Danza degli scheletri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danza degli scheletri
The Skeleton Dance (1929).jpg
Titolo originaleThe Skeleton Dance
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1929
Durata6 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33:1
Genereanimazione, commedia, orrore, musicale
RegiaWalt Disney
ProduttoreWalt Disney
Casa di produzioneWalt Disney Productions
Distribuzione (Italia)Walt Disney Home Video
MusicheCarl W. Stalling
AnimatoriUb Iwerks

Danza degli scheletri (The Skeleton Dance) è un film del 1929 prodotto e diretto da Walt Disney. È il primo cortometraggio d'animazione della serie Sinfonie allegre,[1] distribuito negli Stati Uniti dalla Columbia Pictures il 29 agosto 1929.[2] Nel 1994 si classificò al 18º posto nel libro The 50 Greatest Cartoons.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una scena del film

È una notte tempestosa. Nel cimitero di un piccolo villaggio, un gufo bubula spaventato rimanendo appollaiato sul ramo dell'albero, un lupo ulula alla luna e due gatti neri stanno litigando per ragioni ignote quando la loro disputa viene interrotta da alcuni scheletri che escono dalle tombe e iniziano a danzare e suonare, usando se stessi come xilofoni. Allo scoccare delle cinque del mattino, gli scheletri smettono di ballare e rientrano nelle rispettive tombe.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che due o tre corti della serie Mickey Mouse erano stati distribuiti, Walt Disney voleva esplorare nuove aree artistiche in una serie diversa.[1] L'idea venne dal compositore Carl W. Stalling, che propose a Disney una serie di corti musicali dove figure inanimate prendevano vita e danzavano al ritmo della musica.[3][4] Stalling suggerì anche il soggetto di Danza degli scheletri, basato su un numero di vaudeville che amava particolarmente.[4] Il 23 settembre 1928 Walt scrisse al fratello Roy descrivendogli l'idea e citando anche l'uso della "Marcia dei troll" (op. 54-3, 1893) di Edvard Grieg.[1] L'animazione fu realizzata quasi interamente da Iwerks, con l'aiuto di Les Clark e Wilfred Jackson.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

VHS[modifica | modifica wikitesto]

America del Nord
  • Scary Tales (1983)
Italia
  • Cartoon Festival III (settembre 1982)[5][6]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Una volta restaurato, il cortometraggio fu distribuito in DVD nel secondo disco della raccolta Silly Symphonies, facente parte della collana Walt Disney Treasures e uscita in America del Nord il 4 dicembre 2001[7] e in Italia il 21 aprile 2004. Il corto è stato incluso anche nel secondo disco di un'altra raccolta della collana, Le avventure di Oswald il coniglio fortunato, uscita in America del Nord l'11 dicembre 2007[8] e in Italia il 27 maggio 2009.

Blu-ray Disc[modifica | modifica wikitesto]

Danza degli scheletri è visibile integralmente nel secondo disco della prima edizione Blu-ray Disc di Biancaneve e i sette nani (uscita in America del Nord il 6 ottobre 2009[9] e in Italia il 2 dicembre), in particolare nel dietro le quinte Gli Hyperion Studios.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Neil Sinyard, The Best of Disney, Londra, Twin Books, 1988, pp. 19-20, ISBN 0-517-65346-X.
  2. ^ a b (EN) Russell Merritt e J. B. Kaufman, Walt Disney's Silly Symphonies: A Companion to the Classic Cartoon Series, Gemona del Friuli, Cineteca del Friuli, 2006, pp. 53-55, ISBN 88-86155-27-1.
  3. ^ (EN) Dave Smith, Disney A to Z: The Official Encyclopedia, 2ª ed., Disney Editions, 1998, p. 520, ISBN 0-7868-6391-9.
  4. ^ a b Funnyworld Revisited: Carl Stalling, su MichaelBarrier.com, 29 ottobre 2007. URL consultato l'11 agosto 2010.
  5. ^ [vhswd.altervista.org/cartoon-festival-iii/ Cartoon Festival III], su VHS Walt Disney, 20 settembre 2017. URL consultato il 29 ottobre 2017.
  6. ^ Ristampata per la vendita nel marzo 1986 col titolo Cartoons Disney 3.
  7. ^ (EN) Lindsay Mayer, Silly Symphonies: The Historic Musical Animated Classics DVD Review, su dvdizzy.com, p. 2. URL consultato il 24 novembre 2016.
  8. ^ (EN) The Adventures of Oswald the Lucky Rabbit DVD Review, su dvdizzy.com, p. 2. URL consultato il 24 novembre 2016.
  9. ^ (EN) Snow White and the Seven Dwarfs Blu-ray Review, su High-Def Digest, 5 ottobre 2009. URL consultato il 26 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]