David Lafata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Lafata
David Lafata - FK Jablonec (2).jpg
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, jolly offensivo
Squadra Sparta Praga
Carriera
Giovanili
1989-1992 non conosciuta JZD Olešník
1992-1999 Dyn. Č. Budějovice
Squadre di club1
1999-2001 Dyn. Č. Budějovice 43 (7)
2002 Vysočina Jihlava 5 (1)
2002-2005 Dyn. Č. Budějovice 79 (25)
2005-2006 Skoda Xanthī 9 (0)
2006-2007 Jablonec 32 (11)
2007-2008 Austria Vienna 46 (6)
2008-2012 Jablonec 130 (78)
2013- Sparta Praga 128 (80)
Nazionale
1996-1997 Rep. Ceca Rep. Ceca U-16 3 (0)
1998 Rep. Ceca Rep. Ceca U-17 8 (2)
1999 Rep. Ceca Rep. Ceca U-18 13 (6)
2000-2001 Rep. Ceca Rep. Ceca U-20 6 (0)
2002-2003 Rep. Ceca Rep. Ceca U-21 13 (3)
2006-2016 Rep. Ceca Rep. Ceca 41 (9)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 agosto 2017

David Lafata (České Budějovice, 18 settembre 1981) è un calciatore ceco, attaccante e capitano dello Sparta Praga.

È il miglior marcatore nella storia del campionato ceco, con 195 reti, avendo vinto il titolo di capocannoniere del torneo in sei occasioni (2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2014-2015, 2015-2016 e 2016-2017). Calciatore ceco dell'anno nel 2014, con i club ha vinto, tra le altre competizioni, una coppa d'Austria con l'Austria Vienna (2007) e un campionato ceco (2014).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni e le esperienze all'estero[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a České Budějovice. A 8 anni è già nelle giovanili del JZD Olešník. Tre anni dopo entra nelle giovanili della České Budějovice JCE e debutta in prima squadra nel 1999. Gioca 17 partite di campionato senza realizzare alcuna rete. Nel successivo torneo, Lafata gioca 12 partite ma non trova la via del gol neanche in questa stagione. La squadra retrocede in Druhá Liga, seconda divisione del calcio ceco.

In Druhà Liga, Lafata riesce a sbloccarsi realizzando 7 reti in 14 incontri. Nonostante queste prestazioni viene ceduto in prestito nel 2002 al Vysočina Jihlava, squadra nella quale realizza una rete in 5 presenze. A fine stagione la Dynamo torna in massima divisione. Lafata realizza 8 marcature in 26 partite nella 1. liga 2002-2003, contribuendo alla salvezza del club. Nell'annata seguente, sigla 14 gol. Nel maggio 2005 la Dynamo retrocede nuovamente in seconda categoria.

Lafata decide di trasferirsi in Grecia firmando con lo Skoda Xanthī, squadra di prima divisione: gioca 9 match di campionato senza segnare. Nel gennaio 2006 torna in patria e si accorda con lo Jablonec: in due mezze stagioni segna 11 gol in 31 incontri di campionato, prima di passare in Austria nel gennaio 2007.

Il 31 gennaio 2007 è acquistato dall'Austria Vienna. Nella prima stagione realizza una sola rete in 13 partite di Bundesliga austriaca. In questa stagione vince la coppa nazionale, segnando un gol nella finale vinta per 2-1 contro il Mattersburg. Nel campionato 2008 va a segno 5 volte in 22 presenze. Nella stessa stagione, debutta in Europa giocando la Coppa UEFA con gli austriaci.

Il ritorno allo Jablonec e i primi due titoli di capocannoniere[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2008 ritorna allo Jablonec. Esordisce con la squadra il 2 agosto 2008 in Zlín-Jablonec 0-1, subentrando ad Andrej Hesek nei minuti finali. Si sblocca alla quarta giornata di campionato contro il Sigma Olomouc (1-1).[1] Il 24 novembre realizza il gol decisivo nella sfida contro lo Sparta Praga.[2] Chiude la stagione con 10 gol.

Nella 1. liga 2009-2010, il club sfiora il titolo, arrivando al secondo posto dietro lo Sparta Praga e precedendo il Baník Ostrava, scavalcato all'ultima giornata. In Coppa, Lafata trasporta con i suoi gol lo Jablonec fino alla finale, persa contro il Viktoria Plzeň nonostante la rete della seconda punta bianco-verde (1-2). Lafata realizza 11 reti e sfiora il titolo di capocannoniere del campionato, vinto da Michal Ordoš con 12 marcature.

