Darty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Darty
Logo
Stato Francia Francia
Tipo società per azioni
Fondazione 1957
Fondata da Nathan, Marcel e Bernard Darty
Sede principale Bondy, Ile-de-France
Gruppo KESA Electricals PLC
Filiali 206 in Francia, 3 in Lussemburgo, 3 in Svizzera, 49 in Spagna e 21 in Turchia
Settore Grande distribuzione organizzata
Prodotti Elettrodomestici, Prodotti informatici, Telefonia, Televisori, Prodotti audio, Videogiochi,
Fatturato 2.72 mld (2009)
Dipendenti 11.234 (2009)
Slogan Quelli dei diritti (Italia), Le contrat de confiance (Francia, Lussemburgo), Nos comprometemos (Spagna), Güven sözleşmesi (Turchia)
Sito web www.darty.it

Darty è una catena di negozi di elettrodomestici, informatica, telefonia e elettronica francese interamente controllata dalla società britannica KESA Electricals PLC[1] specializzata nel settore della distribuzione elettrica che opera in Francia, Turchia, Lussemburgo, Spagna e Svizzera.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Darty, è stata fondata nel 1957 in Francia dal padre e dai suoi tre figli Nathan, Marcel e Bernard dell'omonima famiglia che all'inizio gestirono un piccolo negozio di tessuti.

Nel 1988, i soci avviarono un'OPA, con l'approvazione e il sostegno dei fondatori, consentendo il riacquisto della società da parte dei suoi dipendenti e mostrando quindi l'innovazione economica e sociale, ove alla fine dello stesso anno si aprì il 100° negozio della catena.

Nel 1993, Darty è stata acquistata dalla società britannica Kingfisher Electricals PLC, che integrò le insegne Darty e Comet, in un unico ente europeo con sede a Parigi.

Sei anni dopo, nel 1999 venne aperto il sito Internet commerciale dell'omonima catena di negozi di elettronica, seguita, da altre acquisizioni di catene commerciali, includendo Darty e Ma in Francia, Comet nel Regno Unito, BCC nei Paesi Bassi, Vanden Borre in Belgio e Datart nella Repubblica Ceca e Slovacchia.

Nel 2006, Darty ha lanciato in Francia DartyBox, che è un box che collega ADSL, televisione e provider di telecomunicazioni basato sulla rete internet dell'operatore francese Completel.

Darty in Italia[modifica | modifica sorgente]

In Italia, Darty era presente con 29 negozi concentrati tutti nel Nord Italia e sparsi tra Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Veneto.

In data 21 novembre 2012 Darty Italia ha siglato un accordo di partnership con il gruppo italiano DPS Group per il passaggio di 20 negozi Darty posizionati in Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia e Liguria sotto l'insegna Trony concretizzatosi nel mese di marzo 2013. L'accordo ha previsto anche l'entrata di Darty nell'azionariato DPS Group pari al 15% del capitale.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b La Stampa - Darty lascia l’Italia i negozi vanno a Trony

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]