Dassault MD 450 Ouragan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dassault MD 450 Ouragan
L'Ouragan esposto almusée de l'aviation di Savigny-lès-Beaune, Francia
Descrizione
Tipo aereo da caccia
Equipaggio 1
Costruttore Francia Dassault Aviation
Data primo volo 1949
Data entrata in servizio 1950
Utilizzatore principale Francia Armée de l'air
Altri utilizzatori India Bhartiya Vāyu Senā
Israele Heyl Ha'Avir
Esemplari 450 circa
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 10,74 m
Apertura alare 13,16 m
Freccia alare 14°
Altezza 4,14 m
Superficie alare 23,8
Peso a vuoto 4 142 kg
Peso max al decollo 7 900 kg
Capacità 1 000 kg di armi varie
Propulsione
Motore 1 turbogetto
Hispano-Suiza Nene 104B
Spinta 2 270 kgf
(22,26 kN)
Prestazioni
Velocità max 940 km/h (al livello del mare)
Autonomia 920 km
Tangenza 13 000 m
Armamento
Cannoni 4 da 20 mm
Bombe 908 kg

Dati tratti da "Dassault MD.450 Ouragan" in www.avionslegendaires.net[1].

voci di aerei militari presenti su Wikipedia
Vista posteriore di un MD 450 Ouragan

Il Dassault MD 450 Ouragan (dal francese: uragano) era un caccia monoreattore prodotto dall'azienda francese Dassault Aviation negli anni cinquanta, il primo con queste caratteristiche ad entrare in servizio attivo nella Armée de l'air.

Realizzato in circa 450 esemplari, l'Ouragan ricopre un ruolo importante nella rinascita della produzione militare francese del dopoguerra inaugurando con le esperienze acquisite una serie di sviluppi che portarono alle più recenti realizzazioni dell'azienda transalpina. Oltre ad essere utilizzato in patria, l'Ouragan venne esportato all'estero andando ad equipaggiare le aeronautiche militari di El Salvador, India ed Israele.

Sviluppo e caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Questa macchina doveva molto al disegno dell'F-84 statunitense. Vi era molto da imparare da parte francese sui nuovi aerei da combattimento a reazione, dopo la pausa bellica, e questo progetto costituiva un esempio di rischio calcolato, per non fare veri e propri balzi nell'ignoto, come invece facevano all'epoca molti connazionali di Dassault.

L'aereo era metallico, aveva un'ala dritta (ancorché con un profilo del bordo d'entrata sensibilmente a freccia) e dei piani di coda moderatamente a freccia, con quelli orizzontali sistemati alla base di quello verticale. La presa d'aria era nel muso e questo impediva di installare un radar di ricerca aerea. Il motore era uno dei potenti Rolls-Royce Nene costruiti dalla Hispano-Suiza. Era lo stesso motore del MiG-15, aereo di ben altre caratteristiche, ma l'Ouragan era anche un cacciabombardiere di tutto rispetto, anche se tendeva ad essere chiaramente sottopotenziato a causa del peso elevato.

Con i 4 Hispano da 20 mm sotto il muso e 16 razzi o 2 bombe sotto le ali, l'Ouragan era una macchina dalle prestazioni interessanti, robusta ed agile alle quote medio-basse. Caratteristica era la presenza dei serbatoi d'estremità alari, non sganciabili.

Impiego[modifica | modifica sorgente]

Il velivolo divenne operativo solo nel 1953, dopo un periodo di maturazione molto lungo. Tre stormi francesi lo ebbero in dotazione: il , e il 12°. Le missioni comprendevano anche la difesa aerea della Germania, all'epoca occupata. Gli aerei militarono in prima linea solo fino al 1957, e la carriera come addestratore terminò nel 1960. Gli Ouragan ebbero un numero elevato di incidenti, nonostante l'affidabilità del progetto nel suo insieme.

Nel mercato esterno la macchina andò a diversi utenti. Israele ne ebbe inizialmente 24, usati sia nelle guerre del 1956 che del 1967. Ottennero alcuni successi aerei, in qualità di primi caccia jet dell'aeronautica Israeliana (eccetto alcuni Meteor intercettori notturni) e risultarono molto efficaci contro obiettivi al suolo. I primi velivoli vennero ceduti nal 1955 direttamente dalle squadriglie francesi. In seguito, un totale di 71 aerei venne ceduto a prezzo ridotto. Gli ultimi 18 vennero ceduti all'Honduras nel 1976.

Le doti acrobatiche e di robustezza dell'aereo erano ben note anche all'estero e l'India, per non dover dipendere solo dalla Gran Bretagna nel campo delle forniture militari, ordinò 131 macchine nuove, entrate in linea già dal 1953. Ribattezzati Toofani (lo stesso significato di Ouragan, ma in lingua Hindi), vennero utilizzati per gli anni successivi anche come macchine acrobatiche, oltre che vari conflitti locali tra i quali la Guerra Cino-Indiana del 1962.

Nell'insieme l'Ouragan è il capostipite della dinastia di caccia francesi: col tempo questo progetto basico fu potenziato nei motori e affinato nelle linee.

Dal 1954 al 1957 fu impiegato nella Patrouille de France.

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Dassault MD 450 Ouragan nelle livree dei reparti Armée de l'air.
Dassault MD 450 Ouragan nelle livree di India, Israele ed El Salvador.
El Salvador El Salvador
operò con 18 esemplari dal 1974 al 1998.[2]
Francia Francia
India India
Israele Israele

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Gaëtan Pichon, Dassault MD.450 Ouragan in avionslegendaires.net, http://www.avionslegendaires.net/index.php. URL consultato il 16 giugno 2012.
  2. ^ (EN) Erich Klaus, El Salvador Air Force in Aeroflight, http://www.aeroflight.co.uk/, 13 lug 2010. URL consultato l'11 lug 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]