Darius Marder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Darius Marder (Ashfield, 3 giugno 1974) è uno sceneggiatore e regista statunitense, noto per il suo film d'esordio, Sound of Metal (2019), per il quale è stato candidato all'Oscar alla migliore sceneggiatura originale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella cittadina di Ashfield, nel Massachusetts, Marder cresce coi genitori e i suoi quattro fratelli in una comune di una trentina di persone seguaci degli insegnamenti del mistico russo Georges Ivanovič Gurdjieff. Trasferitosi a New York, dove si sposa e ha due figli, si mantiene con vari lavori prima di incappare nella storia di tre veterani della seconda guerra mondiale che avevano sepolto opere d'arte di valore in Europa con l'intenzione di tornare un giorno a riprenderle, decidendo di documentare la loro ricerca nel film Loot (2008).[1][2]

Nel 2012 co-sceneggia il film di Derek Cianfrance Come un tuono, a seguito del quale esordisce alla regia di un lungometraggio di finzione con Sound of Metal, "ereditato" dall'amico Cianfrance in fase di sviluppo. Il film riceve il plauso della critica e molti riconoscimenti, tra cui sei candidature ai premi Oscar, tra cui quella per il miglior film:[3] Marder viene candidato, assieme a suo fratello Abraham e Cianfrance (autore del soggetto), all'Oscar alla migliore sceneggiatura originale.[4]

Sceneggerà anche il prossimo film di Cianfrance, Empire of the Summer Moon.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Andy Castillo, Marching to the beat of his own drum, su recorder.com, 20 novembre 2020.
  2. ^ (EN) Mike Plante, In Search of Lost Time, in Filmmaker, primavera 2009.
  3. ^ a b (EN) Rodrigo Perez, ‘I Know This Much Is True’: Derek Cianfrance On The Epic Canvas Of TV, ‘Empire Of The Summer Moon’ & Much More [Interview], su theplaylist.net, 13 giugno 2020.
  4. ^ (EN) Mike Fleming Jr. e Patricia Hipes, Oscar Nominations: ‘Mank’ Tops List With 10 Including Best Picture; Six Other Films With Six – The Complete List, su Deadline Hollywood, 15 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]