Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Date Terumune

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Date Terumune

Date Terumune[2] (伊達輝宗?; 15431585) Fu un samurai e daimyō del periodo Sengoku[1].

Succedette al padre Harumune e divenne il 16° capo della famiglia Date della provincia di Mutsu all'età di 16 anni espandendo il clan negli anni seguenti fino a controllare trenta distretti.

Quando Oda Nobunaga fu assassinato nel 1582, Terumune supportò Toyotomi Hideyoshi nella disputa per il potere che ne seguì.[3]

Terumune era padre di Date Masamune,[1] il quale gli succedette alla guida del clan nel 1584.[4] Masamune continuò la perenne guerra contro i loro rivali locali, il clan Nihonmatsu-Hatakeyama fino a quando Hatakeyama Yoshitsugu chiese a Terumune di intercedere. Nell'incontro che ne seguì Yoshitsugu rapì Terumune che morì durante un tentativo di salvataggio del figlio Masamune.

Terumune era molto disponibile ed amato dai propri servitori e molti di essi commisero junshi (殉死?; suicidio dopo la morte del proprio signore) dopo la sua morte. Era sposato con una figlia di Mogami Yoshimori della provincia di Dewa.

Terumune è ricordato anche per la corrispondenza con Oda Nobunaga il quale gli mandò una serie di lettere dopo il 1574 per assicurarsi la sua alleanza nel lontano nord.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Turnbull, Stephen. (2012). Samurai Commanders: 1577-1638, Vol, 2, p. 52.
  2. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del Periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Date" è il cognome.
  3. ^ Meriwether, Colyer. (1898). "Life of Date Masamune," Transactions of the Asiatic Society of Japan, Vol. XXI (1893), p. 11.
  4. ^ Meriwether, p. 8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia