Danni Lowinski (serie televisiva 2010)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danni Lowinski
Titolo originale Danni Lowinski
Paese Germania
Anno 2010-2014
Formato serie TV
Genere commedia, giudiziario
Stagioni 5 Modifica su Wikidata
Episodi 65 Modifica su Wikidata
Durata 40 min. (episodio)
Lingua originale Tedesco
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Marc Terjung
Interpreti e personaggi
Produttore Thomas Biehl, Markus Brunnemann
Casa di produzione Phoenix Film (2010-2013)
UFA Fiction (2013-2014)
Prima visione
Dal 12 aprile 2010
Al 15 settembre 2014
Rete televisiva Sat.1

Danni Lowinski è una serie televisiva tedesca, ideata da Marc Terjung[1] e prodotta dal 2010 al 2014[2][3][4] da Thomas Biehl e Markus Brunnemann per Phoenix Film e UFA Fiction. Protagonista, nel ruolo di Danni Lowinski è l'attrice Annette Frier; altri interpreti principali sono Axel Siefer, Nadja Becker e Oliver Fleischer[2][4].

La serie, composta da cinque stagioni per un totale di 65 episodi (13 per ogni stagione), è stata trasmessa in Germania dall'emittente Sat.1 dal 12 aprile 2010 al 15 settembre 2014[2][4].

La serie ha ricevuto vari premi e nomination[5] ed ha avuto degli adattamenti negli Stati Uniti, Belgio, Paesi Bassi e Ucraina (v. sezione "Adattamenti").

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista della serie, ambientata a Colonia, è un'ex-parrucchiera laureata in Legge, Daniela Lowinski, detta "Danni", alla quale, non riuscendo ad essere assunta in nessun studio, viene l'idea di offrire consiglio legale al costo di un solo euro all'interno del centro commerciale dove lavora l'amica Bea.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Germania Prima TV Italia
Prima stagione 13 2010 inedita
Seconda stagione 13 2011 inedita
Terza stagione 13 2012 inedita
Quarta stagione 13 2013 inedita
Quinta stagione 13 2014 inedita

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010: Quotenmeter.de come miglior attrice (protagonista o secondaria) in una serie televisiva a Annette Frier
  • 2010: Bayerischer Fernsehpreis come miglior attrice in una serie a Annette Frier
  • 2010: Deutscher Fernsehpreis come miglior serie televisiva
  • 2010: Deutscher Comedypreis come miglior serie televisiva commedia
  • 2010: Deutscher Comedypreis come miglior attrice a Annette Frier
  • 2011: Monte-Carlo Television Festival come miglior attrice in una serie commedia a Annette Frier
  • 2011: Deutscher Comedypreis come miglior serie televisiva commedia
  • 2011: Deutscher Comedypreis, nomination come miglior attrice a Annette Frier
  • 2012: Premio Jupiter come miglior serie televisiva tedesca
  • 2012: Quotenmeter.de come miglior attrice in una serie televisiva a Annette Frier
  • 2013: Quotenmeter.de come miglior attrice in una serie televisiva a Annette Frier
  • 2014: Deutscher Fernsehpreis come miglior serie televisiva

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Della serie sono stati fatti i seguenti adattamenti:

  • Danni Lowinski, film TV statunitense in onda nel 2011[6]: è il primo adattamento negli Stati Uniti di una serie televisiva tedesca[7].
  • Danni Lowinski, serie televisiva belga in onda dal 2012 al 2013[8].
  • Maša v zakone, serie televisiva ucraina del 2012[9].
  • Danni Lowinski, serie televisiva olandese in onda dal 2013.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Von Beruf DrehbuchautorDer Mann, der "Danni Lowinski" erfand, 5 aprile 2011. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  2. ^ a b c (DE) Fernsehserien: Danni Lowinski - Infos zur TV-Serie, fernsehserien.de. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  3. ^ (DE) Fernsehserien: Danni Lowinski - Episoedenguide, fernsehserien.de. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  4. ^ a b c (DE) Danni Lowinski su Serienjunkies, serienjunkies.de. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  5. ^ (EN) IMDb: Danni Lowinski - Awards, imdb.com. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  6. ^ IMDb: Danni Lowinski (2011)
  7. ^ (EN) CBS' 'Danni Lowinski' to be the first-ever German series to be adapted for U.S. TV, 18 gennaio 2011. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  8. ^ (NL) Opnames tweede reeks 'Danni Lowinski' starten in mei, 3 marzo 2012. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  9. ^ (DE) SerienBiz: Deutsche Produktionsfirmen gründen VoD-Plattform. URL consultato il 4 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione