Daniela Dessì

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniela Dessì
Fotografia di Daniela Dessì
Nazionalità Italia Italia
Genere Opera lirica

Daniela Dessì (Genova, 1957[1]) è un soprano italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha completato gli studi di canto al Conservatorio di Parma e presso l'Accademia Chigiana di Siena. Dopo aver vinto il primo premio al Concorso Internazionale indetto dalla Rai nel 1980, ha debuttato con l’Opera Giocosa ne La serva padrona di Pergolesi, costituendo un repertorio comprendente circa 70 titoli da Monteverdi a Prokofiev, passando dal repertorio barocco alle interpretazioni delle eroine mozartiane e verdiane.

Nel 1982 debutta alla Piccola Scala Arturo Toscanini per il Teatro alla Scala di Milano con Donna Fulvia nella prima rappresentazione di La pietra del paragone.

Nel 1983 debutta al Teatro Coccia di Novara con Adina de L'Elisir d'amore di Gaetano Donizetti.

Nel 1984 debutta al Teatro La Fenice di Venezia con Euridice in Orfeo ed Euridice (Gluck).

Nel 1985 è Sabina nella prima rappresentazione nel Teatro della Pergola di Firenze di "Adriano in Siria" di Giovanni Battista Pergolesi con Mariella Devia e Matilde nella prima rappresentazione nel Nuovo Teatro Regio (Torino) di "Elisabetta, Regina d'Inghilterra" di Gioachino Rossini con Rockwell Blake.

Nel 1986 è Paolina nella prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Firenze di "Il giocatore" di Sergej Sergeevič Prokof'ev.

Nel 1987 canta, diretta da Riccardo Muti nelle trasferta scaligere, la Messa di requiem (Verdi) a Berlino e nel 1988 alla Cathédrale Notre-Dame de Paris e con Agnes Baltsa alla Hitomi Kinen Hall di Tokyo e nel Duomo di Milano. Nella trasferta del 1988 a Tokyo è Liù in Turandot con Ghena Dimitrova diretta da Lorin Maazel al Teatro N.H.K.. Sempre alla Scala nel 1989 sostituisce Cheryl Studer nel ruolo della Contessa Rosina nelle Nozze di Figaro con Gloria Banditelli diretta da Muti, è Fiordiligi nella prima rappresentazione della trasferta scaligera nel Teatro Bol'šoj di Mosca di "Così fan tutte ossia La scuola degli amanti" di W. A. Mozart diretta da Riccardo Muti e nella prima rappresentazione nel Teatro alla Scala di Milano, canta nella ripresa nella Sala Čajkovskij del Conservatorio di Mosca e nel Teatro Kirov di Leningrado della Messa di requiem (Verdi) diretta da Riccardo Muti con Luciana D'Intino, canta in un concerto con Giuseppe Giacomini ed è Liù in Turandot con Ghena Dimitrova diretta da Lorin Maazel nella Sala del Palazzo dei Congressi del Cremlino di Mosca, nel 1991 tiene un concerto con Giuseppe Sabbatini, nel 1992 canta Messa di requiem (Verdi) al Teatro de la Maestranza di Siviglia ed all'Auditorium Nacional di Madrid. È Elisabetta di Valois in Don Carlo nella serata d'inaugurazione della stagione 1992/1993 con Samuel Ramey e Luciano Pavarotti diretta da Muti, nel 1993 e nel 1995 è Mrs. Alice Ford nelle prime rappresentazioni di Falstaff (Verdi) con Juan Pons e Bernadette Manca di Nissa diretta da Muti, è Adriana Lecouvreur nel 2000 e nel 2007, nel 2002 e nel 2004 Madama Butterfly nel Teatro degli Arcimboldi, Tosca (opera) con Salvatore Licitra e Matteo Peirone nel Teatro degli Arcimboldi nel 2003 e nel 2006 diretta da Lorin Maazel, nel 2005 Desdemona in Otello (Verdi) con Nucci nel Teatro degli Arcimboldi e nel 2009 tiene un recital.