Nell'annata seguente, la partenza dell'attaccante Tomas Pekhart - andato allo Sparta Praga - coincide con l'esplosione dell'attaccante di České Budějovice: nella seconda metà della stagione firma tre triplette contro Slovan Liberec (3-0),[3], Hradec Králové (7-0)[4] e Dynamo České Budějovice (5-0).[5] A fine anno supera l'ex compagno di squadra Pekhart e vince il titolo di capocannoniere del torneo con 19 centri.

Nella stagione 2011-2012, Lafata si sblocca anche in campo europeo, realizzando due gol al Flamurtari Valona (0-2), in Europa League.[6] Al termine della stagione vanta 25 reti in 28 giornate di campionato - tra cui un paio di triplette a Baník Ostrava (4-0)[7] e České Budějovice (1-5) in campionato[8] - che gli valgono il secondo titolo consecutivo di miglior realizzatore del campionato ceco.

Con la maglia dello Jablonec ha totalizzato 130 presenze e 78 marcature in campionato.

Sparta Praga[modifica | modifica wikitesto]

L'11 gennaio 2013, Lafata firma fino a giugno 2016 con lo Sparta Praga. Debutta con i granata il 14 febbraio 2013 in Europa League contro il Chelsea (1-0),[9] realizzando una rete nell'incontro di ritorno, conclusosi 1-1.[10] Il 24 febbraio 2013 esordisce anche in campionato contro lo Slovácko (4-0)[11] e si sblocca realizzando due reti alla Dynamo České Budějovice (2-0).[12] Sigla una tripletta contro il Mladá Boleslav (4-0)[13] e a fine stagione conta 12 incontri di campionato e 7 reti con lo Sparta Praga. Per il terzo anno consecutivo Lafata ottiene il titolo di capocannoniere del campionato mettendo a segno 20 reti in 28 sfide.

Il 18 luglio 2013 Lafata mette a segno due reti nella partita d'andata in Europa League contro l'Häcken (2-2)[14] che passa il turno vincendo la sfida di ritorno. A fine anno il club granata vince la coppa nazionale battendo in finale il Viktoria Pilsen (1-1, 8-7 ai rigori). In campionato Lafata realizza 16 marcature, 2 in meno rispetto al compagno di squadra Josef Hušbauer, che diviene il miglior marcatore del torneo.

Il 15 luglio 2014, mette a segno cinque reti nella partita di andata dei preliminari di Champions League contro gli estoni del Levadia Tallinn, terminata 7-0. Due settimane più tardi, si riconferma decisivo firmando la tripletta che consente allo Sparta Praga di sconfiggere il Malmö FF per 4-2, nell'andata del penultimo turno preliminare della competizione, portando il suo bottino personale a 8 reti, in soli due turni. Retrocesso in Europa League, lo Sparta Praga arriva alla fase a gironi: Lafata segna cinque gol, due contro lo Young Boys (3-1) e due contro lo Slovan Bratislava (4-0). I cechi conquistano 10 punti in un girone comprendente anche il Napoli, terminando al terzo posto nel raggruppamento dietro a Napoli (13) e Young Boys (12) nonostante i 10 punti conquistati. Con 13 gol realizzati in 12 sfide si rivela essere il miglior marcatore stagionale nelle competizioni UEFA per club. In campionato firma 20 realizzazioni, vince il suo quarto titolo di capocannoniere ed eguaglia il record di Horst Siegl.

Il 14 maggio 2015, nell'ultima giornata di campionato contro il Vysocina Jihlava, segna tutte e cinque le reti della partita nel 5-0 finale, portandosi a quota 20 gol che gli consentono di aggiudicarsi il quinto titolo di miglior marcatore del campionato ceco in sei anni, superando all'ultimo turno lo slovacco Michal Ďuriš (16). Con questo quinto successo personale, Lafata stacca il connazionale Siegl, che aveva vinto il titolo di capocannoniere in quattro edizioni. Nel marzo 2016, ottiene 366 voti nella corsa per il titolo di calciatore ceco dell'anno, arrivando in seconda posizione dietro al portiere Petr Čech (649 voti).[15] Nella stagione 2016-2017, Lafata arriva a 15 reti in campionato: appaia Milan Škoda ed è eletto per la sesta volta miglior realizzatore del campionato ceco.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Si fa notare tra le Nazionali minori della Repubblica Ceca. Gioca alcune partite del Mondiale Under-20 del 2001, nella quale la Nazionale ceca viene esclusa ai quarti dal Paraguay per 1-0. Gioca una sola partita del girone di qualificazione per i Mondiali 2010 in Sudafrica, contro la Slovacchia, nella quale entra a pochi minuti dalla fine (partita persa per 2-1). L'8 giugno 2012 esordisce agli Europei nella partita contro la Russia (4-1) sostituendo Milan Baroš all'85'. Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[16] scende in campo in due occasioni.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Tra club, Nazionale maggiore e Nazionali giovanili, Lafata ha giocato globalmente 628 partite segnando 271 reti, alla media di 0,43 gol a partita.

