DeMarre Carroll

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DeMarre Carroll
DeMarre Carroll vs Wizards 2015.jpg
Nome DeMarre LaEdrick Carroll
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 96 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala piccola
Squadra Toronto Raptors
Carriera
Giovanili
200?-2004
2004-2006
2007-2009
John Carroll Catholic High School
Vand. Commodores
Missouri Tigers
Squadre di club
2009-2011 Memphis Grizzlies 78 (219)
2010-2011 Dakota Wizards 6 (110)
2011 Houston Rockets 5 (0)
2011-2012 Denver Nuggets 4 (12)
2012-2013 Utah Jazz 86 (488)
2013-2015 Atlanta Hawks 143 (1.693)
2015- Toronto Raptors
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 luglio 2015

DeMarre LaEdrick Carroll (Birmingham, 27 luglio 1986) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Toronto Raptors.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato la John Carroll Catholic High School, che ha guidato a due titoli statali consecutivi. Nel 2004 è stato segnalato dal sito Rivals.com come la 40ª ala piccola e il 148º giocatore americano.

Dopo essersi diplomato si è iscritto all'Università Vanderbilt, che ha lasciato a sorpresa nel 2006 per trasferirsi all'Università del Missouri, allenata da suo zio Mike Anderson. Dopo essersi trasferito in Missouri ha iniziato ad accusare un prurito alle gambe, che sembrava inizialmente causato da un'allergia. Ulteriori esami hanno rivelato che il giocatore soffre di una malattia al fegato che in futuro potrebbe anche necessitare un trapianto, ma che comunque non preclude la carriera del giocatore. Il 5 luglio 2007 è stato colpito alla caviglia da un colpo di arma da fuoco durante una rissa scoppiata in una discoteca a Columbia.

Viene selezionato con la 27ª scelta al draft 2009 dai Memphis Grizzlies. Il 14 dicembre 2010 viene assegnato ai Dakota Wizards, in D-League; viene reintegrato il 5 gennaio 2011. A Memphis non riesce però a imporsi, giocando per lo più in uscita dalla panchina.

Il 24 febbraio 2011 viene ceduto insieme ad Hasheem Thabeet ed una futura prima scelta agli Houston Rockets in cambio di Shane Battier ed Ish Smith. Viene tagliato il successivo 11 aprile.

Il 12 dicembre 2011 firma un contratto non garantito con i Denver Nuggets. Disputa 5 partite con la nuova maglia prima di essere tagliato.

L'8 febbraio 2013 viene ingaggiato dagli Utah Jazz.

Il 3 agosto 2013 firma un contratto biennale con gli Atlanta Hawks. Il 22 febbraio 2014 segna un career-high di 24 punti contro i New York Knicks. Il successivo 23 dicembre segna un nuovo career-high di 25 punti (ai quali si aggiungono a 10 rimbalzi) contro i Los Angeles Clippers. Il 4 febbraio viene eletto insieme agli altri titolari degli Hawks giocatore del mese di gennaio dopo che la sua squadra ha realizzato il primo bilancio mensile di 17-0 nella storia dell'NBA. Cinque giorni dopo ha segnato un nuovo career-high di 26 punti contro i Minnesota Timberwolves.

Il 1º luglio 2015 firma un contratto quadriennale a 60 milioni di dollari con i Toronto Raptors.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]