David Blu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Blu
David Bluthenthal.JPG
Blu con la maglia del Maccabi Tel Aviv
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Israele Israele
Altezza 201 cm
Peso 109 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / ala piccola
Ritirato 2014
Carriera
Giovanili

1998-2002
Venice high School
USC Trojans
Squadre di club
2002-2004 Maccabi Tel Aviv
2004-2005 Din. S. Pietroburgo
2005 Pall. Treviso 15 (187)
2005-2006 Virtus Bologna 30 (606)
2006-2007 Fortitudo Bologna 22 (337)
2007-2008 Maccabi Tel Aviv
2008-2009 Le Mans 30
2009-2012 Maccabi Tel Aviv
2013-2014 Maccabi Tel Aviv
Nazionale
2010-2013 Israele Israele
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

David Blu, nato David Bluthenthal[1] (Los Angeles, 18 luglio 1980), è un ex cestista statunitense naturalizzato israeliano.

Nato negli USA, per via della madre e della Legge del Ritorno, ha anche il passaporto israeliano; è di religione ebraica.

È alto 2,01 m e pesa 109 kg, gioca in posizione di ala.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una famiglia dell'Upper Class californiana, Bluthenthal, dopo aver frequentato la University of Southern California, nel 2001 approda in Israele per giocare con il Maccabi Tel Aviv. Qui vinse l'Eurolega nel 2004 con un ruolo da protagonista nella finale.

In seguito tentò l'avventura in NBA con i Sacramento Kings, ma senza successo. Nella stagione 2004-05 inizialmente gioca in Russia, con la Dinamo San Pietroburgo, (in quel momento allenato da David Blatt), a metà stagione passa alla Benetton Basket sotto la guida di Ettore Messina, disputa le prime partite a ottimi livelli ma poi il rendimento cala e non guadagna la riconferma.

Nell'estate 2005 il mercato lo porta alla Virtus Bologna neopromossa, fortemente voluto dal coach Zare Markovski. A Bologna riveste il ruolo di leader del gruppo bianconero accumulando cifre notevoli (20,2 punti, 5 rimbalzi, 47,6% da 2, 40,8% da 3, in 35,4 minuti di utilizzo) e per molte giornate è il miglior marcatore del campionato. Nel girone di ritorno si infortuna e la Virtus fallisce l'obiettivo play-off. Gli viene offerto un contratto da 300.000 dollari in due stagioni ma rinuncia all'ultimo momento per passare alla Fortitudo. Nella stagione in corso David è tornato a giocare nel Maccabi Tel-Aviv di Oded Katash. Dopo un'annata in Francia al Le Mans Sarthe, Blu ritorna in Israele al Maccabi, che trascinerà nel 2010-2011 alla Final Four di Eurolega a Barcellona, dove gli israeliani saranno sconfitti in finale dai greci del Panathinaikos. Dopo l'annata 2011-2012, il cestista californiano decide di ritirarsi, ma dopo essersi reso conto quanto la pallacanestro sia importante per lui, decide di tornare a giocare nell'autunno 2013 al Maccabi. Blu vincerà dunque nuovamente l'Eurolega con i gialli, sconfiggendo a Milano CSKA e Real Madrid. Al termine della stagione annuncia il ritiro: viene inserito nella gara interna contro il Panathinaikos nel 2015 nell'Hall of Fame del Maccabi.

Carriera internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Pur avendo la cittadinanza, rifiutò di giocare per la Nazionale israeliana agli Europei del 2005 e del 2007. Solo nell'estate del 2010 Bluthenthal accettò di rappresentare Israele giocando la sua prima partita il 19 luglio 2010 contro il Portogallo. David Blu ha partecipato con la maglia di Israele ad Eurobasket 2011 in Lituania, totalizzando 12.8 punti a partita. Il cammino degli israeliani si ferma però al primo turno.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Maccabi Tel Aviv: 2003, 2004, 2011, 2012, 2014
Maccabi Tel Aviv: 2003, 2004, 2010, 2011, 2012, 2014
Pall. Treviso: 2005
Le Mans: 2009
Maccabi Tel Aviv: 2003-2004, 2013-2014
Maccabi Tel Aviv: 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ David Bluthenthal has officially changed his name to David Blu, and took a new number to go with his new name: number 7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]