivate da Debian, come la celebre Ubuntu, nella quale è stato affiancato, a partire dalla versione 6.06, da Ubiquity, un adattamento del primo.

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) First distribution ships with Debian-Installer

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero