Daniel Salamanca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel Domingo Salamanca Urey

Daniel Domingo Salamanca Urey (Cochabamba, 7 giugno 1863Cochabamba, 17 luglio 1935) è stato un politico boliviano.

Deputato dal 1901, senatore dal 1904, presidente del Partito Repubblicano Genuino dal 1912 al 1919, fu nominato presidente della Bolivia nel 1931.

Benché le fonti storiche lo ricordino per aver avuto un carattere di ferro, fu a causa dell'andamento della guerra del Chaco che venne deposto nel 1934 da un golpe di militari.

Morì a causa di un cancro allo stomaco. Per i suoi tratti somatici duri e lo sguardo affilato, fu noto presso i propri compatrioti col soprannome de "el Chino" (il Cinese).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN72865414
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie