Dassault Falcon 200

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Dassault Falcon 20.

Dassault Falcon 200
Dassault Falcon (Mystere) 20F-5 (PH-BPS).jpg
un Falcon 20, l'aereo da cui è derivato il Falcon 200
Descrizione
Tipobusiness jet
Equipaggio1-2 persone più eventualmente un'assistente di volo
CostruttoreDassault Aviation
Data primo volo30 aprile 1980
Esemplari38
Dimensioni e pesi
Lunghezza17,15 m
Apertura alare16,32 m
Altezza5,32 m
Superficie alare41 m²
Peso a vuoto8,25 t
Peso max al decollo14.515 kg
Passeggeri8-14
Propulsione
Motore2 Garret ATF 36A4C (turbofan)
Prestazioni
Velocità max870 km/h
Autonomia4650 km
voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Dassault Falcon 200 era un aereo d'affari, costruito dalla Dassault Aviation, business sviluppato dal Falcon 20.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto al Falcon 20, l'aereo da cui è stato sviluppato, il Falcon 200 aveva dei motori più potenti, ed altre varie migliorie che andavano ad aumentare l'autonomia, la capacità di carico ed il comfort.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Falcon 20 fu annunciato nel 1979 al Paris Airshow. Il prototipo volò per la prima volta il 30 aprile 1980. Il velivolo si è rivelato così popolare che fu messo fuori produzione solamente nel 1988, sorpassato dai nuovi aerei della famiglia Falcon.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Francia Francia
5 Falcon 200 in servizio all'aprile 2019.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Il Falcon 50Ms, aspettando il nuovo tipo" - "Aeronautica & Difesa" N. 389 - 03/2019 pag. 77

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]