Nel 1987 è Alina nella prima rappresentazione nel Teatro Regio di Parma di "Alina, regina di Golconda" di Gaetano Donizetti con Blake e Donna Elvira nella ripresa nel Nuovo Teatro Regio di Torino di "Il dissoluto punito ossia Il Don Giovanni" di Wolfgang Amadeus Mozart.

Nel 1988 è Amira nella prima rappresentazione nell'Opera Giocosa di Savona di "Ciro in Babilonia o sia La caduta di Baldassarre" di Gioachino Rossini.

Nel 1990 debutta al Wiener Staatsoper con Elisabetta in Don Carlo con Renato Bruson ed Agnes Baltsa diretta da Claudio Abbado. Sempre nello stesso anno allo Staatsoper è Amelia Grimaldi in Simon Boccanegra con Nucci e Ferruccio Furlanetto diretta da Claudio Abbado, nel 1992 è Mimì ne La Bohème, nel 2002 Tosca (opera) e nel 2007 Manon Lescaut.

Nel 1990 è Donna Elvira nel Don Giovanni (opera) nel Teatro Comunale di Firenze con Samuel Ramey, Carol Vaness e William Matteuzzi diretta da Zubin Mehta.

Al Teatro La Fenice nel 1991 è Maria Boccanegra in Simon Boccanegra ed Elisabetta di Valois in Don Carlo con Samuel Ramey e Giovanna Casolla diretta da Daniel Oren.

Nel 1995 debutta al Metropolitan Opera House di New York con Nedda in Pagliacci (opera) con Leo Nucci ed al San Francisco Opera con Donna Elvira in Don Giovanni con Samuel Ramey.

Nel 1997 debutta al Royal Opera House di Londra con Desdemona in Otello.

Nel 1998 è Elisabetta in Don Carlo nel Teatro Comunale di Bologna con Vincenzo La Scola e la D'Intino.

Tra le collaborazioni, quella al Teatro alla Scala di Milano con Riccardo Muti (Don Carlos, Falstaff, Requiem di Verdi, Così fan tutte e Nozze di Figaro) e in altre produzioni scaligere (Adriana Lecouvreur, Madama Butterfly, Tosca, Otello); alla Staatsoper di Vienna con Claudio Abbado (Simon Boccanegra, Don Carlos, Tosca e Aida); al Metropolitan di New York con James Levine (Pagliacci, La Bohème e Andrea Chénier); alla Deutsche Oper di Berlino con Giuseppe Sinopoli (Aida, Requiem di Verdi); al Teatro Comunale di Bologna con Daniele Gatti (Tosca, Aida, Falstaff e Don Carlos); alla Bayerische Staatsoper di Monaco con Zubin Mehta (Falstaff, Requiem di Verdi, Tosca e Don Giovanni); a Philadelphia ancora con Muti (Pagliacci); all’Opera di Roma con Gianluigi Gelmetti (Iris, Il Trittico - prima esecutrice storica in Italia ha eseguito i tre ruoli); al Festival Rossini di Pesaro ancora con Gelmetti (Il signor Bruschino, Guglielmo Tell); all'Arena di Verona con Georges Prêtre e Zubin Mehta nel Requiem di Verdi e in altre produzioni tra cui Otello, Aida, Tosca e Madama Butterfly; a Zurigo con Bruno Bartoletti (La cena delle beffe, Luisa Miller, Pagliacci) e Nikolaus Harnoncourt (Aida).

Con l'interpretazione di Madama Butterfly nel 2001 è stata la prima esecutrice occidentale a Nagasaki, poi a Tokyo e Kobe nella tournée effettuata in collaborazione col “Festival Puccini” di Torre del Lago.

Nel 2002 è Cio-Cio-San in Madama Butterfly al Metropolitan.

All'Arena di Verona nel 2002 è Tosca (opera) e nel 2006 è Cio-Cio-San in Madama Butterfly.

Per il Teatro La Fenice nel PalaFenice al Tronchetto nel 2003 è Maddalena di Coigny in Andrea Chénier con Alberto Gazale e canta la Messa da requiem (Verdi) e nel Teatro La Fenice nel 2008 è Tosca.

