Daniel Sunjata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Daniel Sunjata Condon;[1] (Evanston, 30 dicembre 1971) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origini irlandesi, tedesche e afro-americane, Sunjata cresce a Chicago con i genitori adottivi. Si diploma presso ilMount Carmel High School di Chicago, dove aveva giocato come linebacker per due squadre del campionato di football di stato. Ha completato i suoi studi universitari presso la Florida A & M University e l'Università della Louisiana a Lafayette. Ha poi conseguito un master in belle arti presso la Tisch School of the Arts presso la New York University.

Sunjata interpreta il ruolo di un marinaio in congedo a terra nel primo episodio della quinta stagione di Sex and the City. In seguito ha interpretato il personaggio di Langston Hughes nel film Brother to Brother e di James Holt, un designer di moda immaginario in Il diavolo veste Prada . Dal 2004 è uno dei protagonisti della serie televisiva Rescue Me, dove interpreta il ruolo del pompiere Franco Rivera. Durante l'estate del 2007, ha anche recitato nella miniserie The Bronx is Burning di Reggie Jackson.

Nel 2003 ha vinto un Theatre World Award per la sua interpretazione a Broadway di un giocatore della Major League Baseball che si dichiara gay nella rappresentazione Take Me Out, che gli è valsa anche le candidature per il Tony Award ed il Drama Desk Award.

Interpreta lo stupratore seriale (Andrews Jenkins) nella dodicesima puntata della prima stagione di Lie to Me.

È presente nella settima e nell'ottava stagione di Grey's Anatomy, nel ruolo dell'infermiere Eli.

Dal 2013 al 2015 prende parte alla serie televisiva Graceland in cui interpreta Paul Briggs, un agente dell'FBI.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori Italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniel Sunjata, filmreference.com. URL consultato il 14 maggio 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66221432 · LCCN: (ENno2006035900 · ISNI: (EN0000 0001 1492 8940 · BNF: (FRcb16259859d (data)