Dario Šarić (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dario Šarić
Nazionalità Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Altezza 180 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Palermo
Carriera
Giovanili
200?-2008Bondenese
201?-2013Cesena
2013-2015Carpi[1]
2015Virtus Castelfranco
2015-2016Carpi
Squadre di club1
2015Virtus Castelfranco7 (0)
2015-2016Carpi0 (0)
2016-2017Siena19 (1)
2017-2020Carpi54 (4)[2]
2020-2022Ascoli65 (4)[3]
2022-Palermo3 (0)
Nazionale
2013-2014Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina U-177 (0)
2015Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina U-191 (0)
2021-Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 settembre 2022

Dario Šarić (Cento, 30 maggio 1997) è un calciatore bosniaco, centrocampista del Palermo e della nazionale bosniaca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Šarić è nato in Italia, presso Cento da una coppia bosniaca originaria di Sarajevo,[4] arrivata nella penisola italiana durante gli anni '90 per scappare alla guerra in Bosnia ed Erzegovina, nella quale il padre venne ferito.[4]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di ruolo centrocampista, è un trequartista ambidestro, abile negli inserimenti e rapido nelle scelte.[5] È dotato anche di buon dinamismo e tecnica di base.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi, Carpi e prestito al Siena[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Cesena e del Carpi,[5] nel gennaio 2015 viene ceduto in prestito alla Virtus Castelfranco, con cui muove i primi passi tra i professionisti, seppur giocando solo 7 partite.

Terminato il prestito fa ritorno a Carpi, dove trascorre un anno nella primavera del club. Il 28 luglio 2016 viene ceduto in prestito al Siena; nei toscani gioca poco nel girone d'andata, per poi trovare maggiore spazio a partire da dicembre.

Dopo essere tornato nuovamente a Carpi, rinnova il suo contratto per altri 5 anni e viene aggregato alla prima squadra dall'allenatore dei biancorossi Antonio Calabro.[5][6] Esordisce in Serie B con il club il 3 settembre 2017 giocando titolare nel successo per 0-1 contro lo Spezia.[7] Dopo essere stato utilizzato spesso nel girone d'andata,[6][8] in quello di ritorno il suo spazio diminuisce.

Nella stagione 2018-2019, culminata con la retrocessione della squadra, resta ai margini della squadra sia con Marcello Chezzi (suo allenatore a Castelfranco) che con Fabrizio Castori in panchina;[9] a detta dell'allora patron dei carpigiani Bonacini Šarić è stato lasciato in panchina anche a causa di una mancanza di mordente da parte dell'italo-bosniaco.[9]

Nel 2019-2020 invece torna a trovare regolarmente spazio con il club, senza però raggiungere la promozione in Serie B.[9][10]

Ascoli[modifica | modifica wikitesto]

L'11 settembre 2020 viene acquistato a titolo definitivo dall'Ascoli, firmando un contratto triennale con il club marchigiano.[11] Segna la sua prima rete con la maglia bianconera il 10 aprile 2021, siglando la rete decisiva nella sfida interna vinta per 1-0 contro il Monza.[12]

Durante la stagione 2020-2021 si ritaglia un posto da titolare inamovibile nel centrocampo dei marchigiani, risultando uno tra i protagonisti della squadra in lotta per la salvezza che arriverà a due giornate dal termine del campionato dopo la vittoria per 2-0 sul Cittadella.

Apre la stagione 2021-22 con una doppietta alla seconda giornata nella partita vinta per 2-3 contro il Perugia. Segna poi il gol di apertura nel match vinto per 3-0 contro l'Alessandria.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2022 viene acquistato a titolo definitivo dal Palermo.[13][14]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Compiuta la trafila delle nazionali giovanili bosniache, nel maggio 2021 viene convocato per la prima volta dal CT Ivajlo Petev in nazionale maggiore, per le due sfide amichevoli in programma il 2 e 6 giugno rispettivamente contro Montenegro e Danimarca.[15]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 settembre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
gen.-giu. 2015 Italia Virtus Castelfranco D 7 0 CI-D 0 0 - - - - - - 7 0
2016-2017 Italia Siena LP 19 1 CI+CI-LP 0+2 0+1 - - - - - - 21 2
2017-2018 Italia Carpi B 24 0 CI 3 0 - - - - - - 27 0
2018-2019 B 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
2019-2020 C 25+2[16] 4 CI+CI-C 2+0 0 - - - - - - 29 4
Totale Carpi 54+2 4 5 0 - - - - 61 4
2020-2021 Italia Ascoli B 34 1 CI 1 0 - - - - - - 35 1
2021-2022 B 31+1[16] 3 CI 1 0 - - - - - - 33 3
ago. 2022 B 1 0 CI 1 1 - - - - - - 2 1
Totale Ascoli 66+1 4 3 1 - - - - 70 6
ago. 2022-2023 Italia Palermo B 3 0 CI - - - - - - - - 3 0
Totale carriera 152 8 10 2 - - - - 162 10

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Bosnia ed Erzegovina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-9-2022 Bucarest Romania Romania 4 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 71’ 71’
Totale Presenze 1 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dall'1 luglio 2013 al 30 giugno 2014 in prestito dal Cesena
  2. ^ 56 (4) se si comprendono le presenze nei play-off di Serie C.
  3. ^ 66 (4) se si comprendono le presenze nei play-off di Serie B.
  4. ^ a b Bosnia e Italia unite dal calcio: Saric racconta Carpi a B Marzio, su legab.it, 2 febbraio 2018. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  5. ^ a b c d Dario Saric: un talento puro che cerca la conferma in maglia biancorossa, su ilmostardino.it. URL consultato il 6 marzo 2021.
  6. ^ a b Carpi, Saric: 'Sto vivendo un sogno', su sport.sky.it. URL consultato il 6 marzo 2021.
  7. ^ Fabio Garagnani, Dalla guerra al debutto in B: il Carpi si coccola Saric, su gazzettadimodena.gelocal.it, 5 settembre 2017. URL consultato il 6 marzo 2021.
  8. ^ Saric: 'Qui sono felice, penso solo a migliorarmi', su sport.sky.it. URL consultato il 6 marzo 2021.
  9. ^ a b c Saric, un predestinato alla guida del Carpi, su ilrestodelcarlino.it, 15 ottobre 2019. URL consultato il 6 marzo 2021.
  10. ^ Carpi, Bonacini: “Godiamoci questo momento e credo nella promozione. Mercato? C’è poco da toccare in un gruppo con mentalità vincente”, su ilmostardino.it. URL consultato il 6 marzo 2021.
  11. ^ Calciomercato - Importante investimento del Club: contratto pluriennale per Saric., su ascolicalcio1898.it, 11 settembre 2020.
  12. ^ Ascoli, Saric: "Risultato importante per la continuità. Salvezza? Ci crediamo e l'abbiamo sempre fatto", su pianetaserieb.it, 10 aprile 2021. URL consultato il 27 ottobre 2021.
  13. ^ SARIC È ROSANERO, su palermofc.com, 30 agosto 2022. URL consultato il 30 agosto 2022.
  14. ^ #CALCIOMERCATO: DARIO SARIC AL PALERMO, su ascolicalcio1898.it, 30 agosto 2022. URL consultato il 30 agosto 2022.
  15. ^ picenotime, Ascoli Calcio, Saric convocato dalla Nazionale maggiore della Bosnia per due amichevoli, su picenotime.it. URL consultato il 27 ottobre 2021.
  16. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]