Nella stagione 2008-2009 ha cantato Tosca a Firenze (dove ha bissato l'aria “Vissi d’arte”, 52 anni dopo l’ultimo bis che il teatro aveva richiesto a Renata Tebaldi[2]), al Teatro Verdi (Trieste) con Juan Pons e Mahón (Minorca), Adriana Lecouvreur a Palermo, Fanciulla del West a Siviglia[3], Manon Lescaut a Varsavia. In più ha cantato Madama Butterfly a Hannover, ha interpretato al Teatro Filarmonico nel novembre 2008 un concerto di arie pucciniane ed Aida all'Arena di Verona [4] e Cagliari, e chiude la stagione a Barcellona come Liù di Turandot. Al Teatro dell'Opera di Roma è Minnie ne La fanciulla del West ma ha rinunciato alla Traviata con la regia di Franco Zeffirelli ed ha annunciato che non farà neanche il Falstaff con la stessa regia [5].

Nella stagione 2009-2010 ha cantato a Zurigo in Ernani, al George Enescu Festival di Bucarest in Manon Lescaut, Madama Butterfly a Belgrado, Tosca alla Wiener Staatsoper, Turandot a Montecarlo [6], Andrea Chénier a Madrid [7], Turandot a Siviglia [8], Tosca al Metropolitan di New York, e Fanciulla del West al Festival Puccini di Torre del Lago dove ha inaugurato la stagione lirica del Festival e celebrato il centenario dell'opera pucciniana.

Nell'ottobre 2010 è stata protagonista de I vespri siciliani al festival Verdi di Parma. Successivamente ha ottenuto un successo personale all'Opera di San Francisco nel ruolo di Cio-Cio-San nella Madama Butterfly di Puccini.

Inaugura la stagione 2011 con un debutto, aggiungendo al suo numeroso repertorio il ruolo della protagonista de La Gioconda di Ponchielli, rappresentata a febbraio al Teatro Massimo di Palermo con grandissimo successo. È stata considerata la «Desdemona assoluta» nell'Otello di Verdi, all'Opéra Royal de Wallonie a Liegi, stesso teatro dove ha interpretato, nel settembre, Leonora ne "Il Trovatore" di Verdi. È stata grande interprete di "Madama Butterfly" alla Wiener Staatsoper di Vienna e trionfale è stato il suo debutto nei "Vier letzte Lieder" di Richard Strauss all'Orchestra Filarmonica di Roma.

Nel 2012 è Cio-Cio-San in Madama Butterfly al Teatro dell'Opera di Roma Tosca ad Atene, Greek National Theatre, Madama Butterfly al Teatro Massimo di Palermo, debutta a Marsiglia nel Poliuto di Donizetti e di seguito debutta al Teatro Carlo Felice di Genova nel ruolo di Turandot. Nel 2013 ha manifestato la sua intenzione di acquisire in futuro al suo repertorio ulteriori impegnativi ruoli, quali Lady Macbeth, Carmen e Santuzza. [9]

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • Premio Goffredo Petrassi (2010)
  • Premio Flaviano Labó (2010)
  • Premio Operaclick (2009)
  • Premio Città di Varese (2009)
  • Premio Myrta Gabardi (2009)
  • Pentagramma d'Oro Comune di Marnate (2009)
  • Premio Abbiati (2008)
  • Regina della Lirica dalla Associazione Tiberini a San Lorenzo in Campo (2007)
  • Premio Le Muse dell’Accademia delle Muse di Firenze (2007)
  • Premio Zenatello Arena di Verona
  • Premio Giordano del Comune di Baveno
  • Premio Giacomo Puccini di Torre del Lago
  • Premio Cilea di Reggio Calabria
  • Gigli d’Oro del Comune di Recanati
  • Premio Liguria del Comune di Genova
  • Premio E. Mazzoleni di Palermo
  • Mascagni d’Oro di Bagnara di Romagna
  • Premio Giuditta Pasta, Saronno
  • Premio Rodolfo Celletti, festival della Valle d'Itria,Martina Franca
  • Premio Internazionale Tito Schipa -14 agosto 2013 - Ostuni (BR)

