Danilo Massi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Danilo Massi (Roma, 25 gennaio 1956) è un regista e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del regista Stelvio Massi, ha esordito come attore bambino in alcune pellicole nelle quali il padre era impegnato come direttore della fotografia. Ha poi proseguito la sua carriera come aiuto-regista ma anche come soggettista e sceneggiatore, non disdegnando qualche altra particina attoriale, sempre in pellicole dirette da suo padre. Ha firmato nel 1979 il suo primo film da regista Ciao cialtroni! firmandosi Danilo Massi Rossini.Nel 1980 il film viene candidato al nastro d'argento come opera prima e sempre lo stesso anno vince il primo premio al Festival di Giffoni nella rassegna collaterale "I problemi dei giovani nella cinematografia contemporanea" curata da Domenico Meccoli.Ben dieci anni più tardi ha girato il suo secondo lungometraggio Una notte chiara, e nel 1994 ha firmato come Daniel Stone il suo terzo film per il cinema: Il sesto giorno - La vendetta, un action movie che è stato distribuito solo per il mercato estero.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Soggetti e Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario del cinema italiano - I registi, Gremese, Roma, 2002

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107008389 · ISNI (EN0000 0000 7704 3544