David Dacko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
David Dacko
David Dacko 1962 crop.jpg
David Dacko nel 1962

Presidente della Repubblica Centrafricana
Durata mandato 14 agosto 1960 –
1º gennaio 1966
Capo del governo se stesso
Predecessore carica istituita
Successore Jean-Bedel Bokassa

Durata mandato 20 settembre 1979 –
1º settembre 1981
Capo del governo Henri Maïdou
Ayandho Bernard
Jean-Pierre Lebouder
Simon Narcisse Bozanga
Predecessore Bokassa I (come Imperatore del Centrafrica)
Successore André Kolingba

Primo ministro di Ubangi-Sciari
Durata mandato 1º maggio 1959 –
13 agosto 1960
Presidente se stesso
Predecessore Abel Goumba
Successore Jean-Bedel Bokassa

Dati generali
Partito politico Movimento per l'Evoluzione Sociale dell'Africa Nera (fino al 1979)
Unione Democratica Centrafricana (fino al 1981)
Università Sorbona
Istituto di studi politici di Parigi
Scuola Nazionale della Francia d'Oltremare

David Dacko (Bouchia, 24 marzo 1930Yaoundé, 20 novembre 2003) è stato un politico centrafricano, primo presidente della Repubblica Centrafricana dopo l'indipendenza dalla Francia dal 1960 al 1966 e di nuovo Presidente dal 1979 al 1981 dopo la dittatura di Jean-Bédel Bokassa, che trasformò lo Stato in un impero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

David Dacko divenne Presidente il 14 agosto 1960 ed impose un regime monopartitico nel 1962 e governò il Paese fino alla fine del 1965, con mano pesante e mettendone in ginocchio l'economia. Il 31 dicembre 1965 il regime di Dacko venne rovesciato da un colpo di Stato condotto dal colonnello Jean-Bédel Bokassa il quale sospese subito la costituzione e sciolse il parlamento.

Approfittando di un viaggio in Libia di Bokassa, i francesi restaurarono, con un altro colpo di Stato, la presidenza Dacko il quale rimase presidente della repubblica dal 21 settembre 1979 al 1º settembre 1981, quando venne esautorato da un ennesimo colpo di Stato dal generale André Kolingba.

Morì a Yaoundé il 20 novembre 2003 per un attacco d'asma.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine al Merito - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito
Gran Maestro dell'Ordine di Riconoscimento - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Riconoscimento
Gran Maestro dell'Ordine delle palme accademiche - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine delle palme accademiche
Gran Maestro dell'Ordine al merito agricolo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al merito agricolo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo ministro di Ubangi-Sciari Successore Flag of the Central African Republic.svg
Barthélemy Boganda 1959 - 1960 Titolo abolito
Predecessore Presidente della Repubblica Centrafricana Successore Flag of the Central African Republic.svg
Titolo inesistente 1960 - 1966 Jean-Bedel Bokassa I
Jean-Bedel Bokassa
come imperatore
1979 - 1981 André Kolingba II
Controllo di autoritàVIAF (EN69243438 · ISNI (EN0000 0000 9839 7552 · LCCN (ENn87125908 · GND (DE128561432 · BNF (FRcb155470785 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87125908