Repertorio[modifica | modifica sorgente]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Norma Norma Bellini
Micaela Carmen Bizet
Margherita Mefistofele Boito
Adriana Lecouvreur Adriana Lecouvreur Cilea
Bellina Le astuzie femminili Cimarosa
Curiazio Gli Orazi e i Curiazi Cimarosa
Corilla Le convenienze ed inconvenienze teatrali Donizetti
Alina Alina, regina di Golconda Donizetti
Adina L'elisir d'amore Donizetti
Lucrezia Lucrezia Borgia Donizetti
Maria Maria Stuarda Donizetti
Norina Don Pasquale Donizetti
Paolina Poliuto Donizetti
Maddalena Andrea Chénier Giordano
Fedora Fedora Giordano
Ginevra La cena delle beffe Giordano
Iphigenie Iphigénie en Tauride Gluck
Euridice Orfeo ed Euridice Gluck
Marguerite Faust Gounod
Sesto Pompeo Giulio Cesare in Egitto Händel
Nedda Pagliacci Leoncavallo
Simonetta I Medici Leoncavallo
Santuzza Cavalleria rusticana Mascagni
Iris Iris Mascagni
Poppea L'incoronazione di Poppea Monteverdi
Contessa Le nozze di Figaro Mozart
Donna Elvira Don Giovanni Mozart
Fiordiligi Così fan tutte Mozart
Vitellia La clemenza di Tito Mozart
Estella La zingara guerriera Nicolini
Antonia I racconti di Hoffmann Offenbach
Flaminio Flaminio Pergolesi
Sabina Adriano in Siria Pergolesi
Serpina La serva padrona Pergolesi
Polina Igrok Prokof'ev
Gioconda La Gioconda Ponchielli
Manon Manon Lescaut Puccini
Mimì La bohème Puccini
Tosca Tosca Puccini
Cio-Cio-San Madama Butterfly Puccini
Minnie La fanciulla del West Puccini
Giorgetta
Suor Angelica
Lauretta
Il trittico Puccini
Liù
Turandot
Turandot Puccini
Amira Ciro in Babilonia Rossini
Aspasia La pietra del paragone Rossini
Sofia Il signor Bruschino Rossini
Matilde Elisabetta, Regina d'Inghilterra Rossini
Berta Il barbiere di Siviglia Rossini
Amaltea Mosè in Egitto Rossini
Mathilde Guillaume Tell Rossini
Elena Il cappello di paglia di Firenze Rota
Ipermestra Les Danaides Salieri
Carlina Le serve rivali Traetta
Elvira Ernani Verdi
Luisa Miller Luisa Miller Verdi
Gilda Rigoletto Verdi
Leonora Il trovatore Verdi
Violetta Valery La traviata Verdi
Hélène Les vêpres siciliennes Verdi
Maria Boccanegra Simon Boccanegra Verdi
Amelia Un ballo in maschera Verdi
Leonora La forza del destino Verdi
Elisabetta di Valois Don Carlos Verdi
Aida Aida Verdi
Desdemona Otello Verdi
Alice Ford Falstaff Verdi
Selinda Farnace Vivaldi
Dolly Sly Wolf Ferrari
Francesca Francesca da Rimini Zandonai

CD[modifica | modifica sorgente]

  • Giuseppe Verdi La traviata. Orchestra del Teatro Regio di Parma, direttore John Neschling. SoloVoce
  • Giacomo Puccini Puccini Arias. Orchestra dell'Arena di Verona, direttore Marco Boemi. Decca 2009
  • Giuseppe Verdi Daniela Dessì sings Verdi. Orchestra della Fondazione Toscanini, direttore Steven Mercurio. 2007 Decca
  • Umberto Giordano, Andrea Chénier. Orchestra Sinfonica Verdi Milano, direttore: Vjekoslav Sutej. Con Armiliato, Guelfi, Rinaldi. Universal Classics & Jazz 2005
  • Love Duets. Verdi, Bellini, Donizetti, Cilea, Mascagni, Giordano. Armiliato, Württembergische Philharmonie, direttore: Marco Boemi. 2005 Philips
  • Giacomo Puccini La bohème. Gelmetti, Sabbatini, Gavanelli. EMI
  • Giuseppe Verdi Falstaff. Direttore Riccardo Muti. Con Juan Pons. Sony
  • Giuseppe Verdi Don Carlos. Direttore Riccardo Muti. Con Pavarotti, D'Intino, Ramey. EMI
  • Giacomo Puccini La fanciulla del West. Direttore Veronesi. Con Armiliato, Gallo
  • Giacomo Puccini Manon Lescaut. Direttore, Steven Mercurio. Armiliato, Vanaud. Real Sound
  • Enrico Toselli Le Romanze Ritrovate. Piano: Leonardo Previero. Real Sound
  • Domenico Cimarosa Gli Orazii e i Curiazii. Direttore: De Bernart. Angeloni, Bolognesi, Alaimo. Bongiovanni
  • Gioachino Rossini Il barbiere di Siviglia. Direttore: Zedda. Raffanti, Depuy, Portella. Frequenz
  • Gioachino Rossini Ciro in Babilonia. Direttore: Rizzi. Palacio, Calvi, Antonucci. Bongiovanni
  • Antonio Vivaldi Il Farnace. Direttore: De Bernart. Dupuy, Malakova, Angeloni, Gamberucci. Agora Musica
  • Ruggero Leoncavallo Pagliacci. Muti, Pavarotti, Pons. 1992 Decca
  • Gioachino Rossini Petite messe solennelle. Chailly, Sabbatini. 1993 Decca
  • Giovanni Battista Pergolesi Adrano in Siria. Orchestra da camera dell'Opera di Roma, direttore Marcello Panni. Bongiovanni
  • Dessì Ave Maria. 14 Ave Maria. 2011 Decca

DVD[modifica | modifica sorgente]

Anno Opera Ruolo Cast Direttore
Orchestra e Coro
Etichetta
1985 Elisabetta, Regina d'Inghilterra Matilde Lella Cuberli, Antonio Savastano, Rockwell Blake Gabriele Ferro
Orchestra e Coro del Teatro Regio di Torino
Hardy
1989 Così fan tutte Fiordiligi Delores Ziegler, Alessandro Corbelli, Adelina Scarabelli Riccardo Muti
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala
Image Entertainment
1992 Don Carlo Elisabetta di Valois Luciano Pavarotti, Samuel Ramey, Paolo Coni Riccardo Muti
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala
EMI
2000 Adriana Lecouvreur Adriana Lecouvreur Sergej Larin, Carlo Guelfi, Olga Borodina Roberto Brizzi Brignoli
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala
TDK
2003 Aida Aida Fabio Armiliato, Juan Pons, Elisabetta Fiorillo Miguel Gómez Martínez
Orchestra e Coro del Gran Teatre del Liceu
Opus Arte
2004 Francesca da Rimini Francesca da Polenta Fabio Armiliato, Alberto Mastromarino, Ludovit Ludha Maurizio Barbacini
Orchestra Filarmonica Marchigiana, Coro Lirico Vincenzo Bellini
Arthaus
Madama Butterfly Cio-Cio-San Fabio Armiliato, Rossana Rinaldi, Juan Pons Placido Domingo
Orchestra e Coro "Città Lirica"
Dynamic
Tosca Floria Tosca Fabio Armiliato, Ruggero Raimondi, Marco Spotti Maurizio Benini
Orchestra e Coro "Sinfonica" di Madrid
Opus Arte
2008 Norma Norma Fabio Armiliato, Kate Aldrich, Rafal Siwek Evelino Pidò
Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna
Hardy Classic

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Enrico Stinchelli, Le stelle della lirica. I grandi cantanti della storia dell'opera, Roma, Gremese, 2002, p. 88 (ISBN 88-8440-192-5)
  2. ^ Opera Chic: Be Kind, Rewind: Daniela Dessì gives first encore since 1956 at Maggio Musicale Fiorentino
  3. ^ Pasión y teatralidad en la voz
  4. ^ Aida 1913, tutto il fascino del melodramma puro
  5. ^ Zeffirelli furioso: insulti a giornalisti e alla Dessì per La Traviata
  6. ^ Somptuosité sans Princesse
  7. ^ Andrea Chénier en el Teatro Real
  8. ^ Enigma no resuelto de Turandot
  9. ^ Daniela Dessì: «Turandot un successo. Ora il sogno è Lady Macbeth»

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 15935303