Statistiche aggiornate al 7 agosto 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000 Rep. Ceca České Budějovice 1L 17 0 CR  ?  ? - - - - - - 17 0
2000-2001 1L 12 0 CR  ?  ? - - - - - - 12 0
lug.-dic. 2001 2L 14 7 CR  ?  ? - - - - - - 14 7
gen.-giu. 2002 Rep. Ceca Vysočina Jihlava 2L 5 1 CR  ?  ? - - - - - - 5 1
2002-2003 Rep. Ceca České Budějovice 1L 26 8 CR  ?  ? - - - - - - 26 8
2003-2004 1L 29 14 CR  ?  ? - - - - - - 29 14
2004-2005 1L 25 5 CR  ?  ? - - - - - - 25 5
Totale České Budějovice 123 34  ?  ? - - - - 123 34
lug.-dic. 2005 Grecia Skoda Xanthi AE 9 0 CG  ?  ? CU 0 0 - - - 9 0
gen.-giu. 2006 Rep. Ceca Jablonec 1L 14 3 CR  ?  ? - - - - - - 14 3
2006-2007 1L 17 7 CR  ?  ? - - - - - - 17 7
lug.-dic. 2007 Austria Austria Vienna BL 13 1 CA  ?  ? CU 0 0 - - - 13 1
2007-2008 BL 22 5 - - - CU 7 0 - - - 29 5
lug.-ago. 2008 BL 1 0 CA 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Austria Vienna 36 6  ?  ? 7 0 - - 43 6
ago. 2008-giu. 2009 Rep. Ceca Jablonec 1L 30 10 CR  ?  ? - - - - - - 30 10
2009-2010 1L 27 11 CR 5 3 - - - - - - 33 14
2010-2011 1L 29 19 CR 4 3 UEL 2 0 - - - 35 22
2011-2012 1L 28 25 CR 6 3 UEL 4 3 - - - 38 31
lug.-dic. 2012 1L 16 13 CR 1 2 - - - - - - 17 15
Totale Jablonec 161 88 16+ 11+ 6 3 - - 183+ 102+
gen.-giu. 2013 Rep. Ceca Sparta Praga 1L 12 7 CR 2 0 UEL 2 1 - - - 16 8
2013-2014 1L 30 16 CR 6 2 UEL 2 2 - - - 38 20
2014-2015 1L 30 20 CR 2 0 UCL+UEL 4+7 8+5 SRC 1 1 45 34
2015-2016 1L 26 20 CR 3 2 UCL+UEL 1+11 0+5 - - - 40 27
2016-2017 1L 28 15 CR 2 0 UCL+UEL 2+8 0+2 - - - 40 17
2017-2018 1L 2 2 - - - UEL 2 0 - - - 4 2
Totale Sparta Praga 128 80 15 4 39 23 1 1 183 108
Totale carriera 462 209 31+ 15+ 52 26 1 1 546+ 251+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Rep. Ceca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-9-2006 Teplice Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Galles Galles Qual. Euro 2008 2 Ingresso al 75’ 75’
7-10-2006 Liberec Rep. Ceca Rep. Ceca 7 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2008 - Ingresso al 46’ 46’
15-11-2006 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
7-2-2007 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
1-4-2009 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 2 Slovacchia Slovacchia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 84’ 84’
5-6-2009 Jablonec nad Nisou Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 0 Malta Malta Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
22-5-2010 Harrison Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 2 Turchia Turchia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
25-5-2010 East Hartford Stati Uniti Stati Uniti 2 – 4 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Uscita al 67’ 67’
11-8-2010 Liberec Rep. Ceca Rep. Ceca 4 – 1 Lettonia Lettonia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
29-3-2011 České Budějovice Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2012 - Uscita al 59’ 59’
4-6-2011 Matsumoto Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 0 Perù Perù Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
7-6-2011 Yokohama Giappone Giappone 0 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Uscita al 66’ 66’
10-8-2011 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
6-9-2011 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 4 – 0 Ucraina Ucraina Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
11-11-2011 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2012 - Ingresso al 90’ 90’
29-2-2012 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
26-5-2012 Hartberg Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Israele Israele Amichevole 1 Ingresso al 65’ 65’
1-6-2012 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 2 Ungheria Ungheria Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
8-6-2012 Cracovia Russia Russia 4 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2012 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
15-8-2012 Leopoli Ucraina Ucraina 0 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole - Uscita al 57’ 57’
11-9-2012 Teplice Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 1 Finlandia Finlandia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
12-10-2012 Plzeň Rep. Ceca Rep. Ceca 3 – 1 Malta Malta Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 82’ 82’
16-10-2012 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 80’ 80’
14-11-2012 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 3 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole 2
6-2-2013 Manisa Turchia Turchia 0 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 1 Uscita al 63’ 63’
22-3-2013 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Yerevan Armenia Armenia 0 – 3 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 74’ 74’
11-10-2013 Attard Malta Malta 1 – 4 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 1 Uscita al 85’ 85’
15-10-2013 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 90’ 90’
5-3-2014 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
9-9-2014 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 2016 - Uscita al 72’ 72’
10-10-2014 Istanbul Turchia Turchia 1 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2016 - Uscita al 84’ 84’
13-10-2014 Astana Kazakistan Kazakistan 2 – 4 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2016 1 Uscita al 79’ 79’
16-11-2014 Plzeň Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Uscita al 82’ 82’
28-3-2015 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 1 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2016 - Uscita al 81’ 81’
3-9-2015 Plzeň Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2016 -
10-10-2015 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 2 Turchia Turchia Qual. Euro 2016 -
27-5-2016 Kufstein Rep. Ceca Rep. Ceca 6 – 0 Malta Malta Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
1-6-2016 Innsbruck Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Russia Russia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
13-6-2016 Tolosa Spagna Spagna 1 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
17-6-2016 Saint-Etienne Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 2 Croazia Croazia Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 67’ 67’
Totale Presenze (29º posto) 41 Reti (14º posto) 9

