Dazzler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dazzler
Dazzler230.jpg
Disegni di Terry Dodson
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Alter egoAlison Blaire
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.febbraio 1980
1ª app. inUncanny X-Men n. 130
Editore it.Star Comics
app. it.aprile 1988
app. it. inL'Uomo Ragno n. 11
SessoFemmina
Poteri
  • Conversione di qualsiasi suono in raggi luminosi di varia potenza e intensità
  • Luce
  • Luminocinesi
  • Energocinesi

Dazzler, il cui vero nome è Alison Blair, è un personaggio dei fumetti creato nel 1980, pubblicato dalla Marvel Comics.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

È una supereroina che è entrata a far parte del gruppo degli X-Men, dopo un passato da cantante.

La sua splendida voce l'aveva messa in evidenza come cantante. Allo svilupparsi dei suoi poteri lei li adoperò per aumentare l'effetto scenico delle sue performance. Gli spettatori andarono in delirio pensando che fossero generati da effetti speciali in scena e perfino l'Uomo Ragno si prese una sbandata per lei. La sua notorietà calò quando rivelò di essere una mutante nella graphic novel a lei dedicata.

Il suo debutto nell'universo Marvel avviene durante la Saga della Fenice Nera, nella fase in cui gli X-Men erano in lotta con il Club Infernale. Inizialmente resta fuori dal gruppo, preferendo mantenere la sua identità pubblica.

Le viene dedicata una serie regolare in cui affronta vari supercriminali dell'Universo Marvel,tra cui l'essere cosmico Galactus che la rende per breve tempo suo araldo,infondendole parte del potere cosmico di cui è dotato Silver Surfer.

Fu vicina ad entrare nei Vendicatori ma poi entrò a far parte degli X-Men rivelandosi un'autentica eroina ed imparando a padroneggiare tutti i suoi poteri. In particolare ha un ruolo di primo piano nell'arco narrativo detto 'dell'Australia', in cui gli X-Men creduti morti dal mondo dopo uno scontro con l'essere ancestrale noto come l'Avversario si rifugiano segretamente nella base australiana precedentemente utilizzata dai Reavers. In questa fase ha uno scontro con l'inarrestabile Fenomeno dopo il quale viene creduta morta. Successivamente ebbe una storia d'amore con Longshot e tornò con lui nel Mojoverso per spodestare il terribile oppressore.

Tempo dopo Alison ritornò dal Mojoverso senza Longshot; ciò fece pensare che lui fosse morto, ma Alison rivelò che non era vero, senza però dire come facesse ad esserne sicura.

Dopo un periodo come leader di un gruppo di X-Men provenienti da varie realtà, Dazzler verrà reclutata da Maria Hill nello S.H.I.E.L.D. come contatto coi mutanti ma Mystica la rapirà e sostituirà, mentre lei verrà tenuta prigioniera a Madripoor e successivamente liberata da Magneto.

Original Sin[modifica | modifica wikitesto]

Durante Original Sin si unirà agli X-Men di Ciclope in cerca di vendetta su Mystica.

Decimation[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Decimation.

Dopo gli eventi di House of M Alison entra nella nuova formazione di Excalibur per evitare che i mutanti siano sfruttati.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Alison è capace di trasformare il suono in luce per creare raggi fotonici. Allison è in grado di manipolare la sua luce riuscendo a fare molti effetti, può cambiare il colore della sua luce a suo piacimento, può controllare la intensità per molti scopi e, infine, decide la durata del tempo in cui deve rimanere sempre accesa la luce. Può utilizzare i suoi poteri in vari modi:

  • Difensiva: può creare scudi di luce per proteggersi oppure può abbagliare gli avversari per scappare o per avviare tecniche di gruppo.
  • Offensiva: può canalizzare la luce in raggi luminosi che possono fare male come i raggi laser o raggi di energia. Può anche causare cecità usando una luce molto intensa, scaraventare colpi di energia luminosa.

Se non ci sono suoni o vibrazioni intorno a lei, Allison può semplicemente parlare o sbattere mani e piedi per creare suoni e vibrazioni per poi convertirla in luce.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • L'esistenza di Dazzler è allusa in una scena girata per X-Men - Apocalisse. Il suo personaggio viene mostrato sulla copertina di un album discografico che Scott Summers e Jean Grey acquistano in un negozio di musica. La scena è stata tagliata dal montaggio finale;
  • Alison Blaire / Dazzler appare brevemente in X-Men - Dark Phoenix, interpretata da Halston Sage, mentre sta cantando e mostrando i suoi poteri ai suoi compagni durante una festa;

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/148969
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics