Daniele Novara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniele Novara

Daniele Novara (Piacenza, 1957) è un pedagogista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea in Lettere nel 1981 presso l'Università Statale di Milano con una tesi di pedagogia sul mutuo insegnamento. Lavora in campo sociale durante il periodo del servizio civile promuovendo un centro di accoglienza per soggetti emarginati. Fra il 1983 e il 1991 collabora con Danilo Dolci con cui si crea un legame forte e continuativo.

A partire dal 1986 realizza il primo corso organico italiano di educazione alla pace dal titolo Scegliere la pace, 6 volumi editi nel decennio fra il 1986 e il 1996 dalle Edizioni Gruppo Abele (Guida metodologica, Educazione alla giustizia, al disarmo, ai rapporti, alla solidarietà, al futuro).

Nel 1989 fonda il CPP - Centro Psicopedagogico per la Pace e la gestione dei conflitti, istituto fortemente orientato verso la formazione e i processi di apprendimento, di cui è attualmente direttore. L'istituto cambia nome nel 2013 diventando CPP-Centro Psicopedagogico per l'educazione e la gestione dei conflitti

Nel 1999, progetta la Mostra Interattiva Conflitti, litigi …e altre rotture per ragazzi dai 10 ai 16 anni che negli anni si realizza in varie città d'Italia e Svizzera.

Nel 2000, riceve da Reggio Terzo Mondo, ONG di Reggio Emilia l'incarico di progettare un nuovo Centro Educativo a Shtupel (Klina) in Kosovo dai due ai cinque anni. Nel 2001, promuove una nuova forma di aiuto nella gestione dei conflitti, la consulenza maieutica (ispirata alle teorie del suo maestro, Danilo Dolci), che viene presentata durante il Convegno Nazionale dell'aprile 2003 Chi ha paura dei conflitti!, che vede la partecipazione, tra gli altri, del poeta Mario Luzi.

Fra il 2002 e il 2006, promuove due spettacoli interattivi: uno per bambini, Anna è furiosa, e l'altro per adolescenti, Cosa vuoi da me papà?. Sempre nel 2002 nasce Conflitti, Rivista Italiana di Ricerca e Formazione Psicopedagogica di cui è Direttore Responsabile.

Dal 2005 si è dedicato alla stesura di testi per lo sviluppo della maieutica nei conflitti e nell'educazione: Ognuno cresce solo se sognato (Molfetta, La Meridiana, 2005), I bulli non sanno litigare (Roma, Carocci, 2007, Dalla parte dei genitori (Milano, FrancoAngeli, 2009), Litigare per crescere (Trento, Erickson, 2010). Sviluppa questo approccio nei Centri per la Prima Infanzia (in Kosovo e presso i Doremi Baby di Milano) e nella formazione professionale per ragazzi fragili (CFPP Lecco). Nel 2011 esce per Edizioni Sonda La grammatica dei conflitti. L'arte maieutica di trasformare le contrarietà in risorse. Giugno 2012: insieme a Silvia Calvi pubblica L'essenziale per crescere - Educare senza il superfluo Mimesis Edizioni. Inventa vari strumenti educativi: il Cestino della Rabbia, il Cassetto delle Tracce, la Conversazione Maieutica e il Laboratorio maieutico di apprendimento.

Dal 2004 è Docente del Master in Formazione Interculturale presso l'Università Cattolica di Milano.

Nel 2010 attiva a Piacenza la Scuola Genitori, che ottiene immediato successo anche in altre città italiane tra cui Milano, Roma, Brescia, Bergamo, Cagliari e Rovigo.

Nel 2012, il libro Dalla parte dei genitori, originariamente nelle Edizioni Angeli, viene inserito nella collana Biblioteca dei genitori diretta da Gustavo Pietropolli Charmet, unico testo di un pedagogista in mezzo anche a classici quali Winnicott, Dolto e Bettelheim. Scrive la prefazione Silvia Vegetti Finzi che ricorda come "Daniele Novara ha molte cose da insegnare a chiunque abbia a cuore la costruzione di un uomo migliore in un mondo migliore".

Sempre nel 2012, sperimenta il metodo maieutico nella gestione dei litigi infantili (che prende il nome di Litigare bene) con una ricerca realizzata nelle scuole di Grugliasco (TO) e Torino su un campione di circa 500 bambini e bambine delle Scuole d'Infanzia e Primaria. Si tratta della prima ricerca pedagogica al proposito che conferma l'efficacia di un approccio educativo maieutico ai litigi infantili piuttosto che di quello tradizionalmente correttivo. La ricerca viene svolta con Caterina Di Chio e pubblicata nel volume D. Novara - C. Di Chio Litigare con metodo. Gestire i litigi dei bambini a scuola, Erickson. Nel 2015 esce la traduzione in tedesco. L'applicazione del metodo da parte dei genitori viene proposto nel libro di Novara Litigare fa bene. Insegnare ai propri figli a gestire i conflitti, Rizzoli.

