Dean Ashton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dean Ashton
Dean Ashton.JPG
Ashton ai tempi del West Ham nel 2008
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 185 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Termine carriera 2010
Carriera
Squadre di club1
2000-2005Crewe Alexandra158 (61)
2005-2006Norwich City44 (17)
2006-2010West Ham Utd46 (15)
Nazionale
2008Inghilterra Inghilterra1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dean Ashton (Swindon, 24 novembre 1983) è un ex calciatore inglese, di ruolo attaccante.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Classico centravanti all'inglese, Dean Ashton abbinava una notevole forza fisica ad un'ottima qualità tecnica e balistica; le sue caratteristiche principali erano la capacità di finalizzare in maniera potente e precisa con entrambi i piedi e l'accuratezza nel colpo di testa, che lo hanno portato più volte ad essere paragonato alla leggenda del calcio inglese Alan Shearer.[1]

Nel 2001 fu inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1983 stilata dalla rivista spagnola Don Balón.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calcisticamente cresciuto nel settore giovanile del Crewe Alexandra, Dean Ashton fu aggregato alla prima squadra durante la stagione 2000-2001 e fece il suo debutto il 28 ottobre 2000, nella partita di Second Division vinta per 1-0 sul campo del Gillingham. Il 3 febbraio 2001 realizzò la sua prima rete in carriera, nella vittoria per 4-2 contro il Burnley al Mornflake Stadium.

Il 3 gennaio 2005 fu acquistato dal Norwich City, club di Premier League in quel momento ultimo in classifica; le sette reti segnate nel girone di ritorno non riuscirono ad evitare ai Canaries la retrocessione in Second Division.

Il 9 gennaio 2006 fu acquistato dal West Ham. Ashton riuscì a mettersi subito in mostra anche tra le file del West Ham con buone prestazioni condite da 3 reti in Premier League più altre 3 in FA Cup pur non giocando da titolare. A fine stagione la tanto agognata convocazione per il campionato mondiale 2006 non arrivò ma, dopo l'esonero del CT Eriksson al termine del mondiale, il nuovo CT dell'Inghilterra McClaren convocò Ashton per la prima partita della sua gestione, un'amichevole contro la Grecia nell'agosto del 2006. Proprio nel giorno precedente all'esordio con la maglia della Nazionale maggiore, Ashton rimediò un gravissimo infortunio alla caviglia durante la partita di allenamento con i compagni, infortunio causato da uno scontro con Shaun Wright-Phillips.

Dopo due stagioni condite da brevi ritorni e fastidiose ricadute, durante le quali Ashton riuscì comunque a mettere a segno 12 reti (tra cui una splendida rete in rovesciata all'Old Trafford contro il Manchester United), Ashton fu costretto, dopo l'ennesima ricaduta, a subire altri 2 interventi dopo quello iniziale dell'agosto 2006. L'ultima operazione, sostenuta a febbraio 2009, aveva lasciato intatta la speranza di vederlo ritornare in piena forma per l'inizio della stagione 2009-2010.[3] Tuttavia, durante il primo periodo della stagione 2009-2010, iniziarono a farsi sempre più insistenti le voci di un suo ritiro dal calcio dato che il danno alla cartilagine della caviglia, susseguente al trauma originario e ai successivi interventi che non avevano stabilizzato ottimamente l'articolazione, non sembrava essere compatibile con una vita da sportivo professionista e, come la maggior parte dei danni cartilaginei degenerativi, non poteva essere riparato chirurgicamente.[4][5] Successivamente anche il mister Gianfranco Zola si dichiarò scettico riguardo ad un ritorno di Ashton alla piena attività agonistica.[6][7][8]

L'11 dicembre 2009 il West Ham dà l'annuncio ufficiale del ritiro di Ashton dal calcio professionistico a partire dal 1º gennaio 2010;[9] la motivazione fornita dal club è la stessa emersa dalla diagnosi del chirurgo che lo aveva operato nel 2006: un proseguimento dell'attività agonistica ne metterebbe a repentaglio, in futuro, la capacità di camminare normalmente.[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001 Inghilterra Crewe Alexandra SD 21 8 CN+CdL 2+0 0+0 - - - - - - 23 8
2001-2002 SD 31 7 CN+CdL 4+1 3+0 - - - - - - 37 8
2002-2003 TD 38 9 CN+CdL 2+1 2+0 - - - CdMA 3 5 44 16
2003-2004 SD 44 19 CN+CdL 1+2 0+1 - - - - - - 47 20
2004-gen. 2005 SD 24 18 CN+CdL 0+3 0+2 - - - - - - 27 20
Totale Crewe Alexandra 158 61 16 8 0 0 3 5 177 74
gen.-giu. 2005 Inghilterra Norwich City PD 16 7 CN+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 16 7
2005-gen. 2006 SD 28 10 CN+CdL 0+2 0+1 - - - - - - 30 11
Totale Norwich City 44 17 2 1 0 0 0 0 46 18
gen.-giu. 2006 Inghilterra West Ham PD 11 3 CN+CdL 5+0 3+0 - - - - - - 16 6
2006-2007 PD 0 0 CN+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 0 0
2007-2008 PD 31 10 CN+CdL 2+2 0+1 - - - - - - 35 11
2008-2009 PD 4 2 CN+CdL 0+1 0+0 - - - - - - 5 2
2009-2010 PD 0 0 CN+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 0 0
Totale West Ham 46 15 10 4 0 0 0 0 56 19
Totale carriera 248 93 28 13 0 0 3 5 279 111

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
1-6-2008 Port of Spain Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 0 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 1 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ashton is the new Shearer, su thesun.co.uk, The Sun.co.uk, 7 ottobre 2007.
  2. ^ (EN) Don Balon’s 2001 list, su thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  3. ^ (EN) Ashton looking forward, su whufc.com, 24 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2009).
  4. ^ (EN) Dean Ashton set to retire as surgeon warns crocked West Ham striker he could end up in a wheelchair, su dailymail.co.uk, 24 agosto 2009.
  5. ^ LO SFORTUNATISSIMO DEAN ASHTON VICINO AL RITIRO [collegamento interrotto], su englishfootball.it, 24 agosto 2009.
  6. ^ (EN) Zola rejects Ashton quit rumours, su news.bbc.co.uk, news.bbs.co.uk, 18 settembre 2009.
  7. ^ (EN) Ankle injury puts Dean Ashton’s West Ham United career at risk, su timesonline.co.uk, 19 settembre 2009.
  8. ^ (EN) West Ham may have to call time on injury-plagued Dean Ashton, su dailymail.co.uk, 18 settembre 2009.
  9. ^ (EN) Ashton forced to retire, su whufc.com, whufc.co.uk, 11 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2009).
  10. ^ West Ham, Ashton si ritira a soli 26 anni Tuttopalermo.net

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]