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatore ad aver fatto più gol (25) nella 1. liga in un'unica stagione (2011-2012).
  • Unico calciatore ad aver vinto la classifica marcatori della 1. liga per sei volte (2011, 2012, 2013, 2015, 2016 e 2017).
  • Unico calciatore ad andare in doppia cifra per nove stagioni consecutive nella 1. liga.
  • Calciatore con il maggior numero di gol (193) nella 1. liga.

Con lo Sparta Praga[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatore con il maggior numero di gol (24) in tutte le competizioni UEFA per club.[17]
  • Calciatore con più marcature segnate in una singola stagione nelle competizioni UEFA per club con 13 gol (2014-2015).
  • Calciatore con più marcature segnate in una singola edizione nella UEFA Champions League con 8 gol (2014-2015).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Dynamo České Budějovice: 2001-2002
Austria Vienna: 2006-2007
Sparta Praga: 2013-2014
Sparta Praga: 2013-2014
Sparta Praga: 2014, 2015

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2010-2011 (19 gol), 2011-2012 (25 gol), 2012-2013 (20 gol), 2014-2015 (20 gol), 2015-2016 (20 gol) 2016-2017 (15 gol, a pari merito con Milan Škoda)
2014
2014
2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Olomouc 1-1 Jablonec Transfermarkt.it
  2. ^ Jablonec 1-0 Sparta Praga Transfermarkt.it
  3. ^ Jablonec 3-0 Slovan Liberec Soccerway.com
  4. ^ Jablonec 7-0 Hradec Kralove Soccerway.com
  5. ^ Jablone 5-0 Dynamo České Budějovice Soccerway.com
  6. ^ Flamurtari Valona 0-2 Jablonec Soccerway.com
  7. ^ Jablonec 4-0 Banik Ostrava Soccerway.com
  8. ^ Ceske Budejovice 1-5 Jablonec Soccerway.com
  9. ^ Chelsea 1-0 Sparta Praga, Soccerway.com, 14 febbraio 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.
  10. ^ Sparta Praga 1-1 Chelsea, Soccerway.com, 21 febbraio 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.
  11. ^ Sparta Praga 4-0 Slovacko, Soccerway.com, 1º marzo 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  12. ^ Ceske Budejovice 0-2 Sparta Praga, Soccerway.com, 1º marzo 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  13. ^ Sparta Praga 4-0 Mlada Boleslav, Soccerway.com, 12 maggio 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.
  14. ^ Sparta Praga 2-2 Hacken, Soccerway.com, 18 luglio 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.
  15. ^ (CS) Brankář Čech po roční pauze vyhrál Fotbalistu roku, druhý skončil Lafata, in synotliga.cz, 21 marzo 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  16. ^ (CS) Konečná nominace: Na EURO nejedou Mareček a Schick, euro2016.fotbal.cz, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  17. ^ AC Sparta Praha, su UEFA.com. URL consultato l'11 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) David Lafata, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • David Lafata, su Soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • David Lafata, su Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) David Lafata, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata

(CS) Statistiche in nazionale di David Lafata, su fotbal.cz, FAČR.