Danza degli scheletri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danza degli scheletri
The Skeleton Dance (1929).jpg
Titolo originale The Skeleton Dance
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1929
Durata 6 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,33:1
Genere animazione, commedia, orrore, musicale
Regia Walt Disney
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Productions
Distribuzione (Italia) Walt Disney Home Video
Musiche Carl W. Stalling
Animatori Ub Iwerks

Danza degli scheletri (The Skeleton Dance) è un film del 1929 prodotto e diretto da Walt Disney. È il primo cortometraggio d'animazione della serie Sinfonie allegre,[1] distribuito negli Stati Uniti dalla Columbia Pictures il 29 agosto 1929.[2] Nel 1994 si classificò al 18º posto nel libro The 50 Greatest Cartoons.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una scena del film

È una notte tempestosa. Nel cimitero di un piccolo villaggio, un gufo strilla spaventato rimanendo appollaiato sul ramo dell'albero, un lupo ulula alla luna e due gatti neri stanno litigando per ragioni ignote quando la loro disputa viene interrotta da alcuni scheletri che escono dalle tombe e iniziano a danzare e suonare, usando se stessi come xilofoni. Allo scoccare delle cinque del mattino, smettono di ballare e rientrano nelle rispettive tombe.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che due o tre corti della serie Mickey Mouse erano stati distribuiti, Walt Disney voleva esplorare nuove aree artistiche in una serie diversa.[1] L'idea venne dal compositore Carl W. Stalling, che propose a Disney una serie di corti musicali dove figure inanimate prendevano vita e danzavano al ritmo della musica.[3][4] Stalling suggerì anche il soggetto di Danza degli scheletri, basato su un numero di vaudeville che amava particolarmente.[4] Il 23 settembre 1928 Walt scrisse al fratello Roy descrivendogli l'idea e citando anche l'uso della "Marcia dei troll" (op. 54-3, 1893) di Edvard Grieg.[1] L'animazione fu realizzata quasi interamente da Iwerks, con l'aiuto di Les Clark e Wilfred Jackson.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

VHS[modifica | modifica wikitesto]

America del Nord
  • Scary Tales (1983)
Italia
  • Cartoon Festival III (settembre 1982)[5][6]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Una volta restaurato, il cortometraggio fu distribuito in DVD nel secondo disco della raccolta Silly Symphonies, facente parte della collana Walt Disney Treasures e uscita in America del Nord il 4 dicembre 2001[7] e in Italia il 21 aprile 2004. Il corto è stato incluso anche nel secondo disco di un'altra raccolta della collana, Le avventure di Oswald il coniglio fortunato, uscita in America del Nord l'11 dicembre 2007[8] e in Italia il 27 maggio 2009.

Blu-ray Disc[modifica | modifica wikitesto]

Danza degli scheletri è visibile integralmente nel secondo disco della prima edizione Blu-ray Disc di Biancaneve e i sette nani (uscita in America del Nord il 6 ottobre 2009[9] e in Italia il 2 dicembre), in particolare nel dietro le quinte Gli Hyperion Studios.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Neil Sinyard, The Best of Disney, Londra, Twin Books, 1988, pp. 19-20, ISBN 0-517-65346-X.
  2. ^ a b (EN) Russell Merritt e J. B. Kaufman, Walt Disney's Silly Symphonies: A Companion to the Classic Cartoon Series, Gemona del Friuli, Cineteca del Friuli, 2006, pp. 53-55, ISBN 88-86155-27-1.
  3. ^ (EN) Dave Smith, Disney A to Z: The Official Encyclopedia, 2ª ed., Disney Editions, 1998, p. 520, ISBN 0-7868-6391-9.
  4. ^ a b Funnyworld Revisited: Carl Stalling, su MichaelBarrier.com, 29 ottobre 2007. URL consultato l'11 agosto 2010.
  5. ^ [vhswd.altervista.org/cartoon-festival-iii/ Cartoon Festival III] , su VHS Walt Disney, 20 settembre 2017. URL consultato il 29 ottobre 2017.
  6. ^ Ristampata per la vendita nel marzo 1986 col titolo Cartoons Disney 3.
  7. ^ (EN) Lindsay Mayer, Silly Symphonies: The Historic Musical Animated Classics DVD Review, su dvdizzy.com, p. 2. URL consultato il 24 novembre 2016.
  8. ^ (EN) The Adventures of Oswald the Lucky Rabbit DVD Review, su dvdizzy.com, p. 2. URL consultato il 24 novembre 2016.
  9. ^ (EN) Snow White and the Seven Dwarfs Blu-ray Review, su High-Def Digest, 5 ottobre 2009. URL consultato il 26 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]