Nel '2013 firma con Mario Lodi il volume Alice nel paese dei diritti, ed.Sonda.

Nell'ottobre 2014 esce Urlare non serve a nulla,Gestire i conflitti con i figli per farsi ascoltare e guidarli nella crescita BUR Rizzoli.

Ottobre 2015: esce sempre per i tipi di BUR Rizzoli Meglio dirsele. Imparare a litigare bene per una vita di coppia felice.

Ottobre 2016: ancora per BUR Rizzoli, esce Punire non serve a nulla, educare i figli con efficacia evitando le trappole emotive.

Marzo 2017: Oscar Mondadori inserisce nel suo catalogo L'essenziale per crescere, educare senza il superfluo, scritto con la giornalista Silvia Calvi.

Nell’aprile 2017, il Convegno Nazionale Curare con l’educazione – come evitare l’eccesso di medicalizzazione nella crescita emotiva e cognitiva (1200 persone al Teatro Carcano di Milano) apre un dibattito pubblico sull’eccesso di diagnosi medico-psichiatriche ai minori, attivando in contemporanea sportelli di consulenza pedagogica in varie città italiane.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Scegliere la Pace. Educazione al Disarmo (con Lino Ronda), Edizioni Gruppo Abele, Torino, 1984
  • Scegliere la pace. Educazione ai rapporti, Edizioni Gruppo Abele, Torino, 1987
  • Scegliere la pace. Educazione alla Giustizia, Edizioni Gruppo Abele, Torino,1989
  • Scegliere la pace. Guida Metodologica, Edizioni Gruppo Abele, Torino, 1991
  • Scegliere la Pace. Educazione alla Solidarietà (con Patrizia Londero), Torino, Edizioni Gruppo Abele, 1994
  • Scegliere la Pace. Educazione al Futuro (con Patrizia Londero), Torino, Edizioni Gruppo Abele, 1996
  • La Strada dei Bambini (con Elena Passerini), Torino, Edizioni Gruppo Abele, 2002
  • L'Ascolto s'Impara. Domande Legittime per una Pedagogia dell'Ascolto, Torino, Edizioni Gruppo Abele, 2002
  • Ti Piacciono i Tuoi Vicini? Manuale di Educazione Socioaffettiva (con Elena Passerini), Torino, Edizioni Gruppo Abele, 2003
  • Ognuno Cresce solo se Sognato. Antologia Essenziale della Pedagogia Critica, Molfetta, Edizioni La Meridiana, 2005
  • I Bulli non Sanno Litigare! - L'intervento sui Conflitti e lo Sviluppo di Comunità (con Luigi Regogliosi), Roma, Carocci Editore, 2007
  • Dalla parte dei genitori - Strumenti per vivere bene il proprio ruolo educativo, Franco Angeli - Le comete, Milano2009
  • Litigare per crescere - proposte per la prima infanzia, Edizioni Erickson, Trento 2010
  • La grammatica dei conflitti. L'arte maieutica di trasformare le contrarietà in risorse, Edizioni Sonda, Casale Monferrato (Al), 2011
  • L'essenziale per crescere - Educare senza il superfluo (con Silvia Calvi), Mimesis Edizioni, Milano 2012
  • Litigare con metodo. Gestire i litigi dei bambini a scuola (con Caterina Di Chio), Erickson, Trento 2013
  • Litigare fa bene. Insegnare ai propri figli a gestire i conflitti, Bur Rizzoli, Milano 2013
  • Alice nel paese dei diritti, Sonda, Casale Monferrato (Al), 2013
  • Urlare non serve a nulla. Gestire i conflitti con i figli per farsi ascoltare e guidarli nella crescita, Bur Rizzoli, Milano 2014
  • Meglio dirsele. Imparare a litigare bene per una vita di coppia felice, BUR Rizzoli, Milano 2015 ISBN 978-88-17-08273-0
  • Punire non serve a nulla, BUR Rizzoli, Milano 2016 ISBN 978-88-17-08932-6
  • L'essenziale per crescere. Educare senza il superfluo (con Silvia Calvi), Oscar Saggi Mondadori, Milano 2017 ISBN 978-88-04-66231-0

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pedagogía del "Saber escuchar" - Hacia formas educativas más democráticas y abiertas, Narcea Ediciones, Madrid, 2003 (traduzione in lingua spagnola di "L'ascolto si impara")
  • Educación socioafectiva - 150 actividades para conocerse, comunicarse y aprender de los conflictos, Narcea Ediciones, Madrid, 2005 (traduzione in lingua spagnola di "Ti piacciono i tuoi vicini? Manuale di educazione socioaffettiva")
  • Gut streiten will gelernt sein!, AOL verlag 2016 (traduzione in lingua tedesca di Litigare con metodo)
  • Ne krichite na detey. Kak razreshat' konflikty s det'mi i delat' tak chtoby oni vas slushali, Al'pina pablisher, 2016 (traduzione in lingua russa di Urlare non serve a nulla)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN316875503 · SBN: IT\ICCU\CFIV\025215 · GND: (DE1013150112
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie