David Poisson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Poisson
Poisson02.jpg
David Poisson nel 2013
Nazionalità Francia Francia
Altezza 172 cm
Peso 88 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante
Squadra SC Peisey Vallandry
Ritirato 2017
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

David Poisson (Annecy, 31 marzo 1982Nakiska, 13 novembre 2017) è stato uno sciatore alpino francese specialista delle gare veloci.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2001-2010[modifica | modifica wikitesto]

Arrivato in Coppa Europa nel gennaio 2001, lo sciatore di Peisey-Nancroix ha esordito in Coppa del Mondo il 14 febbraio 2004 nella discesa libera di Sankt Anton am Arlberg, dove si è piazzato 29º. Nel 2005 è stato convocato per i Mondiali di Bormio, dove ha ottenuto il nono posto sia in discesa libera sia in supergigante.

Il 29 febbraio 2008 si è piazzato per la prima volta nei primi dieci in una gara di Coppa del Mondo, ottenendo il 10º tempo nella discesa di Kvitfjell. Nel 2009 è stato nuovamente convocato per i Mondiali, tenuti in quell'occasione a Val-d'Isère, ma non ha ottenuto risultati di rilievo; ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010 ha chiuso 7° in discesa e non ha concluso il supergigante.

Stagioni 2011-2018[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 febbraio 2013 ha vinto la medaglia di bronzo ai Mondiali di Schaldming in discesa libera, piazzandosi alle spalle di Aksel Lund Svindal e Dominik Paris. L'anno dopo ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 si è classificato 16° nella discesa libera e 17° nel supergigante, mentre ai Vail/Beaver Creek 2015 è stato 14º nella discesa libera. Il 29 dicembre 2015 è salito per l'unica volta in carriera sul podio in Coppa del Mondo, classificandosi al 3º posto nella discesa libera di Santa Caterina Valfurva.

Il 13 novembre 2017 è morto in seguito a un incidente in allenamento a Nakiska, in Canada: uscito di pista in una curva presa ad alta velocità, lo sciatore è stato sbalzato in aria, ha superato le due reti di protezione e ha colpito gli alberi di un boschetto posto in prossimità della pista, morendo sul colpo e rendendo vano ogni tentativo di rianimazione[1]. La sua ultima gara in Coppa del Mondo è stata il supergigante di Lillehammer Kvitfjell del 26 febbraio 2017, chiuso al 46º posto, mentre la sua ultima gara in carriera è stata il supergigante di La Parva del 6 settembre successivo, chiuso al 16º posto.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 50º nel 2013
  • 1 podio:
    • 1 terzo posto

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 38º nel 2007
  • 2 podi:
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 8º nel 2013
  • 2 podi:
    • 2 vittorie

South American Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
14 settembre 2005 Termas de Chillán Cile Cile DH
5 settembre 2012 La Parva Cile Cile SG

Legenda:
DH = discesa libera
SG = supergigante

Campionati francesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sci, Poisson contro un albero è morto sul posto: “Soccorsi inutili”, in La Gazzetta dello Sport, 14 novembre 2017. URL consultato il 15 novembre 2017.
  2. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 15 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]