Danza basca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dantzari.
Dantzari.
Dantzariak.
Dantzariak.

Le danze basche sono un gruppo di danze tradizionali della regione dei Paesi Baschi ballate anche in Francia e in Italia. Le danze sono una parte molto importante nella cultura e nel folclore di questa area geografica che comprende parte della Spagna e parte della Francia.

Se si considerano le principali tipologie di danze basche si possono riconoscere tre raggruppamenti:

  • danze di piazza o di processione: sono espressioni di danza spontanea per lo più in occasione di feste religiose con ampia partecipazione delle popolazioni.
  • danza delle spade: riconducibile al nucleo di danze delle spade presente in tutta Europa. È una danza rituale, ballata da gruppi di ballerini specifici come commemorazione o tributo d'onore.
  • danze di fine festività: sono danze praticate per segnalare la fine di festività od avvenimenti particolari (come ad esempio il carnevale). Hanno una forte valenza simbolica rappresentando la fine di un ciclo e la rinascita.

Ogni provincia, o territorio storico, presenta delle danze peculiari che vengono ballate nelle principali festività:

Biscaglia (Vizcaya in castigliano, Bizkaia in basco)[modifica | modifica wikitesto]

È una provincia dei Paesi Baschi spagnoli le cui danze principali sono:

  • Kaxarranka
  • Dantzari Dantza
  • Xemeingo Dantza

Guipúzcoa (Gipuzkoa in basco)[modifica | modifica wikitesto]

È una provincia dei Paesi Baschi spagnoli le cui danze principali sono:

  • Ezpatadantza (danza delle spade)
  • Arku Dantza
  • Zinta Dantza
  • Kontrapas
  • Sorgin Dantza

Navarra (Nafarroa in basco)[modifica | modifica wikitesto]

Una regione a cavallo tra Francia (Bassa Navarra) e Spagna le cui danze principali sono:

Otsagiko Dantzak

  • Axuri Beltza
  • Carneval de Lanz

Il nome originale di questa danza è Lantzeko Ihauteria (dove Ihauteria significa appunto carnevale). Essa viene eseguita ogni primavera a Lantz, nella regione spagnola di Navarra nei paesi Baschi spagnoli, in occasione del Carnevale.

I ballerini indossano alti e stretti cappelli decorati con carta colorata e coprono i loro visi con tessuti. Sono accompagnati dal pupazzo gigante di Miel Otxin che viene bruciato alla fine dei festeggiamenti.

Secondo un'antica leggenda basca, Miel Otxin viveva a Lanz e si pensava portasse discordia. Questa sua bieca proprietà poteva essere scongiurata solo grazie alle danze, alla musica e al rogo della sua simbolica rappresentazione. Da qui nasce la festa del Carnevale di Lanz.

È una danza piuttosto complessa, si balla singolarmente in cerchio muovendosi in senso antiorario con cerchi su se stessi alternati, accompagnando salti e rotazioni con le braccia.

  • Sagar Dantza
  • Iribasko Ingurutxoa
  • Larrain Dantza
  • Danzes dell'altaNavarra
  • Erronkariko Thun-Thun
  • Auritz
  • Zubietako Ihauteria (Carnaval de Zubieta)

Labourd[modifica | modifica wikitesto]

La zona più occidentale dei Paesi Baschi francesi le cui danze principali sono:

  • Kaskarotak
  • Lapurdiko Ihauteria (carnaval de Labort)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 Patxi eta Batbiru Basusarri --Agorila

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]